Fandom

Assassin's Creed Wiki

Assassin's Creed: Syndicate

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Mondo reale.pngEraicon - Syndicate.png


Assassin's Creed: Syndicate è un gioco sviluppato da Ubisoft Quebec e pubblicato da Ubisoft. Nono capitolo principale della serie di Assassin's Creed e sequel di Assassin's Creed: Unity, il gioco è ambientato nella Londra del XIX secolo durante l'epoca vittoriana della rivoluzione industriale e vede come protagonista un giovane Assassino britannico di nome Jacob Frye e sua sorella gemella, Evie.

L'idea basilare di un Assassin's Creed ambientato nel periodo della rivoluzione industriale venne alla luce il 2 dicembre 2014, attraverso alcune immagini trapelate in rete; a discapito dei suoi piani originali, Ubisoft si vide costretta a confermare quanto venuto fuori. Il gioco ufficiale è stato invece annunciato il 12 maggio 2015. Il gioco verrà rilasciato il 23 ottobre 2015 per PS4 e Xbox One; in un momento successivo al periodo autunnale verrà rilasciato anche su piattaforme PC.

Sviluppo

Per la prima volta nella storia della serie, lo sviluppo del nuovo titolo è stato affidato allo studio di Ubisoft Quebec anzichè a quello principale di Montréal. Ciò, come dichiarato dall'Audio Director Lydia Andrew sul sito Ubiblog, comporta una totale cambio di approccio allo sviluppo del gioco.[1]

Sempre la Andrew ha dichiarato che il team ha lavorato allo sviluppo del titolo dal 2011 circa, coadiuvato dagli studio di Montréal, Singapore, Annecy, Shangai, Montpellier, Riflessioni, Chengdu, Shanghai e Kiev.[1] Il Creative Director di Assassin's Creed: Syndicate, Marc-Alexis Côté, ha dichiarato nel corso dell'anteprima mondiale del titolo che il passaggio di testimone alla studio di Ubisoft Quebec ha comportato un grande entusiamo nel suo team di sviluppo.[2]

Infatti il direttore creativo ha detto di essersi prefissato dall'inizio l'obiettivo di creare il miglior capitolo del franchise mai esistito; come tema di sfondo all'eterna lotta tra Assassini e Templari, il team ha deciso di porre la nascita della criminalità organizzata e l'oppressione della classe operaia.[2] Visto il malcontento popolare dovuto alla massiccia quantità di bug presenti in Assassin's Creed: Unity, il team ha deciso di voler rivisitare brevemente il motore di gioco Anvil, semplificandolo pur mantenendo le stesse caratteristiche aggiunte in precedenza.[1].

Come nel suo prequel inoltre, Syndicate può riprodurre contemporaneamente una quantità dettagliata di personaggi a schermo nell'ordine delle migliaia.[2] Come per Unity pertanto, per permettere al gioco di svilupparsi in maniera fluida nonostante debba caricare un numero di cittadini così elevato, sono stati creati diversi modelli degli abitanti, più o meno complessi da mostrare al giocatore a diverse distanze.

Quando Jacob o Evie si trovano ad una certa distanza, i cittadini hanno dei modelli semplificati e le loro azioni sono semplici; all'avvicinarsi del protagonista i modelli degli abitanti sono invece sempre più complessi e dettagliati, come le azioni da loro svolte.[2] Lydia Andrew spiega inoltre che anche se in origine il titolo si sarebbe dovuto intitolare Victory, ad indicare appunto il contesto vittoriano del gioco, in seguito fu deciso di riproporlo come Syndicate per centrare meglio il contesto della missione di Jacob - ovvero creare il proprio sindacato criminale per sventare i piani dei Templari.[1]

Côté ha anche dichiarato che il gioco non avrà più un comparto multigiocatore, in modo da poter tornare alle origini della saga e concentrare fondi e denaro nello sviluppo di una migliore esperienza in giocatore singolo; nello specifico ha dichiarato di voler prendere esempio da Assassin's Creed II.[3] Ubisoft ha anche ingaggiato lo storico Jean-Vincent Roy per avere dettagli in merito al setting del gioco e ha consultato mappe e documentazioni storiche di vario genere per ricreare la Londra vittoriana: Côtè ha dichiarato durante un'intervista che si sono basati principalmente sulle prime fotografie dell'epoca ed alcuni materiali cinematografici.[1]

Ogni studio al lavoro sullo sviluppo del gioco si è dedicato dunque ad un particolare aspetto della sua composizione finale: Ubisoft Singapore si è per esempio occupata del sistema di navigazione del Tamigi, mentre lo studio di Montpellier si è occupato della grafica di Whitechapel e delle missioni secondarie relative ai personaggi storici.[1]

Gameplay

Luoghi e navigazione

Come per la Parigi rivoluzionaria di Assassin's Creed: Unity, gli sviluppatori hanno riprodotto la Londra della rivoluzione industriale in scala 1:1 e suddividendola in sei distretti prinicipali: Westminster, The Strand, la City of London, Whitechapel, Southwark e Lambeth. La capitale britannica è più grande di quella francese del 30%.[1] Ognuno dei distretti sarà controllato da una banda affiliata ai Templari e presenta diverse caratteristiche peculiari che lo rendono differente dagli altri.[2] La City ad esempio è il centro dell'attività industriale, costituito da gigantesche fabbriche e ciminiere attive sia di giorno che di notte. Secondo le dichiarazioni, tale quartiere sarebbe grande esattamente quanto la Roma vista in Assassin's Creed: Brotherhood.[1]

Westminster è invece il quartiere più ricco della città e pertanto il più sorvegliato dalla polizia ed il meno accessibile per le attività criminali. Qui si avranno inoltre fedelissime riproduzioni di Buckingham Palace, la Westminster Abbey e la stazione Victoria. Infine si ha Whitechapel, il più degradato e povero di tutti e sette i quartieri, dove non sono presenti forze dell'ordine e la criminalità governa incontrastata commettendo odiernamente attività illegali. Gli sviluppatori hanno dichiarato che per percepire al meglio le differenze tra tutti i quartieri bisognerà interagire con essi in maniera molto più profonda.[1] Per agevolare il tutto l'attenzione è stata spostata dal comparto stealth, identico a quello di Assassin's Creed: Unity con la relativa modalità furtiva attivabile con la pressione di un tasto specifico, ad un maggiore implementamento delle interazioni ambientali.[2]

Infatti adesso sarà possibile ad esempio sfruttare in diversi modi ciminiere, carichi sospesi in aria e dei piccoli falò per distrarre le guardie e passare inosservati.[2] Le coperture come nascondiglio sono state semplificate e per lo più automatizzate, così come il passaggio dall'esterno di un edificio al suo interno attraversando una finestra.[1] Il sistema di free roaming è rimasto invece uguale ad Assassin's Creed: Unity: con la possibilità di eseguire tecniche acrobatiche sia ascensionali che discensionali. Un'altra importante caratteristica per l'esplorazione della Londra vittoriana è l'utilizzo dei mezzi di trasporto: in varie occasioni e per vari scopi, si potrà interagire e addirittura guidare le carrozze dell'epoca. Inoltre per rendere più agevole l'esplorazione è stato anche aggiunto un rampino con cui scalare in fretta gli edifici e la possibilità di sfruttare un treno come quartier generale mobile e mezzo di trasporto rapido.[2]

Combattimento

Visto il passaggio da un epoca ancora legata alle radici medievali e rinascimentali ad una più moderna e industrializzata, è stato necessario modificare a profondamente anche il sistema di combattimento. Questò è infatti stato reso molto più frenetico e brutale che in precedenza, più votato al corpo a corpo che all'approccio con arma bianca.[2] Questo cambiamento è stato giustificato dagli sviluppatori enunciando il fatto che durante il regno vittoriano girare armati poteva comportare l'arresto e per questo i membri delle varie bande criminali giravano con armi più semplici da nascondere.[1] Ciononostante Syndicate ha ereditato buona parte del combat sistem di Unity, con un tasto dedito alla schivata ed uno al contrattacco.[2] Entrambe le opzioni sono state migliorate in quanto i nemici non aspetteranno il loro turno per attaccare.[3] Jacob sarà infatti equipaggiato di un tirapugni in ottone, un piccolo revolver, coltelli dal lancio, dardi dagli effetti multipli, un kukri ed un bastone animato - la cui parte superiore è una spada e quella inferiore equipaggiata di una falce retraibile.[2]

Del medesimo equipaggiamento disporrà anche sua sorella Evie, salvo il tirapugni. Con la resa più frenetica degli scontri diretti, si ha anche una maggiore velocizzazione dell'azione di gioco che porta gli avversari ad essere ancora più reattivi e difficili di battere.[1] Oltretutto sarà possibile assassinare i bersagli anche da un mezzo di trasporto in movimento, o dalla cabina di un treno in piena corsa, segno della frenesia che governerà i combattimenti di Syndicate.[2] Addirittura i nemici potranno assalire la nostra carrozza, disarcionarci e prenderne il controllo, a meno che abbandonando temporaneamente la guida non li si sconfigga in combattimento. Se inoltre una carrozza è troppo danneggiata per degli speronamenti, possiamo passare rapidamente a quella nemica e prenderne il controllo.[4]

Potenziamento

Come per Arno Dorian in Assassin's Creed: Unity, sia Jacob che sua sorella Evie sono dotati di specifici upgrade che ne aumentano abilità in combattimento, furtività e specifiche dell'occhio dell'aquila. Tuttavia avendo personalità e modo di approcciarsi diverso, fratello e sorella avranno alberi della abilità diversi, seppur possano maneggiare le medesime armi. Branca fondamentale del potenziamento in Syndicate sarà quella della banda criminale che gli Assassini gemelli intendono sollevare contro i Templari: i Rooks.[1] Fare guerra alle altre bande progredirà infatti a migliorare l'esercito della Confraternita; ogni banda rivale ai Rooks sarà affiliata ai Templari e per ottenere da loro i seguaci per la loro armata, Jacob e Evie dovranno infiltrarsi nel distretto nemico ed uccidere il Templare a capo della banda rivale.[2]

Lo scontro con l'avversario potrà sfociare da un'imboscata ad un inseguimento in carrozza, per poi terminare in una vera e propria guerra tra bande. I soldati sopravvissuti verranno infine reclutati da Jacob ed Evie,[2] che li sfrutteranno sia per spionaggio sia che per fare guerra ad altre bande.[1] Con l'aumentare dell'influenza dei Rooks, spiegà Côté, si potranno incontrare sempre più membri della banda in città ed essi saranno dotati di una sviluppata intelligenza artificiale: "una delle cose più belle è che lo sanno. Per esempio, diciamo che hai cinque Rooks con te, e ti sposti su una carrozza. Una carrozza ha quattro posti, compreso il sedile del conducente, dunque c'è spazio solo per tre Rooks. Uno va sul sedile del passeggero, due entrano in carrozza, e gli altri due ruberanno un'altra carrozza per raggiungervi", dichiara Côté.[3]

Ricordi

Come nel precedente Unity, anche stavolta la controparte del gioco ambientata ai nostri giorni ci mette nei panni di un Iniziato al servizio della Confraternita, incaricato di rivivere i ricordi dei gemelli Frye alla ricerca di un Frutto dell'Eden. Stavolta tuttavia il team si sviluppo ha assicurato un presente più corposo di novità e ricco di dinamicità. Come per i precedenti titoli della serie inoltre, in ogni ricordo è possibile compiere diversi obiettivi secondari, compensati con premi quali un nuovo pezzo di equipaggiamento o premi in denaro per Evie e Jacob.

Per ogni azione compiuta nel gioco inoltre sarà possibile accumulare dei punti esperienza - ogni migliaio raggiunto equivale ad un punto da spendere in potenziamenti per i protagonisti o per i Rooks. Inoltre come nel precedente capitolo, gli omicidi principali sono strutturati secondo il logaritmo Black Box Missions, secondo cui è possibile agire nell'assassinio del bersaglio in più modi collegati agli obiettivi secondari presenti nell'area di gioco.

Altro

Rispetto ai precedenti capitoli del franchise, Syndicate presenta un rinnovato sistema di navigazione e spostamento rapido: invece del solito carimento dell'Animus, per spostarsi da un capo all'altro di Londra si potrà utilizzare la metrò. Il titolo vittoriano è inoltre il primo a dare la possibilità di giocare le storie di due protagonisti e passare dall'uno all'altra senza soluzione di continuità.[1] Ognuno di loro avrà una sua storia, anche se per delle specifiche missioni sarà necessario impersonare o Jacob o Evie.[4]

Implementati anche i carri di fieno con cui eseguire i salti della fede, data l'onnipresenza delle carrozze trainate dai cavalli. Sarà inoltre possibile navigare il Tamigi attraverso i battelli a vapore. Molti ricordi variano in diverse tipologie: dalle gare clandestine di carrozze, alla risse di strada o al salvataggio di membri della banda affiliata catturati dai Templari. Una parte fondamentale delle missioni secondarie sta nella conquista dei quartieri di Londra, in possesso di una banda comandata dai Templari nota come Blighters.[1]

Ogni volta che si conquisterà un covo di una banda Templare, essa diventerà un fight club in cui far allenare i Rooks ed organizzare tornei su cui scommettere. Da lì inoltre si potranno avviare delle missioni secondarie che vedranno Evie e Jacob impegnati a liberare i bambini costretti a lavorare in fabbrica.[3] Sia Evie che Jacob interagiranno con personaggi storici realmente esistiti, come la Regina Victoria, Alexander Graham Bell, Karl Marx, Jack lo Squartatore, Charles Dickens e Charles Darwin.[1]

Marketing

Sulle piattaforme ludiche sviluppate da Sony il pacchetto di missioni Dreadful Crimes è stato rilasciato gratuitamente come esclusiva temporanea. Dal 31 Marzo le missioni di Dreadful Crimes sono state rese disponibili per PC sotto forma di DLC al prezzo di 4,99€, [4] E' stato inoltre organizzato un percorso denominato AC Syndicate Tour, che vede la possibilità di provare in anteprima il gioco in specifici luoghi di varie città d'Europa.

Colonna sonora

Articolo principale: Assassin's Creed: Syndicate (soundtrack)

La colonna sonora è stata elaborata dal compositore Stati Uniti d'America Austin Wintory.

Galleria

Note

Inoltre su Fandom

Wiki a caso