Fandom

Assassin's Creed Wiki

Accaparratori

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Unity.png

Accaparratori è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Arno Dorian, rivissuta da un Iniziato nel 2014 attraverso il sistema Helix dell'Animus.

Descrizione

Arno Dorian si incontra con Élise de la Serre al Palais du Luxembourg ed insieme preparano un piano per assassinare Marie Lévesque.

Dialoghi

Arno incontra Élise alle porte del Palais du Luxembourg.

  • Arno: Avevi ragione. Marie Lévesque fa scaricare il grano e poi lo fa portare al Palais du Luxembourg.
  • Élise: Se la gente pensasse che i reali accumulano cibo in piena carestia...
  • Arno: Il caos! Che farebbe assai comodo a Germain
  • Élise: La signora Lévesque è tua. Io recupero il grano rubato e lo porto fuori prima che lo trovino.
  • Arno: Stà fuori dai guai. Non farti prendere.

I due si separano e Arno raggiunge il palazzo, dove scorge un cocchiere mentre subisce una rapina.

  • Cocchiere: Aiuto! Aiuto! Qualcuno mi aiuti!
  • Estremista 1: Dacci la polvere!

Arno vede anche una donna mentre piange davanti alla finestra di una cella.

  • Donna: Che cosa faremo, Michel?
  • Michel: Se solo potessi mettere le mani sulla guardia...

Infine l'Assassino vede il suo bersaglio affacciato ad una finestra intento a parlare con un ospite.

  • Nobile: Bella festa. Vi siete superata stavolta.
  • Lévesque: Grazie. Ora scusatemi, vado da mio marito.

Arno si dirige dal cocchiere per aiutarlo, in modo da ottenere dei giochi d'artificio come distrattori.

  • Cocchiere: Andatevene via, criminali! Guardie!
  • Estremista 2: Dacci la polvere da sparo!
  • Estremista 1: Non abbiamo tempo da perdere!
  • Cocchiere: Aiuto vi prego!

Arno assassina i due estremisti.

  • Mercante: Grazie, signore.
  • Arno: State bene?
  • Mercante: Sì, bene. Se mi fate da scorta, vi prometto uno spettacolo epocale.
  • Arno: Io aiuto sempre gli artisti in difficoltà!

Arno scorta il carro.

  • Cocchiere: Manca poco.
    Attenzione!
    Eccone altri!
    Altri briganti!
    Quello è l'ultimo!

Arno uccide tutti gli assalitori e lascia il carro nel suo punto di arrivo.

  • Mercante: Grazie, amico. Se potessi ricompensarvi davvero!
  • Arno: Non serve. Il diversivo sarà più che abbastanza.
  • Mercante: In che senso?
  • Arno: Niente.

Arno entra nel quadriportico esterno del palazzo, dove ascolta una conversazione tra un prigioniero e la sua morosa.

  • Donna: Oh, Michel! Cosa ne sarà di noi? Ti traferiranno nelle galere! Era solo una caraffa di pane!
  • Michel: Ogni uomo qui è convinto della stessa cosa o meno.
  • Donna: Quindi è questa quella che chiamano "giustizia"?
  • Michel: Qualsiasi cosa sia, non starò con le mani in mano dietro queste sbarre e lotterò per la libertà. Ogni uomo qui dovrebbe. Ma non sarà questo il nostro fato, lo giuro.
  • Donna: Michel, ti amo.
  • Michel: Ti amo.

Arno prosegue con l'intento di liberare i prigionieri e distrarre le guardie con una rivolta.

  • Estremista 3: È tutto ben chiuso qui?
  • Estremista 4: Sì, signore:
  • Estremista 3: Vediamo la serratura. Bene. Sembra sicura. Controlla bene questa cella. Non mi piacciono quei tipi.
  • Estremista 4: Si, signore.

Le guardie si dileguano e Arno si avvicina alla cella.

  • Prigionieri: Liberaci! Possiamo aiutarti! Abbiamo famiglia! Ti prego!

Arno ruba la chiave della cella e libera i prigionieri.

  • Prigionieri: Cazzo! Abbiamo una via di fuga! Libertà! Prendete i bastardi!

Mentre i prigionieri tengono impegnate le guardie, Arno si infiltra dentro al Palais du Luxembourg. Quando raggiunge la sala da ballo, Arno osserva il brindisi tra gli ospiti.

  • Lévesque: Signore e signori. Voglio ringraziarvi di essere qui. Stasera celebriamo un altro passo avanti verso la libertà. Salute.

I partecipanti compiono il brindisi e la Templare si reca da una sua amica.

  • Lévesque: Cloudette! Sei così bella stasera!

Lévesque lascia gli ospiti e si reca da una guardia.

  • Lévesque: Qualche problema?
  • Estremista 5: No, signora.
  • Lévesque: E mio marito?
  • Estremista 5: Al sicuro.
  • Lévesque: Ottimo.

Preoccupato per la salute del signor Thomas, Arno si reca nei suoi studi e lo sente gridare dietro una porta chiusa a chiave.

  • Thomas: Aiutatemi! Tiratemi fuori! Aiuto! Dovete ascoltarmi, aprite questa dannata porta!

Thomas sente i passi di Arno vicino alla porta.

  • Thomas: Devi aiutarmi! Mia moglie! Lei mi ha chiuso qui! Devo fermarla!
  • Arno: Conosco la società che prosegue tua moglie. Penso che sia ben sopra rispetto a te.
  • Thomas: Ti prego! Tu non sai di cosa è capace!

Arno scassina la porta e libera Thomas Lévesque.

  • Thomas: Oh! Grazie, signore!

Arno e Thomas fuggono; in lontananza le guardie si accorgono della fuga.

  • Estremista 6: Oh, cazzo! È scappato!
  • Estremista 7: Troviamolo!

Arno torna alla sala da ballo, dove viene individuato da Marie.

  • Lévesque: Maledetti Assassini! Come lo sapevano? È Presto, troppo presto! Guardie! Prendetelo! Prendete il bastardo!

Arno assassina Marie Lévesque e viene catapultato nei suoi ricordi.

  • Madre: Ricorda i miei insegnamenti, Marie.
  • Lévesque: Sì, mamma.

Il ricordo si trasporta poi all'espulsione di Germain dall'Ordine.

  • de la Serre: François-Thomas Germain, siete stato espulso per i vostri crimini contro l'Ordine dei Templari. Chi vi offrirà aiuto incorrerà nlla stessa pena.
  • Germain: Sciocchi! de Molay mi parla! So cosa voleva, de la Serre! de la Serre!

Il ricordo si sposta ad una visita di Germain a Marie.

  • Servitore: Signora, avete visite.
  • Garmain: Dovete aiutarmi, Marie.

Il ricordo si sposta ad una riunione con Germain e gli altri Templari.

  • Rouille: Avevate ragione. Re Luigi è in contatto con persone assai losche. Con un mano cospirava contro la Rivoluzione mentre con l'altra... con l'altra lui firmava a sostegno della costituzione.
  • Germain: Bene. Potete passare queste informazioni a persone giuste, signor Louis-Michel le Peletier?
  • le Peletier: Ma certo, Gran Maestro. Con queste prove, la condanna del re è ormai certa.

Arno termina di visionare i ricordi e fugge dalla zona.

Risultato

Arno assassina Marie Levésque e dai suoi ricordi scopre che collaborava con il diplomatico Louis-Michel le Peletier.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso