Fandom

Assassin's Creed Wiki

Carico umano

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Brotherhood.png

Carico umano è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Ezio Auditore da Firenze si imbatte in un bambino che piange. Il bambino spiega ad Ezio che sua madre è stata rapita da degli schiavisti, che presto torneranno per prendere anche lui. Ezio trova Silvestro Sabbatini, il capo degli schiavisti, e lo segue per scoprire la posizione degli schiavi. Dopo averli trovati, ordina ad un suo adepto di uccidere Sabbatini. Dopo l'assassinio, le guardie dei Borgia restanti vengono uccise e gli schiavi riescono a fuggire.

Dialoghi

Ezio Auditore incontra un bambino che piange.

  • Ezio: Fanciullo, perché piangi?
  • Bambino: Vogliono portare mia madre su una barca e hanno detto che poi toccherà a me.
  • Ezio: Chi?
  • Bambino: Un uomo è venuto dal castello e ci ha arrestato. Mi ha fatto paura.
  • Ezio: Fanno sempre così. Ma tu mi sembri coraggioso.
  • Bambino: Mi riporterete mia madre?
  • Ezio: Dove hanno portato tua madre?
  • Bambino: (Indicando la via ad Ezio) Per quella strada.
  • Ezio: Bene. Hai dove andare per adesso?
  • Bambino: Da mio zio.
  • Ezio: Va' lì. E non fermarti a parlare ad alcuno.
Carico umano 2.png

Ezio pedina Silvestro Sabbatini.

Il bambino si reca a casa dello zio, mentre Ezio va alla ricerca degli schiavisti. Dopo una breve ricerca, Ezio trova il loro capo, Silvestro Sabbatini, e lo segue fino al Colle Palatino, dove tiene i suoi schiavi.
Una volta arrivato a destinazione, Ezio assiste ad una conversazione tra Silvestro e una donna.

  • Silvestro: Dobbiamo assicurarci che i rapimenti continuino.
  • Valeria: Silvestro, anche i bambini?
  • Silvestro: Per garantirsi il potere Cesare deve controllare il popolo. La paura è un ottimo mezzo.
  • Valeria: Come puoi dormire la notte?
  • Silvestro: Ti prego, Valeria. Presto tutto questo sarà finito.
  • Valeria: Hai paura di lui?
  • Silvestro: Di chi? Io non ho paura di nessuno.
  • Valeria: La mano... è stato lui?

Silvestro non risponde alla domanda di Valeria.

  • Valeria: Scusa, non avrei dovuto.
  • Silvestro: Ora vattene.
  • Valeria: Mi dispiace.

Valeria lascia la zona ed Ezio chiama un suo adepto ad assassinare Silvestro Sabbatini.

  • Ezio: Requiescat in pace.

Ezio, combattendo insieme ai suoi adepti, elimina le guardie dei Borgia che erano al servizio di Silvestro Sabbatini. Grazie al gesto di Ezio e dei suoi adepti, gli schiavi vengono liberati.

Risultato

Ezio trova e manda un suo adepto ad assassinare il mercante di schiavi Silvestro Sabbatini.

Curiosità

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso