Fandom

Assassin's Creed Wiki

Assassin's Creed III

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione21 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Mondo reale.pngEraicon - AC3.pngEraicon - Articoli qualità.png

"Su questa terra, sono combattuto. Parte di me vuole respingere il nemico. Parte di me è il nemico. In nome della libertà, io combatterò gli oppressori indipendentemente dalla loro bandiera. Mentre uomini coraggiosi scrivono la storia di questo giorno, il futuro della nostra terra è nelle mani di coloro che sono davvero liberi."
―Ratonhnhaké:ton, anteprima mondiale del gameplay di Assassin's Creed III

Assassin's Creed III è un videogioco sviluppato da Ubisot Montreal e pubblicato da Ubisoft. Quinto titolo della serie di Assassin's Creed e sequel diretto di Assassin's Creed: Revelations, il gioco racconta la storia di Haytham Kenway e del figlio Ratonhnhaké:ton in un periodo compreso tra il 1754 ed il 1783, concludendo parallelamente le vicende di Desmond Miles ambientate nel 2012.

Assassin's Creed III è stato rilasciato per PlayStation 3 ed Xbox 360 il 30 ottobre 2012 in Nord America ed il 31 ottobre 2012 in Europa. La versione per PC è stata rilasciata il 20 novembre 2012 in Nord America ed il 22 novembre 2012 in Europa. La versione per Wii U è stata rilasciata il 18 novembre 2012 in Nord America ed il 30 novembre 2012 in Europa.

Il 28 febbraio 2013, Ubisoft ha annunciato il sequel del gioco, Assassin's Creed IV: Black Flag, che è stato rilasciato per PlayStation 3 ed Xbox 360 il 29 ottobre 2013 in Nord America ed in Europa.

Sviluppo

In un'intervista rilasciata alla rivista specializzata GameInformer, il creative director di Assassin's Creed III, Alex Hutchinson, dichiarò che il titolo era in sviluppo già dal gennaio 2010. Al giorno del rilascio, quindi, Ubisoft ha lavorato allo sviluppo del titolo per un totale di tre anni. In una dichiarazione fatta lo stesso periodo dell'intervista di Hutchinson a GameInformer, l'amministratore delegato di Ubisoft, Yves Guillemot, dichiarò a nome suo e di quello del suo personale che "ciò che avevano visto era semplicemente favoloso".

Malgrado le possibilità in cui ambientare il titolo fossero molte, stando alle dichiarazioni di Alex Hutchinson, i membri del team di sviluppo hanno scelto come ambientazione la guerra d'indipendenza americana quando si resero conto che così il giocatore avrebbe potuto incontrare George Washington, navigare a bordo di una nave, saltare di ramo in ramo in pieno inverno e cacciare animali selvatici.

Il gioco gira su una nuova versione del motore di gioco Anvil, chiamato AnvilNext, che ha permesso lo sviluppo di effetti ambientali migliori rispetto al passato. È stato infatti inserito nel gioco un sistema di ciclo stagionale; il paesaggio è caldo e aperto durante l'estate, ma freddo e coperto di neve durante l'inverno. Queste aggiunte non sono tuttavia solamente estetiche, ma influenzano anche il gameplay del titolo.

Durante l'inverno, per esempio, i personaggi non sono in grado di muoversi con agilità nella neve alta, che può infatti anche farli cadere. A differenza del cambio stagionale, che avviene solamente seguendo il proseguo della storia, i fenomeni atmosferici avvengono anche durante l'esplorazione libera del mondo di gioco.

Un altro aspetto tecnico del motore è la capacità di rappresentare sullo schermo fino ad un migliaio di uomini contemporaneamente, contro il centinaio dei giochi precedenti. Lo sviluppo dell'AnvilNext ha permesso anche un maggior livello di dettaglio nei volti dei singoli personaggi.

Gameplay

Luoghi e navigazione

Connorjumping.jpg

Ratonhnhaké:ton effettua una corsa acrobatica sugli alberi.

Una grande parte del mondo di gioco esplorabile è occupata da una vasta area chiamata frontiera, una volta e mezza più grande della ricostruzione di Roma presente in Assassin's Creed: Brotherhood e non vuota come il Regno presente in Assassin's Creed. Infatti, addirittura un terzo del gameplay del gioco si sviluppa nella frontiera, mentre il resto è ambientato nelle città esplorabili di Boston e New York.

A causa delle grandi dimensioni delle mappe e della necessità di effettuare frequenti lunghi spostamenti, esiste una particolare meccanica che permette degli spostamenti rapidi, non presente nei precedenti titoli, accessibile da ogni luogo. Inoltre, è presente un particolare sistema di sblocco delle stazioni di arrivo degli spostamenti rapidi, integrato nel progresso del gioco.

Presenti inoltre nuovi movimenti legati alla corsa acrobatica, che permettono al giocatore di scalare alberi, pareti rocciose e altri elementi naturali, oltre che di scivolare sotto gli ostacoli. Altri movimenti legati all'ambiente urbano permettono di nascondersi su carrozze in movimento o di attraversare abitazioni altrui.

Combattimento

AC3 Combattimento Connor.jpg

Ratonhnhaké:ton in combattimento contro tre soldati inglesi.

A differenza dei titoli precedenti, il sistema di combattimento prevede principalmente l'utilizzo di due armi contemporaneamente; sistema arricchito con le già sperimentate uccisioni concatenate e con il nuovo sistema di contrattacco. Al contrario dei titoli precedenti, infatti, per contrattaccare è necessaria la pressione di un tasto per parare l'attacco nemico, seguita da un'altra istruzione, quella da cui dipende l'azione da eseguire dopo aver parato il colpo.

La conoscenza dei contrattacchi è necessaria per sconfiggere i vari archetipi di nemici, ognuno dei quali è debole o immune a solo alcuni di essi. Nonostante il sistema per contrattaccare sia stato completamente rinnovato, il sistema di combattimento è impostato per incentivare il giocatore ad attaccare e non a rimanere sulla difensiva, con attacchi basati sulla velocità e sul tempismo.

Il giocatore ha anche a disposizione nuove azioni contestuali legate al combattimento, che gli permettono, per esempio, di utilizzare il corpo di un nemico come scudo umano per parare i colpi di arma da fuoco. Rimosso, inoltre, completamente il sistema di aggancio del bersaglio, sostituito da un sistema automatico, che rende più semplice e veloce la fuga da uno scontro. Infine, è stata inserita la possibilità di compiere gli assassinii silenziosi con armi diverse dalla lama celata, così come di farlo in corsa.

Ricordi

In questo titolo, Desmond utilizza l'Animus 3.01 per rivivere i ricordi del suo antenato Ratonhnhaké:ton. Come nei due titoli precedenti, i ricordi hanno degli obiettivi secondari che, se completati, permettono di ottenere una sincronizzazione completa con l'antenato. A differenza dei titoli precedenti, però, gli obiettivi di un solo ricordo possono essere multipli e la sincronizzazione è rappresentata da una barra simile a quella dell'esperienza tipica dei giochi di ruolo.

Le attività completate nelle missioni, infatti, hanno ognuna un valore proprio. Più obiettivi secondari si completano, più si riempie la barra di sincronizzazione, che può essere aumentata anche ripetendo i ricordi. Inoltre, sono stati introdotti dei checkpoint all'interno dei ricordi, rendendo non più necessario ripeterli dall'inizio per completare uno degli obiettivi secondari necessari per raggiungere la sincronizzazione totale.

Battaglie navali

Connor comanda Aquila Caraibi.jpg

Ratonhnhaké:ton governa l'Aquila nel mar dei Caraibi.

Il titolo introduce nella serie un sistema di combattimento navale. Il giocatore, infatti, si ritrova al comando della nave Aquila durante lo svolgimento di alcune missioni, sia legate alla storia che secondarie. È possibile accedere alle ultime, interagendo con i portuali presenti nelle città, che mostreranno così al giocatore una mappa indicante i luoghi in cui è possibile svolgere tali compiti, dislocati su quattro rotte marine. Completando tali missioni, il rischio di perdere i propri convogli navali sulla rotta commerciale interessata si riduce, influenzando, quindi, il sistema economico.

Sebbene inizialmente il giocatore abbia a disposizione solamente la possibilità di attaccare utilizzando semplici palle di cannone, con l'avanzare del gioco è possibile dotare l'Aquila di nuove tipologie di proiettili e altri potenziamenti. Presente anche la possibilità di ordinare al protagonista e alla ciurma di proteggersi durante gli attacchi nemici, in modo da prevenire eventuali danni.

Il giocatore ha la possibilità di governare la nave procedendo a mezze vele o con le vele spiegate. Sebbene la seconda possibilità permette all'Aquila di procedere più velocemente, navigare a mezze vele permette una maggiore manovrabilità. La navigazione è inoltre influenzata dalla velocità e dalla direzione del vento: navigare con il vento contrario rallenta, infatti, la nave. Anche le condizioni atmosferiche sono in grado di condizionare la navigazione e le battaglie navali; mare mosso, pioggia e nebbia possono condizionare la visibilità delle navi nemiche.

Altro

ACIII-GI (15).jpg

Ratonhnhaké:ton a caccia di un alce.

Differente dai titoli precedenti, è il sistema economico presente in Assassin's Creed III, incentrato sullo sviluppo e lo sfruttamento della tenuta di Davenport. Ratonhnhaké:ton, che utilizza questo luogo come sua abitazione, nel corso della sua vita si imbatte in particolari cittadini, che invita ad insediarsi all'interno dei possedimenti della tenuta. Grazie alla generosità dell'Assassino, gli uomini incontrati durante gli eventi della guerra d'indipendenza americana hanno la possibilità di iniziare una nuova vita nella tenuta, che contribuiscono a fare crescere con il loro lavoro. I proventi del lavoro dei raccoglitori e degli artigiani reclutati da Ratonhnhaké:ton, infatti, possono essere inviati negli empori presenti nel mondo di gioco, generando dei profitti.

Un'altra attività collegata al sistema economico è la caccia. Infatti, una volta cacciati e scuoiati gli animali, è possibile vendere le loro pelli, code, corna e simili agli empori presenti nel mondo di gioco. Inoltre, il valore dei proventi della caccia cambia in base all'arma utilizzata per ottenerli: armi che infliggono danni minori permettono di ottenere merci più pregiate.

Il sistema della salute e della sua rigenerazione è più simile a quello visto in Assassin's Creed rispetto a quello presenti nei diretti predecessori. Tuttavia, al contrario di quanto accade nel primo titolo della serie, la barra della salute non si riempie mentre si è in combattimento.

Dopo l'assenza in Assassin's Creed: Revelations, sono presenti dei rompicapi simili ai Glifi e alle Brecce viste rispettivamente in Assassin's Creed II e in Assassin's Creed: Brotherhood, sebbene collegati alla Massoneria e non al Soggetto 16.

Inoltre, sono presenti delle missioni secondarie legate all'utilizzo della corsa acrobatica, simili alle tombe degli Assassini e alle tane di Romolo, collegate alla ricerca del tesoro del corsaro William Kidd. Come dichiarato da Corey May, questo tipo di missioni sono nuovamente presenti nel titolo perché gradite sia ai giocatori che agli sviluppatori.

Trama

AC3 Desmond apre porta Grande Tempio.png

Desmond usa la Mela dell'Eden per aprire la porta del Grande Tempio.

Dopo essersi svegliato dal coma, Desmond Miles, insieme al padre William, Shaun Hastings e Rebecca Crane raggiunge la caverna in cui è nascosto il Grande Tempio, nei pressi della città di Turin. Grazie alla Mela dell'Eden in suo possesso, Desmond apre la porta del Grande Tempio e successivamente utilizza una strana batteria per attivare gran parte dei macchinari presenti all'interno della struttura, tra cui una sorta di timer che sembra scadere il momento della catastrofe prevista per il 21 dicembre 2012. Improvvisamente, dopo aver ascoltato Giunone consigliargli cosa fare, il ragazzo sviene ed al suo risveglio, grazie all'Animus, riesce a sincronizzarsi con il suo antenato Haytham Kenway.

Al Teatro Royal di Londra, Haytham assassina un uomo, a cui poi ruba il ciondolo che porta al collo. Ritenendo Haytham ed i suoi soci che il ciondolo sia una chiave che permette l'accesso ad un magazzino risalente ai Precursori, l'uomo viene inviato nelle colonie americane per cercarlo.

Dopo essere scampato al tentativo di consegnarlo ad una nave inseguitrice da parte di un uomo della ciurma di nome Louis Mills mentre si trova a bordo della Providence, Haytham raggiunge Boston. L'uomo si mette subito alla ricerca di cinque uomini che possono aiutarlo nella ricerca del magazzino della Prima Civilizzazione: Charles Lee, William Johnson, Thomas Hickey, Benjamin Church e John Pitcairn. Reclutati gli uomini, Haytham libera insieme a loro un gruppo di nativi americani tenuti prigionieri dallo schiavista Silas Thatcher, credendo che, essendogli grati, gli avrebbero poi aiutati nella loro ricerca.

Perplessità 5.png

Haytham Kenway convince Kaniehti:io ad aiutarlo.

Nonostante l'iniziale diffidenza, una donna Kanien'kehá:ka di nome Kaniehti:io accetta di aiutare Haytham nella sua ricerca, a patto di aiutare lei ed il suo popolo a fermare lo sterminio dei nativi portato a compimento da Edward Braddock. Dopo aver compreso i futuri spostamenti delle truppe guidate dall'uomo, Haytham lo assassina mentre si ritira dalla battaglia persa contro i francesi a Fort Duquesne. Kaniehti:io conduce Haytham davanti alla porta del Grande Tempio, che però non si apre con la Chiave in possesso dell'uomo, che mostra una profonda delusione. Dopodiché, i due mostrano di provare dei sentimenti l'uno per l'altra e si baciano. Pochi giorni dopo, Haytham premia Charles per i suoi sforzi, introducendolo nell'Ordine dei Templari.

L'evento imprevisto porta Desmond ad uscire dall'Animus per assorbire lo shock. Tuttavia, a causa dello stress accumulato negli ultimi mesi, Desmond ingaggia uno scontro verbale con il padre, che infine lo colpisce al volto con un pugno. Placati gli animi dei due, Desmond rientra nell'Animus, dove inizia a rivivere i ricordi del figlio di Haytham, Ratonhnhaké:ton.

Durante un pomeriggio passato a giocare a nascondino con i suoi amici, un giovane Ratonhnhaké:ton viene aggredito da Charles Lee e gli altri Templari, ancora alla ricerca del Grande Tempio. Dopo essersi ripreso dallo scontro con i templari, il giovane Kanien'kehá:ka torna al suo villaggio, che trova in fiamme. L'incendio, oltre a distruggere completamente il villaggio, provoca la morte della madre del ragazzo.

Qualcosa Di Memorabile 7.png

Giunone appare a Ratonhnhaké:ton.

Qualche anno dopo, Ratonhnhaké:ton viene informato dalla Grande Madre che il motivo per cui nessun uomo del villaggio ha il permesso di lasciare la valle per combattere contro i colonizzatori è che il clan ha da sempre il compito di proteggere il Grande Tempio. La donna mostra al ragazzo una Sfera di cristallo, che permette al ragazzo di incontrare Giunone. La donna gli mostra che se continuerà sulla strada che sta percorrendo, il suo villaggio sarà distrutto ed il suo popolo sterminato. Così, gli suggerisce di cercare il simbolo degli Assassini e di trovare un uomo che lo avrebbe aiutato a trovare la giusta via.

Dopo aver salvato l'uomo, Achille Davenport, da due banditi, il ragazzo adotta il nome di Connor e lo accompagna a Boston per compiere delle commissioni utili al restauro della tenuta. Lì, i due notano Haytham, che tenta di incolpare il figlio del massacro di Boston. Grazie all'aiuto di Samuel Adams, il ragazzo riesce a lasciare Boston e a tornare alla tenuta.

Fuoco Alle Polveri 15.png

Connor viene introdotto nell'Ordine degli Assassini.

Al suo ritorno, Achille presenta al giovane Kanien'kehá:ka, Robert Faulkner, capitano dell'Aquila, una nave appartenente agli Assassini che poi il ragazzo impara a governare con l'aiuto del marinaio.

Terminato l'addestramento e dopo aver iniziato il rinnovo della tenuta, Connor viene introdotto nell'Ordine degli Assassini da Achille. Successivamente, parte per assassinare i Templari presenti nelle colonie. L'Assassino assassina inizialmente William Johnson prima che possa comprare il terreno su cui sorge il suo villaggio, poi il maggiore inglese John Pitcairn, durante la battaglia di Bunker Hill. Successivamente, Connor si reca a New York, dove pensa di trovare Thomas Hickey.

Connor localizza Hickey; tuttavia, dopo una breve colluttazione, entrambi vengono arrestati e portati in prigione. La detenzione di Hickey è però breve; viene infatti scarcerato dopo grazie all'influenza di Haytham e Charles. Durante il suo soggiorno in prigione, Connor apprende del piano dei Templari di assassinare George Washington. Condannato a morte, l'Assassino viene portato sul patibolo; tuttavia, grazie all'aiuto di Achille, Connor riesce a sfuggire alla forca e ad assassinare Hickey prima che possa uccidere Washington.

Padre E Figlio 1.png

Connor discute con il padre.

Credendo che i Templari vogliano ancora assassinare Washington, Connor si reca a Valley Forge per incontrare il comandante in capo. L'uomo lo informa che Benjamin Church si è impossessato di importanti rifornimenti destinati all'Esercito Continentale ed è scomparso. L'Assassino si offre di aiutare la causa dei patrioti e si mette alla ricerca del Templare, incontrando il padre nello svolgimento. Haytham lo informa di essere alla ricerca di Church, accusato di aver tradito l'Ordine dei Templari per interesse personale, e gli propone di continuare insieme. Dopo aver scoperto dove Church è fuggito con le merci, i due salpano a bordo dell'Aquila e lo raggiungono nei Caraibi, dove lo assassinano.

I due raggiungono Valley Forge, dove Haytham mostra al figlio che Washington, l'uomo che sta aiutando, ha ordinato l'attacco a diversi villaggi indigeni, incluso quello di Connor. L'Assassino allora, dopo aver minacciato il padre e Washington, si reca al suo villaggio per proteggerlo. Raggiunto il posto, Connor scopre che la Grande Madre ha inviato i guerrieri ad attaccare le truppe coloniali mandate da Washington. L'Assassino riesce ad impedire l'attacco e a fermare i guerrieri Kanien'kehá:ka, tuttavia è costretto ad assassinare l'amico di infanzia Kanen'tó:kon, influenzato contro di lui da Charles Lee.

La Resa Dei Conti 18.png

Connor assassina il padre.

Connor continua la sua lotta contro i Templari, convinto di poter convincere il padre della validità degli obiettivi perseguiti dagli Assassini. L'Assassino si mette alla ricerca di Charles Lee, rifugiatosi a Fort George dopo essere stato sollevato dall'incarico a causa del suo comportamento durante la battaglia di Monmouth. Grazie all'aiuto di Lafayette, Connor riesce ad infiltrarsi nel forte, dove però trova il padre. L'uomo gli rivela di aver convinto Charles Lee a fuggire dopo avergli consegnato la Chiave del Grande Tempio; dopodiché, i due ingaggiano uno scontro, al termine del quale, Connor assassina il padre.

Tra una sessione all'interno dell'Animus e l'altra, Desmond e gli altri Assassini si recano a Manhattan e in Brasile per recuperare due fonti di energie necessarie per aprire la porta più interna del Grande Tempio. Durante questi due viaggi, Desmond si scontra con l'agente Templare Daniel Cross, a cui riesce sempre a sfuggire. Durante l'esplorazione del Grande Tempio, inoltre, Desmond entra più volte in contatto con Giunone, che gli mostra il lavoro fatto dei membri della Prima Civilizzazione per trovare un modo di fermare la catastrofe che colpì il mondo durante il loro tempo.

Desmond uccide guardie Abstergo.png

Desmond utilizza la Mela contro le guardie Abstergo.

Localizzata l'ultima speciale fonte di energia, William si offre di andare a recuperarla da solo, in modo da permettere a Desmond la ricerca della Chiave del Grande Tempio nei ricordi del suo antenato. Tuttavia, pochi giorni dopo, gli Assassini vengono contattati dal Dr. Warren Vidic, che gli informa di aver catturato l'uomo; se vogliono che sia rilasciato, devono portare la Mela dell'Eden in loro possesso alla sede della Abstergo di Roma.

Desmond raggiunge Roma ed entra all'interno dell'edificio, dove trova Daniel Cross ad attenderlo. Tuttavia, a causa dell'effetto osmosi, Daniel impazzisce e Desmond ne approfitta per assassinarlo. Poi, raggiunge l'ufficio di Vidic, dove, grazie alla Mela dell'Eden, obbliga delle guardie della Abstergo ad ucciderlo. Dopodiché, libera il padre ed insieme a lui raggiunge Rebecca e Shaun, con cui fanno ritorno al Grande Tempio; lì riprende l'esplorazione dei ricordi di Connor.

Inseguendo Lee 14.png

Connor recupera l'amuleto da Charles Lee.

Connor localizza Charles Lee e si reca a Boston per assassinarlo. Dopo averlo visto, il Templare fugge all'interno di una nave in costruzione nella zona del porto, inseguito da Connor. Durante l'inseguimento, l'Assassino rimane ferito; tuttavia, riesce a sparare nello stomaco al suo bersaglio, che a fatica fugge nuovamente. Ripresosi dalle ferite, Connor raggiunge Charles Lee in una taverna, dove riesce infine ad assassinarlo e a prendergli la Chiave del Grande Tempio.

Tempo dopo, Connor fa ritorno al suo villaggio, che trova deserto. Tuttavia, nota la Sfera di Cristallo appartenente alla Grande Madre, probabilmente lasciata lì perché lui la trovasse. Giunone lo contatta nuovamente e gli affida il compito di nascondere la Chiave dove nessuno possa trovarla. Così, l'Assassino seppellisce il ciondolo nella tomba di Connor Davenport, figlio di Achille e suo omonimo.

Desmond e gli altri Assassini recuperano la Chiave, grazie alla quale riescono ad aprire la porta del Grande Tempio e ad accedere alla sua zona più interna. Lì, Giunone gli mostra un piedistallo che solo lui potrà attivare; una volta fatto, avrebbe salvato il mondo dall'imminente tempesta solare. Tuttavia, prima di agire, Desmond viene fermato dall'apparizione di Minerva, che gli rivela che, se seguirà il consiglio di Giunone, morirà. Inoltre, permetterà a Giunone di liberarsi e di conquistare il mondo; Minerva spiega infatti agli Assassini che la donna fu imprigionata nel Grande Tempio quando scoprirono che stava tentando di utilizzare la tecnologia sviluppata per salvare il mondo per conquistarlo.

ACIII Grande Tempio Desmond sacrificio.png

Il sacrificio di Desmond.

Minerva, inoltre, mostra a Desmond che, se lascerà che il Sole distrugga la civiltà, lui sarà colui che guiderà i sopravvissuti alla rinascita dell'umanità. Tuttavia, gli mostra anche che, come successo millenni prima, con il tempo le dottrine e gli ideali degli Assassini verranno travisati dagli uomini, portando a nuove guerre e alla ripetizione infinita del ciclo. Desmond, allora, decide di fermare il ripetersi della storia. Dopo aver detto ai compagni di fuggire dal Grande Tempio, Desmond tocca il piedistallo. Nonostante protegga il mondo dalla tempesta solare, il ragazzo muore e libera Giunone dalla sua prigionia.

Finita la sua caccia ai Templari, Connor brucia i dipinti dei loro bersagli e stacca dalla colonna della casa l'ascia di guerra. Dopo aver fatto ritorno nuovamente al suo villaggio, vi trova un cacciatore, che gli rivela che i nativi sono stati obbligati a lasciare la loro terra dal nuovo governo degli Stati Uniti d'America. Successivamente, si reca a New York, dove vede le ultime navi inglesi lasciare le colonie. Nonostante i coloni siano ormai liberi dal governo britannico, l'Assassino nota come la schiavitù sia ancora presente nella nazione che ha contribuito a far nascere.

Multigiocatore

Come per i precedenti due titoli della serie, la modalità multigiocatore di Assassin's Creed III è stata sviluppata da Ubisoft Annecy, in collaborazione con Ubisoft Bucarest.

Oltre ad alcune modalità di gioco già presenti nella modalità multigiocatore dei titoli precedenti, in Assassin's Creed III sono presenti due modalità di gioco completamente nuove. Predominio è una modalità di gioco a squadre in cui i giocatori devono presidiare le zone controllate dai nemici per farle loro, impedendo allo stesso tempo agli avversari di fare lo stesso. Branco è invece una modalità di gioco cooperativa in cui i giocatori devono cercare ed assassinare dei personaggi non giocanti nel miglior modo possibile prima dello scadere del tempo.

A differenza di Assassin's Creed: Brotherhood ed Assassin's Creed: Revelations, in cui la modalità multigiocatore è presentata come un'iniziativa della Abstergo finalizzata all'addestramento delle loro reclute, in Assassin's Creed III la modalità multigiocatore è un prodotto di intrattenimento della Abstergo venduto su larga scala.

Personaggi

I seguenti sono i personaggi utilizzabili nella modalità multigiocatore di Assassin's Creed III:

* Personaggi ottenibili acquistando determinate edizioni del gioco od il contenuto scaricabile Segreti Nascosti.
** Personaggio ottenibile attivando l'Uplay Passport.
*** Personaggi ottenibili acquistando il contenuto scaricabile Temprato dalla Guerra.

Mappe

I seguenti sono i luoghi in cui è possibile fare scontrare i personaggi della modalità multigiocatore di Assassin's Creed III:

* Mappe ottenibili acquistando il contenuto scaricabile Temprato dalla Guerra.

Marketing

Subito dopo l'annuncio ufficiale del gioco, Ubisoft annunciò dei bonus ottenibili per chi avesse ordinato Assassin's Creed III presso Amazon, GameStop o BestBuy, in forma di una speciale confezione da collezione riportante una grafica disegnata dal noto fumettista americano Alex Ross.

Il titolo possiede quattro missioni giocabili solamente sulla sua versione per PlayStation 3, scaricabili gratuitamente dal PlayStation Store già dal giorno del rilascio. Il contenuto scaricabile racconta del tentativo del generale dell'Esercito Continentale Benedict Arnold di vendere il forte di West Point all'esercito nemico.

Possedendo Assassin's Creed III: Liberation, rilasciato per PlayStation Vita lo stesso giorno di Assassin's Creed III, è possibile collegare i due titoli per ottenere degli speciali bonus per il primo gioco. Tra questi, il tomahawk di Connor e una missione speciale.

La versione per Xbox 360 del titolo è in due dischi; in uno è contenuta la modalità giocatore singolo, mentre nel secondo quella multigiocatore.

Season Pass

Prima dell'uscita del titolo, Ubisoft annunciò il rilascio del cosiddetto Season Pass il giorno dell'uscita del gioco. Questo speciale abbonamento, acquistabile su Xbox Live e su PlayStation Store al costo di 2400 Microsoft Points e 29.99€ rispettivamente, permetteva di acquistare tutti i contenuti scaricabili rilasciati in seguito da Ubisoft con uno sconto e con una settimana di anticipo rispetto al giorno di rilascio ufficiale.

Critiche

AC3 SC SP 16 Frontier Pistol&Tomahawk ONLINE.jpg

Ratonhnhaké:ton assassina alcuni soldati inglesi.

Fin dal rilascio delle prime immagini riguardanti il titolo, la critica e molti fan si scatenarono contro l'immagine che la Ubisoft aveva dato dei soldati britannici. Le critiche si fecero ancora più forti il giorno del rilascio del primo trailer del gioco, nella quale il protagonista assassina esclusivamente soldati inglesi; ciò portò molti a credere che Assassin's Creed III sarebbe stato apertamente filo americano.

Nonostante le dichiarazioni ufficiali in cui Ubisoft confermava il fatto che il protagonista avrebbe dato la caccia ai membri dell'Ordine dei Templari, presenti in entrambi gli schieramenti in guerra, il 2 agosto 2012 venne rilasciato un trailer in cui Connor uccide sia soldati inglesi che patrioti.

Molte critiche mosse a Ubisoft dopo il rilascio del titolo sono state invece riguardanti la poca cura dimostrata nel rifinire il prodotto finale. Assassin's Creed III, infatti, presenta molti bug e glitch, che hanno richiesto lo sviluppo di alcune patch per essere corretti, la prima rilasciata addirittura il giorno dell'uscita del titolo.

Edizioni

Le edizioni speciali di Assassin's Creed III sono le seguenti.

