Fandom

Assassin's Creed Wiki

Au revoir

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Brotherhood.png

Au revoir è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Ezio Auditore da Firenze insegue Octavian de Valois, che ha rapito la moglie di Bartolomeo d'Alviano, Pantasilea Baglioni, all'interno dell'accampamento francese. Ezio, dopo essersi fatto strada silenziosamente all'interno del Castro Pretorio, raggiunge il Barone di Valois e lo assassina, salvando Pantasilea.

Dialoghi

Dopo il segnale d'attacco dato da Ezio Auditore da Firenze, i mercenari di Bartolomeo d'Alviano attaccano i soldati francesi che si trovano all'interno dell'accampamento e Octavian de Valois, spaventato dalla battaglia, è ormai fuggito nel cuore del Castro Pretorio con Pantasilea Baglioni come ostaggio.

  • Bartolomeo: Ezio. Devi salvare mia moglie. Sali sui tetti.

Ezio lascia Bartolomeo e i suoi uomini alla battaglia contro i soldati francesi, e insegue il Barone di Valois passando per i tetti dell'accampamento.
Ezio raggiunge un enorme cancello che chiude il cuore del Castro Pretorio e, dopo aver eliminato i quattro soldati di guardia, lo apre.
Dopo aver oltrepassato il cancello, Ezio vede il Barone di Valois che porta con la forza Pantasilea all'interno del suo nascondiglio. Il Barone, prima di entrare nel suo rifugio, nota Ezio e gli spara un colpo di pistola, che l'Assassino riesce a schivare.
Ezio, preoccupato per l'incolumità di Pantasilea, si avvicina al rifugio dove si è nascosto il Barone senza farsi individuare. Poi, dopo averlo raggiunto, lo assassina.

Au Revoir 4.png

Gli ultimi momenti del Barone di Valois.

  • Octavian: Volevo solamente essere rispettato.
  • Ezio: Il rispetto si conquista, non si eredità né si compra.
  • Octavian: Forse avete ragione... Mi serve altro tempo...
  • Ezio: Che tu sia pari nella morte. Requiescat in pace.

Octavian de Valois muore ed Ezio libera Pantasilea. Subito dopo Bartolomeo raggiunge i due.

  • Bartolomeo: Pantasilea!

Bartolomeo e Pantasilea si abbracciano.

  • Bartolomeo: Ti prego, cerca di non sparire più. Senza di te ero perso.
  • Pantasilea: Davvero? Eppure mi hai salvata.
  • Bartolomeo: Ezio ha escogitato un piano geniale.
  • Ezio: Non è così. È stata di vostro marito l'idea.
  • Bartolomeo: Ah, si?
  • Pantasilea: (A Bartolomeo) Tu sei il mio principe.

Bartolomeo e Pantasilea si abbracciano nuovamente.

  • Bartolomeo: Allora meglio che vada a meritarmi il titolo.
  • Pantasilea: Fatti onore.

Pantasiela si dirige verso l'uscita del rifugio del Barone e, prima di uscirne, si rivolge ad Ezio.

  • Pantasilea: Vi ringrazio.

Bartolomeo appoggia la mano sulla spalla di Ezio senza dirgli alcuna parola, poi segue sua moglie.

Risultato

Ezio salva Pantasilea e assassina il Barone di Valois, liberando Roma dalla presenza dell'esercito francese.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso