Fandom

Assassin's Creed Wiki

Battesimo dell'aria

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione3 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC2.png

Battesimo dell'aria è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Dopo che i ladri di Antonio de' Magianis hanno acceso i falò necessari a far volare la macchina volante di Leonardo da Vinci, Ezio Auditore da Firenze si lancia con la macchina al salvataggio del Doge Giovanni Mocenigo dal complotto dei Templari. Quando ha ormai raggiunto il Palazzo Ducale, la macchina volante prende fuoco a causa di una freccia infuocata scagliata da un arciere, costringendo Ezio a saltare sul tetto del Palazzo. A questo punto, Ezio si fa strada furtivamente nella stanza privata del Doge, dove lo vede giocare a scacchi con Carlo Grimaldi. Purtroppo Ezio arriva troppo tardi, poiché il Doge aveva già bevuto il vino contenente la cantarella. Carlo scappa e informa le guardie dell'uccisione del Doge da parte dell'Assassino. Tuttavia Ezio riesce a raggiungere Carlo e lo uccide.

Dialoghi

Ezio Auditore da Firenze incontra Antonio de' Magianis e Leonardo da Vinci sul campanile sulla quale è pronta la macchina volante.

Battesimo dell'aria 2.png

Antonio avverte Ezio della presenza degli arcieri.

  • Antonio: È l'ora.
  • Leonardo: (A Ezio) Ce l'hai fatta! È magnifico!
  • Antonio: (A Leonardo) Si. E ora speriamo che la tua idea funzioni. Perché non resta molto tempo.
  • Leonardo: Ascolta bene, Ezio. Devi cercare di volare di fuoco in fuoco. Il calore di ciascuno dovrebbe mantenerti in aria fino al successivo.
  • Ezio: Bene.
  • Antonio: Attento, però! Ci sono arcieri appostati sui tetti stanotte. Evita le loro frecce, o il volo sarà breve.
  • Ezio: (Indicando la macchina volante) Vorrei aver modo di adoperare la spada mentre uso quest'affare.
  • Leonardo: (Risata) Beh... hai i piedi liberi. Se riesci ad avvicinarti abbastanza senza farti colpire, potresti calciarli giù dall'edificio.
  • Ezio: Carino.
  • Antonio: O la va o la spacca, amico mio.

Ezio si lancia dal campanile con la macchina volante.
Ad un certo punto del volo, alcuni arcieri appostati su un tetto vedono Ezio.

  • Guardia: (Indicando la macchina volante) Ma cosa?! Tirate! Colpite il demonio volante!

Le guardie scagliano frecce infuocate verso la macchina volante, che una volta arrivata a destinazione, prende fuoco, costringendo Ezio ad abbandonarla saltando sul tetto del Palazzo Ducale di Venezia.
Mentre gioca a scacchi con Carlo Grimaldi in una stanza del Palazzo, il Doge sente il rumore della macchina volante schiantarsi sul tetto.

  • Doge: Cos'è stato?!
  • Carlo: State tranquillo. Qualche fanciullo con dei petardi. Su, a voi muovere.

Ezio elimina le guardie sul tetto, ed entra nella stanza del Doge dalla finestra.

Battesimo dell'aria 6.png

Ezio tenta di impedire l'avvelenamento del Doge.

  • Ezio: Fermo! Signore, non bevete!
  • Carlo: Troppo tardi. Il Doge è morto.
  • Doge: Cosa? Carlo...?
  • Carlo: Sono desolato, signore. Ma dovevate ascoltarmi quando ne avevate l'occasione.
    (A Ezio) A quanto pare, hai fallito, Assassino.

Carlo esce dalla stanza ed inizia a scappare.

  • Ezio: Perdonatemi, signore. Ho tentato...
  • Doge: Perché...? A che pro tutto questo...?

Il Doge inizia a tossire e a sputare sangue. Ezio esce dalla stanza ed insegue, nel cortile interno del Palazzo, Carlo, che cerca di accusare l'Assassino.

  • Carlo: Assassino! Assassino! Ha ucciso il Doge! Il Doge è morto!

Ezio raggiunge e colpisce a morte Carlo, che pronuncia le sue ultime parole.

Battesimo Dell'Aria 8.png

Gli ultimi momenti di Carlo Grimaldi.

  • Ezio: Ci vuole un assassino per ucciderne un'altro, pare.
  • Carlo: Uccidiamo pensando che sia meglio per noi. Non è così, Messer Ezio?
  • Ezio: Non lo faccio per me stesso. Compio questo sacrificio per un bene superiore. Requiescat in pace.

Carlo muore. In quel momento il Doge, ormai in fin di vita, raggiunge a fatica il chiostro del Palazzo.

  • Doge: (Indicando Carlo) Tu... mi hai ucciso. Tu hai ucciso me?!

Il Doge muore avvelenato e cade a terra mentre Ezio è costretto a fuggire dai soldati che lo credono il responsabile della morte di Giovanni Mocenigo.

Risultato

Ezio riesce ad assassinare Carlo Grimaldi ma non ad impedire la morte del Doge, e le guardie veneziane cominciano a cercarlo per l'omicidio del Mocenigo.

Curiosità

  • Nella demo di gameplay di Assassin's Creed II mostrata all'E3 di Los Angeles del 2009 i festeggiamenti per il carnevale sono già in corso durante lo svolgimento di questo ricordo.
  • Questo è l'unico ricordo in cui è possibile ottenere l'obiettivo/trofeo "Calcio volante".

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso