Fandom

Assassin's Creed Wiki

Dante Moro

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Templari.pngEraicon - AC2.pngEraicon - Rinascimento.png


Dante Moro
Dante Moro render.png
Informazioni biografiche
Nato

1460
Venezia,
Repubblica di Venezia

Morto

1486
Venezia,
Repubblica di Venezia

Periodo storico

Rinascimento

Informazioni politiche
Affiliazioni

Templari

Altre informazioni
Appare in

Assassin's Creed II
Rinascimento

Doppiatore

Alessandro Zurla

Dante Moro (1460 – 1486) è stato un membro dell'Ordine dei Templari e guardia del corpo personale del Doge Marco Barbarigo, suo confratello. In precedenza, fu il capo delle guardie di Venezia ed erede di una delle famiglie più prestigiose e ricche della città.

Biografia

Marco Barbarigo desiderava la moglie di Dante, Carlotta, così ordinò che venisse ucciso. Dante venne pugnalato tre volte al petto e una volta alla testa. Anche se sopravvisse miracolosamente, Dante riportò gravi danni celebrali, portando la sua mente a funzionare come quella di bambino. Marco poi ingannò Dante, facendogli annullare il suo matrimonio e farlo diventare sua guardia del corpo personale.

Ezio Auditore lo incontrò a Venezia, mentre Marco, Silvio Barbarigo e Carlo Grimaldi stanno complottando per uccidere il Doge. Ezio lo incontrò poi nel Carnevale assieme a Silvio, dove Dante combatté in un incontro corpo a corpo con Ezio per vincere la maschera d'oro, ma le abilità di Ezio si dimostrarono migliori, e Dante venne sconfitto. Lui e Silvio imbrogliarono pagando l'arbitro per vincere la maschera e impedire l'ingresso di Ezio al ballo privato di Marco, ma Ezio riuscì a distrarre Dante abbastanza a lungo per rubargli la maschera.

Dante, scoperto il furto, entrò bruscamente alla festa insieme ad altre guardie, e cercò di trovare Ezio senza però ottenere successo, con conseguente morte di Marco per mano di Ezio. Dante occupò in seguito l'Arsenale di Venezia con Silvio. Dante venne poi ucciso insieme a Silvio Barbarigo, mentre si stavano per imbarcare su una nave. Dante, in punto di morte, disse a Ezio che erano diretti a Cipro, ma morì prima di poter dire altro.

Curiosità

Dante è l'unico Templare veneziano, insieme a Carlo Grimaldi, a non far parte della Famiglia Barbarigo.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso