Fandom

Assassin's Creed Wiki

Ejército de Tierra

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Brotherhood.pngEraicon - AC4.pngEraicon - Discovery.pngEraicon - Liberation.pngEraicon - Project Legacy.pngEraicon - Discover Your Legacy.png

La figliola prodiga 5.png

Soldati spagnoli a New Orleans.

L'Ejército de Tierra è l'esercito delle forze armate spagnole.

Storia

Rinascimento

Durante il Rinascimento, i soldati della Spagna unificata combatterono contro i mori per il controllo della città di Granada, rinforzando così l'inquisizione spagnola. L'Assassino italiano Ezio Auditore da Firenze si scontrò contro numerosi soldati spagnoli quando si recò nel paese per liberare numerosi Assassini locali che erano stati fatti arrestare dall'inquisitore Tomás de Torquemada dopo che Rodrigo Borgia gli aveva fornito i loro nomi.[1]

Nel 1507, scoppiò in Spagna una guerra civile che obbligò il conte di Lerin a difendere la città di Viana dall'esercito mosso contro di lui da Giovanni III di Navarra e guidato da Cesare Borgia. Ezio Auditore raggiunse la città con l'intenzione di assassinare Cesare, ma venne attaccato sia dai soldati spagnoli fedeli al duca di Lerin che da quelli guidati da Cesare Borgia, che lo scambiarono per un nemico. Nonostante ciò, Ezio riuscì a raggiungere Cesare sui bastioni della città di Viana, da dove lo gettò, uccidendolo.[2]

Dopo la scoperta del Nuovo Mondo, numerosi soldati spagnoli salparono verso le Americhe, prendendo il nome di conquistadores. Tra questi, l'Assassino Giovanni Borgia servì sotto Hernán Cortés durante la sua campagna di conquista del Messico, che portò alla distruzione della civiltà azteca. Mentre numerosi soldati spagnoli riuscirono ad arricchirsi con l'oro azteco, Giovanni riuscì a fare suo uno dei Teschi di Cristallo, alcuni Frutti dell'Eden creati dalla Prima Civilizzazione.[3]

XVIII secolo

In frantumi 8.png

Tra il XVII secolo ed il XVIII secolo, durante il periodo noto anche come età d'oro della pirateria, numerosi soldati dell'Ejército de Tierra difendevano le colonie spagnole nelle Indie Occidentali, come l'isola di Cuba, che venne governata per anni da Laureano Torres y Ayala, in segreto Gran Maestro del'Ordine dei Templari.[4]

Successivamente, i soldati spagnoli occuparono anche la colonia della Louisiana in Nord America, dopo averla ottenuta dalla Francia al termine della guerra dei sette anni.[5]

I soldati spagnoli erano tuttavia impopolari in Louisiana in quanto accusati di essere i responsabili della scomparsa di numerose persone da parte dei cittadini, che successivamente causarono una ribellione. In quel periodo, l'Assassina Aveline de Grandpré dopo una lunga indagine riuscì ad interrogare il governatore della Louisiana Antonio de Ulloa, che le rivelò che le persone che sparivano erano poi offerte al Templare Rafael Joaquín de Ferrer, che le sfruttava come manodopera per un operazione segreta a Chichen Itza.[5]

Alcuni soldati spagnoli vennero poi pagati dal Templare Diego Vázquez per occupare il Bayou allo scopo di trovare ed eliminare il Mentore degli Assassini Agaté e prendere il controllo delle operazioni di contrabbando all'interno della palude. Successivamente, l'uomo utilizzò questi soldati per impedire che i rifornimenti spagnoli per i soldati patrioti in lotta con l'esercito britannico arrivassero a destinazione. Questo tuttavia non impedì a Bernardo de Gálvez di schierarsi al fianco dell'Esercito Continentale durante la guerra di indipendenza americana.[5]

Note

Inoltre su Fandom

Wiki a caso