AC3 Special Edition.jpg

AC3 Freedom Edition.jpg
  • Copia del gioco
  • Confezione unica da collezione
  • Speciale confezione di metallo illustrata dal celebre Alex Ross
  • Due litografie esclusive
  • Diario di George Washington
  • Statuetta di Connor di 24 centimetri curata nei minimi particolari
  • Missioni giocatore singolo: La guerra fantasma, atto I
  • Missioni giocatore singolo: La guerra fantasma, atto II
  • Missioni giocatore singolo: Le rovine di Cerros
  • Personaggi per la modalità multigiocatore: Cecchino

AC3 Join Or Die Edition.jpg

AC3 Ubiworkshop Edition.jpg

AC3 Digital Deluxe Edition.jpg

AC3 Limited Edition.jpg
  • Copia del gioco
  • Confezione unica da collezione
  • Diario di George Washington
  • Statuetta di Connor di 24 centimetri curata nei minimi particolari
  • Bandiera delle colonie con lo stemma degli Assassini
  • Fibbia metallica con lo stemma degli Assassini

AC3 Charity Edition.jpg
  • Copia del gioco
  • Confezione unica da collezione
  • Speciale confezione di metallo illustrata dal celebre Alex Ross
  • Due litografie esclusive
  • Diario di George Washington
  • Statuetta di Connor di 24 centimetri curata nei minimi particolari
  • Monospalla
  • Chiave USB a forma di tomahawk
  • Cartolina metallica con lo stemma degli Assassini
  • Quaderno con lo stemma degli Assassini
  • Fibbia metallica con lo stemma degli Assassini
  • Braccialetto con lo stemma degli Assassini
  • Patch termoadesiva con lo stemma degli Assassini
  • Scrigno con lo stemma degli Assassini
  • Portachiavi a forma di tomahawk
  • Portachiavi di Assassin's Creed III: Liberation
  • Missioni giocatore singolo: La guerra fantasma, atto I
  • Missioni giocatore singolo: La guerra fantasma, atto II
  • Missioni giocatore singolo: Le rovine di Cerros
  • Contenuti giocatore singolo: Assassino Colono
  • Contenuti giocatore singolo: Capitano dell'Aquila
  • Personaggi per la modalità multigiocatore: Cecchino
  • Personaggi per la modalità multigiocatore: Giubba Rossa
  • Assassin's Creed III: Liberation
  • Contenuti giocatore singolo: Misteri del Bayou

AC3 Allegiance Edition.png

Contenuti scaricabili

Come per i titoli precedenti, per Assassin's Creed III sono stati sviluppati dei contenuti scaricabili per ampliare l'esperienza di gioco.

  • Benedict Arnold: dedicato alla modalità giocatore singolo, è stato rilasciato per PlayStation 3. Il pacchetto contiene quattro ricordi.
  • Segreti Nascosti: dedicato sia alla modalità giocatore singolo che a quella multigiocatore, comprende tutti i contenuti inclusi precedentemente solo nelle edizioni limitate del gioco. È stato rilasciato per Xbox 360, PlayStation 3 e PC. Il pacchetto contiene tre missioni navali, un luogo segreto, due abiti e quattro armi per la modalità giocatore singolo e due personaggi per la modalità multigiocatore.
  • Temprato dalla Guerra: dedicato alla modalità multigiocatore, è stato rilasciato per Xbox 360, PlayStation 3 e PC. Il pacchetto contiene tre personaggi, tre mappe e alcuni oggetti per la personalizzazione del profilo e dei personaggi per la modalità multigiocatore.
  • La Tirannia di Re Washington: dedicato alla modalità giocatore singolo, è stato rilasciato per Xbox 360, PlayStation 3 e PC. Esso si compone di tre episodi: L'Infamia, Il Tradimento, La Redenzione. Il pacchetto L'Infamia contiene sei ricordi, il pacchetto Il Tradimento contiene nove ricordi ed il pacchetto La Redenzione contiene otto ricordi.

Colonna sonora

Articolo principale: Assassin's Creed III (soundtrack)

La colonna sonora è stata elaborata dal compositore scozzese Lorne Balfe, che aveva curato la colonna sonora di Assassin's Creed: Revelations insieme a Jesper Kyd.

Curiosità

  • Ubisoft ha speso più di quattro milioni di sterline nella campagna pubblicitaria del gioco.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso