Fandom

Assassin's Creed Wiki

Assassini nord-europei

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Assassini.pngEraicon - Discover Your Legacy.pngEraicon - Revelations.png


Gli Assassini nord-europei erano il ramo dell'Ordine degli Assassini che operava in diverse nazioni dell'Europa del nord, principalmente si occuparono di mantenere sotto il loro controllo le potenti nazioni della Germania e dell'Olanda.

Storia

Circa nella metà del XIV secolo, gli Assassini della gilda di Essen reclutarono un giovane sedicenne di nome Lukas Zurburg, che ben presto completò il suo addestramento entrando attivò nelle operazioni del ramo nord-europeo. Dieci anni dopo, Essen fu invasa da un epidemia di peste, sterminando metà della popolazione cittadina.

Poco tempo, un gruppo di Templari chiamato Fratelli della Croce divulgò tra i sopravvissuti la convinzione che le loro arti mediche potessero guarire la popolazione. Lukas era convinto che l'organizzazione possedesse l'Ankh, un Frutto dell'Eden che aveva il potere di resuscitare i morti per un breve periodo. Dopo aver compiuto qualche indagine, Lukas e i Fratelli della Croce scomparvero misteriosamente.

Al'inizio del XVI secolo, lo storico tedesco Conradus Celtis era intenzionato a pubblicare un libro sugli Assassini che rivelava, insieme a molte invenzioni, delle informazioni sulla Confraternita: un gruppo di Assassini italiani inviato a Colonia dal Mentore Ezio Auditore da Firenze, lo convinse a rinunciare al suo progetto informandolo del fatto che utilizzavano una vasto arsenale di armi.

Nel 1502, l'elettore di Sassonia Federico III decise di fondare l'università di Wittenberg, che sarebbe diventata un centro della Riforma protestante. I Borgia cercarono di corromperlo, ma gli Assassini rubarono il denaro e poco dopo l'università ricevette una generosa donazione a carico anonimo.

Poco tempo dopo, gli Assassini nord-europei assistettero i loro confratelli italiani in un tentativo di indebolire la potente famiglia Templare dei Borgia, minando la loro alleanza con Massimiliano I d'Asburgo, sovrano del Sacro Romano Impero. Infatti l'imperatore aveva subito pesanti sconfitte ad opera dei mercenari svizzeri, che erano usati dallo Stato Pontificio per la guardia papale. Quando gli Assassini portarono alla luce questo dettaglio, l'imperatore smise di finanziare le armate dei Borgia e il ramo nord-europeo vi strinse un'importante alleanza.

Durante i primi anni del XVI secolo, gli Assassini nord-europei erano guidati da Erasmo da Rotterdam, uno studioso olandese. Costui inviò una lettera a Claudia Auditore da Firenze, sorella del Mentore italiano Ezio Auditore, avvertendola del crescente pericolo della dottrina religiosa protestante iniziata da Martin Lutero.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso