Fandom

Assassin's Creed Wiki

Bottega di Leonardo a Firenze

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC2.pngEraicon - Brotherhood.pngEraicon - Rinascimento.png

Se stai cercando un'altra bottega di Leonardo da Vinci, vedi Bottega di Leonardo.
Teoria E Pratica 1.png

Leonardo ed Ezio parlano nella bottega.

La bottega di Leonardo a Firenze è stata la prima bottega, situata nella città di Firenze, utilizzata dal poliedrico genio rinascimentale Leonardo da Vinci per i suoi studi.

Storia

Leonardo da Vinci aprì la sua bottega a Firenze subito dopo aver terminato l'apprendistato presso il Verrocchio, un celebre artista del Rinascimento. Grazie alla sua abilità, Leonardo riuscì rapidamente ad ottenere delle commissioni da parte degli abitanti della città. Una di questi era Maria Auditore da Firenze, attraverso la quale Leonardo conobbe il figlio Ezio Auditore, che diventerà successivamente un suo grande amico.[1]

Dopo l'esecuzione della famiglia Auditore, avvenuta nel dicembre 1476, Leonardo permise ad Ezio di nascondersi nella sua bottega, mentre lui distrasse le guardie che lo stavano cercando per arrestarlo e giustiziarlo.[2]

Nella sua bottega fiorentina, Leonardo studiava l'anatomia del corpo umano, oltre che dipingere e progettare macchine. A questo fine, il governo della città di Firenze gli procurava regolarmente cadaveri umani da sezionare e studiare. A causa di ciò, Ezio non destò sospetti quando nascose nella bottega dell'amico il corpo di una guardia che aveva ucciso.[2]

Fu in questa bottega che Leonardo ricevette e decodificò per Ezio la prima delle pagine del Codice di Altaïr Ibn-La'Ahad, grazie alla quale riuscì a riparare per lui la lama celata del padre.[2] Successivamente, grazie ad altre pagine, Leonardo costruì per Ezio una seconda lama celata[3] e un adattamento della prima che gli consentì di inoculare veleno.[4]

Leonardo inoltre consentì ad Ezio di fare pratica con la sua lama celata e di prendere confidenza con alcune speciali tecniche di assassinio, illustrate nel Codice, su dei manichini sistemati nel cortile della bottega dal suo assistente dell'epoca, Vincenzo.[3]

Dopo aver ricevuto un invito da un nobile veneziano nel 1480, Leonardo lasciò Firenze e trasferì la sua bottega a Venezia.[5]

Curiosità

Note

  1. Amico di famiglia - Assassin's Creed II
  2. 2,0 2,1 2,2 L'asso nella manica - Assassin's Creed II
  3. 3,0 3,1 Teoria e pratica - Assassin's Creed II
  4. Una lama che punge - Assassin's Creed II
  5. Un lungo viaggio - Assassin's Creed II

Inoltre su Fandom

Wiki a caso