Fandom

Assassin's Creed Wiki

Barcellona

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Discovery.pngEraicon - Project Legacy.png

Barcellona era la seconda città più grande della Spagna, situata nella parte orientale dell'Impero Spagnolo. A partire dal 1491, la città divenne il quartier generale degli Assassini spagnoli. Nello stesso anno, l'Assassino Ezio Auditore, partì per Barcellona, al fine di trovare Gaspar Martínez, nel contempo si incontrò anche con la Gilda degli Assassini di città.

Durante la liberazione di Roma, un gruppo di Apprendisti venne inviato a Barcellona per poter eseguire diversi compiti importanti.

Storia

Fine del XV secolo

Dopo che Ezio venne informato riguardo l'incarcerazione degli Assassini a Barcellona, egli partì subito, per cercare di salvare alcuni suoi compagni ritenuti "Eretici" dall'Inquisizione Spagnola. Ezio, una volta arrivato, provò a far visita alla Gilda dei Ladri di città, ma trovò il loro covo abbandonato, prima di esser attaccato da delle guardie. Riuscì a scappare attraverso le fogne, dove incontrò un compagno Assassino, Raphael Sánchez, che gli indicò la posizione di Gaspar Martínez. Ezio interrogò Gaspar, che affermò la conoscenza degli Assassini, dicendo anche che essi erano eretici, e che per questo dovevano esser giustiziati uno per uno. Disse anche che il primo sarebbe stato ucciso lo stesso giorno. Ezio assassinò Gaspar, e partì rapidamente, per cercare di salvare l'Assassino. Arrivò giusto in tempo, uccise le guardie, e salvò l'Assassino prima dell'esecuzione. Si ricongiunse con Raphael, e insieme partirono per Saragozza.

XV secolo

Durante la liberazione di Roma, gli Apprendisti vennero inviati a Barcellona con lo scopo di sapere se la Regina Isabella I aveva servito i Templari. Una volta arrivati, essi trovarono il diario di Luis Santangel. Il diario rivelò che quest'ultimo aveva cercato di avvelenare la Regina, ma gli Assassini non erano sicuri se per vendetta personale o per la sua affiliazione con i Templari.

Decisero di indagare e cominciarono a pedinare la Regina, notando che egli era stata influenzata da molte figure religiose. Essi intercettarono anche le lettere dei Borgia. Dopodiché, cercarono i complici di Luis, i quali accettarono anch'essi di avvelenare la Regina, e gli fornirono il veleno.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso