Fandom

Assassin's Creed Wiki

Damigelle in pericolo

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC2.png

Damigelle in pericolo è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Ezio Auditore da Firenze raggiunge La Rosa della Virtù per parlare con Antonio de' Magianis riguardo la situazione di Venezia dopo la morte del Doge. Lì Ezio viene presentato alla matrona del bordello, Teodora Contanto. Mentre Ezio discute con la suora, una cortigiana viene uccisa da un uomo che poi fugge dal bordello. Ezio allora si lancia al suo inseguimento ed elimina l'omicida.

Dialoghi

Ezio Auditore da Firenze raggiunge La Rosa della Virtù, dove trova Antonio de' Magianis intento ad intrattenersi con due cortigiane e a Teodora Contanto.

  • Ezio: Antonio, dobbiamo parlare.

Antonio non riconosce Ezio a causa della maschera che indossa. Così Ezio si leva la maschera regalatagli da Leonardo da Vinci.

  • Antonio: Ezio! Ezio Auditore!
    (A Teodora) Teodora, ti presento l'uomo più... abile di tutta Venezia!
  • Ezio: (Inchinandosi) Madonna... Ah... "Sorella" Teodora...
    (Ad Antonio) Non ti facevo un tipo così religioso.
  • Antonio: (Risata)
  • Teodora: Dipende da come intendi la religione, figlio mio. Non è solo l'anima a richiedere conforto.
  • Antonio: Dai! Vieni, Ezio! Abbiamo vino! E donne!

Una cortigiana urla nella stanza a fianco e il gruppo, appena si gira, vede un uomo armato fuggire di corsa dal bordello. Sulla porta della stanza a fianco si vede una cortigiana morta tra le braccia della ragazza che ha urlato.

  • Cortigiana: Macellaio! Mostro! Ha sventrato Lucia e scappato coi soldi!
  • Teodora: Dunque, Ser Ezio, vediamo se davvero sei così abile. Inseguilo!

Ezio esce dal bordello e si lancia all'inseguimento dell'omicida, che uccide grazie alla sua nuova pistola celata.
Dopodiché fa ritorno a La Rosa della Virtù.

Risultato

Ezio uccide l'omicida con la pistola celata.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso