Fandom

Assassin's Creed Wiki

Dalla teoria alla pratica

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC3.png

Dalla teoria alla pratica è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Haytham Kenway, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Haytham Kenway si introduce a Fort St-Mathieu per apprendere nuovi dettagli sulla spedizione organizzata da Edward Braddock.

Dialoghi

Haytham Kenway incontra Kaniehti:io nei pressi di Fort St-Mathieu.

  • Kaniehti:io: Sfrutta la bufera di neve per infiltrarti. Ci stai ripensando?
  • Haytham: Affatto. Ma dobbiamo agire con cautela.
  • Kaniehti:io: Avanti, su. Io osservo da qui.

Haytham si dirige verso l’entrata del forte e nota un carro che vi si sta dirigendo.

  • Haytham: Posso nascondermi nel carro.
Dalla Teoria Alla Pratica 2.png

Haytham nascosto dentro al carro.

Haytham si nasconde nel carro.
Dopo essere giunto all’ingresso del forte, il carro viene fermato dalle guardie.

  • Guardia: Che cosa trasporti? Mi serve l'inventario.
  • Conducente: Come vuoi. Vediamo... Due barili di sale, dodici libbre di maiale, dieci di manzo, sette dozzine di uova, sedici forme di cacio – non è francese, tranquillo – cinque bottiglie di whisky, una ventina di nuove uniformi, stivali e pellame per toppe, coperte, un carro di fieno per i cavalli... È tutto. Non c'è altro.

I soldati permettono al carro di entrare nel forte.
Una volta entrato nel forte, Haytham nota i cannoni.

  • Haytham: Quei cannoni potrebbero essere un problema. Mi converrà sabotarli.

Haytham in seguito ascolta una conversazione tra due soldati, George Washington e John Fraser.

  • Fraser: Ditemi, qualche buona nuova?
  • Washington: Il generale Braddock ha rifiutato l’offerta. Non ci sarà alcuna tregua.
  • Fraser: Accidenti. Perché, George? Che ragione ha addotto?
  • Washington: Dice che la soluzione diplomatica non è una soluzione. Che permettere ai francesi di ritirarsi non farebbe che ritardare un conflitto inevitabile... e che tutto tornerebbe a loro vantaggio.
  • Fraser: C'è del vero in quelle parole, anche se odio ammetterlo. Eppure... Non capisce la situazione?
  • Washington: Anche a me non piace molto. Siamo lontani da casa, con le truppe divise. In più, temo che l'ardore di Braddock lo renda imprudente. Mette tutti in pericolo. Non voglio portare tristi notizie a madri e vedove per la sete di sangue del Bulldog!
  • Fraser: Dov'è il generale?
  • Washington: Sta radunando le truppe.
  • Fraser: E poi andrà a Fort Duquesne, giusto?
  • Washington: Probabile. La marcia a nord sarà assai lunga. C'è una copia dei piani nella tenda di comando, se volete esaminarli.
  • Fraser: Almeno presto sarà finita...
  • Washington: Ho tentato, John.
  • Fraser: Lo so, amico. Lo so...
  • Haytham: Quella mappa ci sarebbe molto utile. Devo trovarla.
Dalla Teoria Alla Pratica 4.png

Haytham ruba la mappa.

Haytham ruba la mappa nella tenda di comando e fugge dal forte.

  • Kaniehti:io: Novità?
  • Haytham: Braddock non c'è. È a radunare truppe. Marceranno verso Fort Duquesne. Ci vorrà un po' perché siano pronti, abbiamo tempo di elaborare un piano.
  • Kaniehti:io: Non serve. Lo attaccheremo qui, presso il fiume. Va' a chiamare i tuoi. Io farò lo stesso. Ti contatterò al momento di colpire.

Risultato

Haytham apprende nuovi dettagli sulla spedizione di Braddock che permettono a lui e Kaniehti:io di elaborare un piano per attaccare la spedizione.

Curiosità

  • Si possono uccidere sia George Washington che John Fraser, ma facendolo si viene desincronizzati.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso