Fandom

Assassin's Creed Wiki

Auguste Oberlin

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Templari.pngEraicon - Brotherhood.pngEraicon - Project Legacy.png

Auguste Oberlin
Fabbro.png
Informazioni biografiche
Nato

1468
Svizzera

Morto

1503 (35 anni)
Roma, Stato Pontificio

Periodo storico

Rinascimento

Informazioni politiche
Affiliazioni

Templari
Famiglia Borgia

Altre informazioni
Appare in

Brotherhood
Project Legacy

Auguste Oberlin (1468 - 1503) è stato un mercenario svizzero e il fabbro personale di Cesare Borgia durante il Rinascimento. Segretamente era anche un membro dell'Ordine dei Templari.

Venne ucciso dall'Assassino Ezio Auditore da Firenze nel 1503.

Nel 2012, le sue memorie genetiche vennero utilizzate dalle Abstergo Industries come avatar per addestrare le proprie reclute durante la prima fase del Programma di Addestramento Animi con il nome di Fabbro.

Biografia

Al servizio dei Borgia

Auguste nacque in Svizzera e successivamente divenne un mercenario. Qualche anno dopo si trasferì a Roma e decise di appendere le insegne dei negozi di tutta la città ma i Borgia decisero di assumerlo per appendere i loro manifesti.

Auguste si unì ai Templari e iniziò a forgiare armi per le guardie dei Borgia. Nonostante il suo aspetto bestiale era un uomo molto intelligente, colto e dedito al lavoro. Auguste riceveva gli ordini di Cesare Borgia da Fiora Cavazza.

Morte

Nel 1503, smise di creare insegne e si mise ad appendere i manifesti dei Borgia nel quartiere, attirando polemiche. Sua moglie, che si lamentava del lavoro che faceva per i Borgia, venne picchiata da lui stesso.
Mentre era su una panchina a piangere, la donna attirò l'attenzione dell'Assassino Ezio Auditore da Firenze, che le chiese che cosa le era successo. Ella gli spiegò tutto e gli disse come attirare fuori Auguste dalla sua bottega. Ezio strappò tutti i manifesti dei Borgia nel distretto e Auguste infuriato decise di affrontare Ezio, ma venne ucciso con la lama celata.

Contropropaganda 4.png

Auguste ucciso da Ezio.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso