Fandom

Assassin's Creed Wiki

E-mail

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC1.pngEraicon - Brotherhood.pngEraicon - AC3.png


Nel corso degli ultimi mesi del 2012, Desmond Miles ebbe accesso a varie e-mail: sia sull'Abstergo Email Network che sul Hephaestus Email Network degli Assassini.

Assassin's Creed

E-mail di Warren Vidic

AC1 Vidic's Email.png

Desmond Miles, durante la sua detenzione nell'Abstergo, ha guadagnato l'accesso alle e-mail del Dr. Vidic, dopo aver rubato la pennetta d'accesso. Alcuni e-mail dei Templari hanno rivelato molti segreti, sia sull'Abstergo Industries, e sia sulla condizione attuale del mondo nel 2012.

E-mail di Lucy Stillman

E-mail Lucy.jpg

Lucy Stillman ha lasciato la sua e-mail accessibile a tutti, anche a Desmond, il quale, attraverso di esse, ha una visione più completa sulle notizie dell' Abstergo. Molto interessante è una e-mail inviata da Lucy al Dr.Vidic in cui si parla di ciò che è accaduto al Soggetto 16, prigioniero dell' Abstergo Industries che ha preceduto Desmond in ordine cronologico di tempo ed è deceduto in seguito ad un "effetto collaterale" legato alla prolungata esposizione all'Animus. Tale e-mail si rivela importante per la compresione di una piccola parte del finale del primo episodio della saga.

Oggetto: Soggetto n. 16
Da: Lucy Stillman
A: Warren Vidic
CC:
Data: 7 settembre 2012, ore 3:13
Allegato:
Warren,

ho finito la relazione sul soggetto n.16. Quando hai tempo dovresti darci un'occhiata, perchè credo confermi la mia convinznione che dobbiamo trattarli con più riguardo. In caso contrario, l'unico risultato saranno altri fallimenti.

Ti faccio un breve riassunto perchè mi rendo conto che sei molto occupato. L'esposizione prolungata all'Animus ha causato un "effetto emorragico" nella struttura genetica del soggetto. Il risultato è stata una fusione della memoria genetica con quella ordinaria. Era diventato incapace di distinguere la propria vita da quella dei suoi antenati, come testimonia l'incidente nella sua stanza.

Credo che l'effetto sia molto simile a certe forme di disordine mentale e di personalità multipla. La gente che afferma di aver vissuto vite passate o di sentire la presenza di altre menti nella propria, probabilmente, è soggetta ad una versione naturale di questo "effetto emorragico". Anche se i sintomi possono variare da soggetto a soggetto il risultato finale è sempre lo stesso: diventano pazzi.

Credo che sia ciò che è accaduto al Soggetto 16. Pare che uno dei suoi antenati fosse coinvolto in un importante evento nell'Estremo oriente nell'antichità. Le scritte sul muro che ci ha lasciato sfidano qualunque spiegazione convenzionale, anche se non sono ancora pronta ad accantonarle. Secondo la tua indicazione, ho chiesto a una linguista e a uno storico di studiarle a fondo nel caso avessero qualche significato. Ti farò sapere se riescono a ricavare qualcosa.

Ti porterò una copia della relazione completa. così potrai controllare le mie scoperte quando ne hai il tempo. So che non è molto importante per te, Warren, ma per me vorrebbe dire molto se ci dessi solo un'occhiata e ci riflettessi. Non serve torchiarli in questo modo. Non c'è bisogno di ucciderli. Da un punto di vista puramente pratico, non c'è comunque motivo di annientare i soggetti. Una volta morti, perdiamo per sempre le loro conoscenze. E sappiamo entrambi quanto ciò possa essere pericoloso.


E-mail nella Sala conferenze

AC1 Conference Room Email.png

Anche la Sala conferenze ha avuto un computer, di solito per inviare e-mail più confidenziali. Qui, Alan Rikkin ha inviato una e-mail a Warren Vidic, dicendogli di controllare gli aggiornamenti con più priorità.

Oggetto: Analisi
Da: Alan Rikkin
A: Warren Vidic
CC: {{{cc}}}
Data: 7 settembre 2012, ore 8:00
Allegato: {{{allegato}}}
Warren,

io e gli altri abbiamo finito di esaminare le registrazioni dell'Animus dei Soggetti 12 e 16. Anche se il Frutto dell'Eden resta la nostra priorità, dobbiamo tutti continuare a operare per localizzare e studiare i manufatti rimasti. Sono sicuro che capisci il nostro ragionamento. Benchè il satellite sia destinato a svolgere gran parte del lavoro per conto nostro, dovremo sicuramente occuparci di coloro che sono immuni o protetti da i suoi effetti.

Ti prego di prendere un momento per esaminare le nostre scoperte e farmi avere i tuoi eventuali commenti. Riassumendo:

  1. Frutto dell'Eden (n.3) - Apprezziamo i tuoi continui sforzi per individuare un manufatto alternativo a seguito della perdita del n.2 seguita all'incidente del satellite del DIA. Ci rendiamo conto che il Soggetto 17 ha dei problemi ad interfacciarsi con l'Animus, il che causa dei ritardi. Di conseguenza prevediamo altre 24 ore prima del tuo prossimo aggiornamento di rilievo. Nel frattempo predisporremo una squadra di recupero pronta a intervenire. Contiamo su di te per l'acquisizione delle altre informazioni che ci servono. Lui sa dove sono gli altri oggetti, anche se non se ne rende conto. DEVI sbloccare quell'ultimo ricordo, altrimenti sarà stato tutto inutile.
  1. Esperimento di Philadelphia - I dati forniti sul Soggetto 12 dell'Animus indicano che la nave si è brevemente manifestata in una condizione futura per 18 minuti. Non è chiaro se la linea cronologica sia corrispondente o parallela alla nostra. Anche se abbiamo recuperato dati sufficienti per ricostruire e riparare il manufatto originale usato nell'esperimento, l'amministrazione ha rifiutato di portare avanti il progetto temendo il verificarsi di paradossi. La politica della compagnia rimane la stessa: qualunque oggetto interferisca con la linea temporale o la alteri deve essere tenuto sotto controllo. Il manufatto verrà trasferito in un luogo sicuro.
  1. Incidente della Tunguska - Riteniamo che sia il risultato diretto dell'attacco degli Assassini. La stazione di ricerca è stata distrutta come pure il manufatto. Disponiamo di generatori di onde alternativi, ma al momento non abbiamo dati sufficienti per iniziare la ricerca. Il rischio di un incidente è troppo alto. La Ricerca Progenie e la Divisione Acquisizioni dovrebbero cercare di trovare i discendenti di qualunque sopravvissuto all'attacco (sia assassino che appartenente alla fratellanza) al fine di proseguire la ricerca. Riesumare questo tipo particolare di tecnologia ci aiuterà notevolmente con la resistenza che seguirà l'attivazione del satellite. Stiamo organizzando una squadra per spingere la ricerca in quest'area.
  1. Graal - stiamo togliendo il Graal dal nostro elenco degli obiettivi. Le prove a conferma della sua esistenza non sono sufficienti. L'esame in corso del soggetto 17 indica che, a parte il Frutto dell'Eden, tutti gli altri manufatti legati alla figura di Cristo sono di natura letteraria (o derivata dal Futtto dell'Eden) e non oggetti veri e propri. Anche se l'oggetto fosse reale il suo utilizzo a questo punto sarebbe trascurabile. Meglio impiegare le nostre risorse altrove.
  1. Comunicatori Mitchell-Hedges - L'analisi degli oggetti è terminata. La buona notizia è che funzionano. Di conseguenza, adesso abbiamo un canale di comunicazione affidabile e sicuro da usare dopo il lancio. Tuttavia, il loro numero è assai limitato, perciò li forniremo solo alle nostre strutture essenziali. Ovviamente rimarrai in possesso di quello che hai già.

Warren è inutile che sottolinei quanto è importante che tu ottenga dei risultati col Soggetto 17 il prima possibile. Siamo ovviamente sollevati che tu ti stia avvicinando al ricordo voluto, ma devi affrettare il passo. Tutto il nostro lavoro dipende dal ritrovamento di quei luoghi. Senza di essi siamo a un punto morto.

Che il Padre della Comprensione ti guidi al successo.

A.R.


Inoltre su Fandom

Wiki a caso