Fandom

Assassin's Creed Wiki

Capobranco

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Brotherhood.png

Questo è l'articolo inerente al ricordo di Assassin's Creed: Brotherhood. Potresti aver cercato un ricordo con un nome simile di Assassin's Creed II.

Capobranco è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Ezio Auditore da Firenze entra nella Cloaca Maxima, all'interno della rete fognaria di Roma, alla ricerca di una delle tane di Romolo.

Dialoghi

Appena raggiunta la rete fognaria di Roma, Ezio Auditore da Firenze origlia da nascosta una conversazione tra tre leader dei Seguaci di Romolo.

  • Leader: Abbiamo reclutato molti uomini per la causa.
  • Leader 2: Mi basta fare il nome di Romolo ed essi obbediscono.
  • Capitano: Bene. Le nostre prediche li hanno convinti, come previsto. Insieme daremo vita ad una nuova armonia religiosa.

Ezio esce dal suo nascondiglio, rivelando la sua presenza ai tre Seguaci di Romolo.

  • Capitano: (Indicando Ezio) Un'Assassino! Mobilitate i Seguaci!

Il capitano e uno dei due leader fuggono in due diverse gallerie, che si chiudono con dei grandi cancelli al loro passaggio, mentre l'ultimo, che fugge attraverso il condotto più grande, viene inseguito da Ezio.

  • Leader 2: Non prenderai questo lupo.

Durante l'inseguimento, alcuni Seguaci di Romolo attaccano Ezio, per aiutare il loro leader in fuga.

  • Seguaci di Romolo: Attenzione! In posizione!
    Adesso morrà!
    In guardia, fratelli!

Nonostante l'attacco, Ezio continua il suo inseguimento.

  • Leader 2: Conosco questa Tana. Non mi prenderai.

Il leader in fuga raggiunge una sala, dove sono presenti alcuni Seguaci di Romolo.

  • Leader 2: Dobbiamo uccidere l'Assassino! Romolo lo esige!

Non appena Ezio raggiunge la sala, un cancello chiude la galleria attraverso cui è arrivato. Subito dopo, i Seguaci di Romolo presenti lo attaccano, mentre il loro leader osserva la scena.

  • Leader 2: Il male degli Assassini va messo a tacere!
    Non deve avere il sopravvento! Consegnatelo a Romolo!

Dopo che Ezio ha eliminato tutti i suoi assalitori, il leader, da dietro un cancello, ordina ad altri Seguaci di Romolo di attaccare l'Assassino.

  • Leader 2: Versate il suo sangue!

Dopo aver eliminato i Seguaci di Romolo che lo avevano attaccato, Ezio corre all'inseguimento del leader, che si è dato nuovamente alla fuga.
Il leader raggiunge una nuova sala, dove ritrova il capitano e il leader con cui discuteva poco prima, sopra una piattaforma rialzata.

  • Leader 2: Aspettatemi!

Il capitano, vedendo arrivare Ezio dietro all'uomo, scaraventa giù dalla piattaforma il leader che è con lui.

  • Capitano: Mettetevi in salvo.

Durante la caduta, il leader distrugge la piattaforma, che era l'unico modo di raggiungere il condotto attraverso il quale il capitano si dà alla fuga.
Ezio elimina il leader ed i suoi Seguaci di Romolo presenti nella sala, dopodiché, attraverso una galleria secondaria, riesce a raggiungere la sala dove si è rifugiato il capitano che è scappato.

  • Capitano: La tua fine è vicina, Assassino!
    (Ai Seguaci) Placate Romolo! Uccidetelo!

Alcuni Seguaci di Romolo, che erano nascosti, escono dai loro rifugi ed attaccano Ezio, mentre il loro capitano osserva la scena.

  • Capitano: L'Assassino! Uccidetelo!
    Uccidetelo! E farò si che possiate parlare con Romolo!
    Insegnate la verità al miscredente!
    Romolo punirà coloro che non combattono!

Dopo aver eliminato tutti gli assalitori, Ezio si rivolge al loro capitano, rimasto ormai solo.

  • Ezio: Tutte queste menzogne te le hanno insegnate i tuoi padroni Borgia?
  • Capitano: Io dico la verità, sei tu a mentire al popolo.

Il Capitano salta giù dalla piattaforma su cui si trovava, per combattere con Ezio.

  • Ezio: Dammi la pagina di codifica.
  • Capitano: Tutto ciò che posso darti è la morte!

Il Capitano ingaggia battaglia con Ezio, che però riesce ad eliminarlo.
Dopodiché, Ezio localizza il santuario, dove trova una chiave ed una pergamena di Romolo.

Risultato

Ezio recupera una pergamena ed una chiave, utili ad ottenere l'armatura e la daga di Marco Giunio Bruto.

Curiosità

  • Completando il ricordo si ottiene l'obiettivo/trofeo "Idraulico".
  • Durante il ricordo possono essere trovate tre bandiere dei Borgia.
  • Per ottenere l'accesso alla tana è necessario restaurare gli acquedotti che si trovano nelle dirette vicinanze.
  • L'entrata di questa tana è l'unica ad essere posizionata al di sotto del livello del suolo.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso