Fandom

Assassin's Creed Wiki

Assassin's Creed: Pirates

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Mondo reale.pngEraicon - Pirates.png

Assassin's Creed: Pirates è un videogioco sviluppato da Ubisoft Paris e pubblicato da Ubisoft. Spin-off della serie di Assassin's Creed, il gioco racconta la storia di Alonzo Batilia, un pirata francese alla ricerca del tesoro di La Buse durante la cosiddetta età d'oro della pirateria, nella prima metà del XVIII secolo.

Assassin's Creed: Pirates è stato rilasciato per smartphone e tablet il 5 dicembre 2013 sia in Nord America che in Europa.

Essendo un'applicazione, è continuamente suscettibile di nuovi aggiornamenti, che modifichino le meccaniche di gioco, aggiungano nuovi elementi e proseguano la trama, la quale al momento non è ancora completa.

Meccaniche di gioco

Pirates riprende la struttura del corrispondente capitolo principale, imperniata sulle battaglie navali e l'elemento marino, che qui però monopolizza il gioco: l'intera azione di gioco si svolge infatti in nave, e non è mai possibile scendere da essa né manovrare direttamente il personaggio, eccetto che durante la pesca e l'arpionaggio.

La visuale di gioco cambia a seconda della situazione: è in prima persona, quindi dal punto di vista del timoniere, a bassa velocità, esterna, come in Assassin's Creed IV: Black Flag, a vele spiegate; nei combattimenti navali, la schivata è inquadrata dall'alto, la difesa e l'attacco da dietro i cannoni della propria nave.

I dialoghi, tra cui gli unici momenti terrestri della trama, sono separati dalla parte giocabile, e composti dalle sagome bidimensionali dei personaggi che scambiano parole sotto forma di didascalia, senza suoni, su uno sfondo disegnato.

L'intera azione di gioco si svolge poi nel passato e non c'è una parte nel presente.

Il gioco sfrutta una grafica 3D semplificata per i dispositivi mobili.

Navi

Come nel capitolo principale, i velieri sono classificati secondo la classe, l'atteggiamento e la nazionalità: la classe può essere, in ordine crescente, di cannoniera, goletta, brigantino, fregata o vascello, con l'aggiunta di navi mercantili, schiaviste e superiori, che si possono incontrare solo in particolari missioni.

L'atteggiamento può essere neutrale, per i mercanti, sono indicati dal colore giallo e non attaccano il giocatore, o aggressivo per le navi da guerra, sono indicate dal colore rosso e attaccano il giocatore. Il comportamento dei velieri aggressivi è stato grandemente modificato rispetto a Black Flag: non danno la caccia al giocatore per tutta la mappa, bensì lo attaccano solo se questi entra nella loro visuale, in compenso sono presenti in numero di gran lunga maggiore - più del doppio dei mercanti - e compaiono sin da subito nei mari, senza essere legati ad alcun sistema di notorietà che nel gioco è assente.

La nazionalità può essere inglese o spagnola, anche se due navi superiori sono francesi e una olandese; nel capitolo 10 è possibile affrontare i "pirati avidi", bucanieri intenzionati ad arraffare il tesoro di Alonzo.

Per quanto riguarda le navi giocabili, all'inizio del gioco Alonzo capitanerà la cannoniera Serpent, per poi passare alla goletta Wanderer; spendendo real si potranno ottenere altre imbarcazioni, e tutte le navi sono potenziabili in velocità, potenza e difesa e personalizzabili colorando le vele con diverse fantasie.

Battaglie navali

Il combattimento tra navi è fondamentale, e la sua meccanica è stata profondamente modificata e semplificata rispetto al capitolo principale: la battaglia è distinta dal resto dell'azione, a mo' di minigioco, e distingue al suo interno diverse fasi difensive e offensive alternate fra di loro; siccome poi non è possibile scendere dalla nave, è stata eliminata la fase dell'arrembaggio, e i nemici sconfitti sono sempre affondati e il loro carico recuperato in mare.

Fase difensiva

Il nemico ha sempre la priorità, per cui ogni turno comincia dalla fase difensiva, in cui il giocatore dovrà evitare gli attacchi nemici. Essa è distinta in due modalità, schivata e difesa: nella prima si ha una visuale dall'alto e bisogna schivare le salve di cannone del nemico, spostandosi a destra o a sinistra secondo la direzione del raggio d'azione del nemico, che è mostrato pochi secondi prima dello sparo. Nella modalità di difesa, che riprende il gioco per mobile Fruit Ninja, si ha una visuale frontale e bisogna parare i colpi del nemico - che potranno essere palle di cannone, barili infiammabili o casse esplosive: attraversare con una linea le palle di cannone per farle esplodere prima che tocchino la nave, cliccare sui barili infiammabili per lo stesso effetto, ed evitare invece le casse esplosive, che danneggeranno la nave solo se sfiorate.

In entrambe le modalità difensive, inoltre, resistendo senza danni a 5 attacchi di fila (chiamate difese perfette in modalità difesa, schivate perfette in modalità schivata) si ottiene la possibilità di sparare un "colpo del ragno", ossia una salva di palle incatenate che non danneggeranno l'avversario, ma annulleranno l'attacco in corso, causeranno la fine immediata della fase difensiva e daranno la possibilità di contrattaccare. I colpi del ragno non sono cumulabili e costituiscono l'unica possibilità di difesa quando, in modalità schivata, la salva del nemico non sia evitabile.

Fase offensiva

Nelle fasi di attacco il giocatore colpisce uno o più avversari selezionando un'arma alla volta e quindi mirando in maniera diversa a seconda dell'arma; esistono cinque armi diverse: le palle di cannone, l'archibusone, la mitraglia, il mortaio e il colpo potente:

  • le palle di cannone sono l'unica arma disponibile sin dall'inizio e riprendono le omonime munizioni del capitolo principale: sono l'arma basilare, la più veloce a ricaricarsi, la più versatile e utilizzata; si selezionano tenendo premuta l'icona e si sparano rilasciando quando il nemico si trova nel raggio di tiro;
  • l'archibusone si ottiene nella seconda sequenza e riprende i cannoni rotanti del capitolo principale: serve infatti a colpire i punti deboli del nemico tramite un mirino direzionabile; si seleziona tenendo premuta l'icona e si spara rilasciando quando il mirino si trova in corrispondenza del bersaglio - il colpo è tanto più efficace quanto più il mirino centra il bersaglio;
  • la mitraglia si ottiene nella terza sequenza, si seleziona cliccando sull'icona e si spara toccando una qualsiasi parte della nave nemica, tante volte quante sono le munizioni a disposizione; è l'arma più precisa.
  • il mortaio si ottiene nella quinta sequenza e riprende l'omonima arma del capitolo principale: sfrutta una visuale dall'alto, si seleziona cliccando sull'icona e si spara toccando un qualsiasi punto dello schermo quando l'area di impatto si trova dove desiderato, considerando che, come nel capitolo principale e a differenza delle altre armi, il colpo non è immediato;
  • il colpo potente si ottiene nella sesta sequenza, ma non ha molto a che vedere con l'omonima arma del capitolo principale: si seleziona cliccando sull'icona, dopodiché appaiono due assi, orizzontale e verticale, che si spostano rapidamente uno alla volta; per fermarli bisogna toccare un qualsiasi punto dello schermo e il colpo va colpire il punto di intersezione tra gli assi.

Mappa

La mappa di gioco è composta di 11 aree non contigue, 9 legate alla trama principale e 2 accessorie, localizzate dal Golfo del Messico occidentale a tutta la zona delle Bahamas. Esse sono sbloccabili una alla volta man mano che si avanza di livello e si prosegue nella storia, per completare la quale è necessario visitare tutte le 8 aree principali.

Il viaggio tra le varie aree richiede una certa quantità di rifornimenti e un tempo di caricamento ed è possibile solo nell'ordine di sblocco e viceversa: ogni area principale è quindi collegata direttamente alla precedente e alla successiva, mentre quelle accessorie sono connesse solo allaa zona precedente, costituendo una deviazione dal tracciato principale.

Le aree, nell'ordine di sblocco, sono:

  • Devil's Rock
  • Scorpion Reef
    • Prima area accessoria - Cozumel
  • Bahìa de Guadiana
    • Seconda area accessoria - Isla de la Juventud
  • Los Màrtires
  • L'Avana
  • Grand Bahama
  • Nassau
  • La Bocca del Diavolo
  • Maraguayana

Ogni area contiene una missione principale, una missione Sopravvivenza, una nave superiore e diverse missioni Assassinio, Corsa, Caccia al Mercantile e Recupera i beni misteriosi, oltre a zone di pesca, eventi dinamici, messaggi in bottiglia, tesori, casse e naturalmente innumerevoli navi, sia neutrali che nemiche, di varie dimensioni.

Galleria


Inoltre su Fandom

Wiki a caso