Fandom

Assassin's Creed Wiki

Credo

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Assassini.png


"Nulla è reale, tutto è lecito. [...] Dire che nulla è reale significa comprendere che le fondamenta della società sono fragili, e che dobbiamo essere i pastori della nostra stessa civiltà. Dire che tutto è lecito, invece, significa capire che siamo noi gli architetti delle nostre azioni, e che dobbiamo convivere con le loro conseguenze, sia gloriose, sia tragiche."
Ezio Auditore da Firenze commenta il Credo[src]
Logoassassini.png

Il Credo degli Assassini sono le tre regole che tutti gli Assassini devono assolutamente rispettare. Esso è non solo la loro guida spirituale, ma definisce anche il loro stile di vita.

Le tre regole

Trattenere la lama dalla carne degli innocenti

L'obiettivo degli Assassini è assicurare la pace, essi credono che la morte di assassini politici e del corrotto porterà la pace e sicurezza tra la gente comune. La morte di civili può causare lotte o discordie, oltre a rovinare la reputazione dell'Ordine.

Nascondersi alla vista

250px-Blending.png

Altaïr mimetizzato tra le guardie.

Lo scopo degli Assassini è quello di avvicinarsi al loro obiettivo di nascosto, senza essere visti, e scappare diventando invisibili.

Non compromettere la confraternita

Le azioni di un Assassino non devono ritorcersi contro la confraternita, se un Assassino viene catturato non deve dire nulla al nemico, se inseguito non deve portare il nemico alla base degli Assassini.

I Tre Paradossi

  1. Gli Assassini vogliono e promuovono la pace ma uccidono;
  2. Gli Assassini credono che ogni persona possa fare le sue scelte ma sono i primi a seguire regole severe;
  3. Gli Assassini rifiutano la fede assoluta bensì sono i primi a praticarla dando fedeltà al Credo e alla Confraternita.

Punizioni per la disubbidienza

Durante la Terza Crociata, se esse non venivano rispettate, si veniva uccisi o, in casi eccezionali, come quello di Altaïr Ibn-La'Ahad, si veniva declassati al rango di novizio.

Curiosità

  • Col tempo, il Credo venne ulteriormente ampliato con un'altra regola: Mai uccidere per vendetta.
  • In Assassin's Creed II, la frase più significativa del Credo "Niente è Reale, Tutto è Lecito" è stata modificata in "Nulla è Reale, Tutto è Lecito".
  • Secondo il Credo, per ottenere una lama celata bisogna fare il sacrificio di un dito, l'anulare, tuttavia, in seguito alla modifica della lama da parte di Altaïr, questo sacrificio divenne pressoché inutile.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso