Fandom

Assassin's Creed Wiki

Architetti

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC2.pngEraicon - Brotherhood.pngEraicon - Project Legacy.png

Architecto.png

Gli architetti erano uomini incaricati di sorvegliare l'elaborazione di ristrutturazioni edili. Comunemente, ricevevano una commissione da parte dei cittadini.

Rinascimento

Monteriggioni

Sotto il dominio di Mario Auditore, gli architetti di Monteriggioni lavorarono principalmente sul miglioramento e la riparazione delle difese della città, comprese le mura e le torri. Inoltre, nel 1454, gli architetti di Mario lo aiutarono nella ricerca di un misterioso artefatto che era custodito sotto la città.[1]

All'arrivo di Ezio Auditore a Monteriggioni nel 1477, la città e Villa Auditore erano cadute in rovina, quindi, Mario assunse un architetto per ristrutturarle.[2]

L'architetto si trovava nella stessa stanza di Claudia Auditore; vicino a lui vi era un modello in scala di Monteriggioni che permetteva ad Ezio di decidere cosa fosse meglio ristrutturare.[2]

Roma

Diversamente da Monteriggioni, dove l'architetto era uno solo, a Roma ve ne erano molti che si occuparono di restaurare botteghe e monumenti.[3]

Durante la liberazione di Roma, durante i primi anni del XVI secolo, Ezio Auditore parlò con molti architetti nella capitale dello Stato Pontificio, e in particolare con gli architetti che ristrutturarono La Volpe Addormentata, La Rosa in Fiore, la Caserma di Bartolomeo e gli acquedotti. Inoltre, parlò anche con un architetto nel covo degli Assassini sull'Isola Tiberina, che gli spiegò come far ristrutturare botteghe ed edifici.[3]

Ezio interrogò anche gli architetti delle macchine belliche costruite da Leonardo da Vinci su ordine di Cesare Borgia per apprendere la posizione dei progetti e delle macchine.[3]

Fonti

Inoltre su Fandom

Wiki a caso