Fandom

Assassin's Creed Wiki

Emmett Leary

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Assassini.pngEraicon - Abstergo.pngEraicon - Initiates.png

"I numerosi computer di Emmett sono disposti perfettamente in mezzo alle sue pipe e ai suoi posacenere. Ronzano mentre lui suona la tastiera come un orribile strumento, e i segreti del mondo danzano alla sua melodia."
―Un Iniziato commenta la postazione di Emmett sulla Altair II[src]
ACi La sicurezza dell'informazione.jpg

Emmett a bordo della Altair II.

Emmett Leary è un Assassino di stanza a bordo della Altair II. Svolge principalmente il compito di hacker.

Biografia

Emmett Leary lavorò alle Abstergo Industries come ingegnere del software per il Progetto Surrogato di Aileen Bock negli anni 1980. Quando il progetto fallì, Warren Vidic provò a reclutare Emmett per il suo Progetto Animus, ma Emmett rifiutò in quanto considerava Vidic un pazzo.

Emmett lasciò quindi l'azienda, firmando tutti gli accordi di non divulgazione necessari. Tuttavia, non riuscendo a liberarsi dal timore che un giorno l'Abstergo lo avrebbe cercato, iniziò a mettere per iscritto tutto ciò che sapeva. La notte in cui ciò accadde, tuttavia, venne salvato da Gavin Banks, un Assassino, che lo fece fuggire. Da quel momento cominciarono a circolare i rapporti sulla sua morte.

In seguito Emmett si unì agli Assassini e divenne un membro dell'equipaggio della Altair II. Divenne un amico di Stephanie Chiu, che coltivava la sua marijuana, e di Eric Cooper, il primo ufficiale della nave con cui collaborava spesso e che aiutava a controllare la situazione in Scozia, dove Eric sarebbe voluto tornare a vivere un giorno.

Emmett giunse a Osaka, in Giappone, a bordo della Altair II il 3 dicembre 2013. Il giorno seguente, gli Assassini scoprirono che la Confraternita nella città era stata attaccata dalla Yakuza. Il 6 dicembre Emmett, che aveva deciso di restare a bordo della nave, aveva scoperto che recentemente vi era stata una violenta guerra tra bande in cui un ramo particolarmente spietato della Yakuza, l'Onmoraki-Gumi, era stato sterminato. Malgrado ciò, le sue società di facciata erano ancora gestiti e gli Assassini si misero sulle tracce di eventuali sopravvissuti.

Gli Assassini cercarono anche di scoprire chi potesse essere il nuovo leader dell'Onmoraki-Gumi. Il 13 dicembre, quando Stephanie Chiu riferì delle voci su una vecchia pornostar evirata, Emmett disse che se non aveva trovato nulla su di lei, non esisteva, ma non venne considerato in quanto era ubriaco e stava parlando ad una lampada.

Il 31 dicembre, la Altair II era a Tokyo ed Emmett scese a terra con Akaki e Nodar Ninidze per fare shopping. Il 13 gennaio 2014, Emmett si ubriacò bevendo sciroppo di mais giapponese mentre fumava cannabis ibrida.

Il 15 gennaio, quando gli Assassini esaminarono un indizio nel diario di William Miles per scoprire la loro destinazione successiva, Emmett chiese perché non potevano chiedere la risposta direttamente a Bill, e Gavin gli rispose che non sapeva come contattarlo. In seguito, dopo aver scoperto che la loro destinazione era Mosca, in Russia, la Altair II raggiunse Vladivostok il 19 febbraio. Lì gli Assassini si separarono: Gavin, Emmanuel Barraza e Emmett si sarebbero recati direttamente a Mosca con la ferrovia Transiberiana, mentre gli altri avrebbero raggiunto San Pietroburgo a bordo della Altair II.

Gli Assassini si recarono, seguendo un indicazione presente nel diario di William, sul ponte dello zoo di Mosca durante una notte di luna piena. Lì, alle 21:09 del 16 marzo, incontrarono Galina Voronina, un'Assassina russa. La donna chiese loro di aiutarla assassinando sua madre, che aveva costruito un proprio Animus e aveva obbligato gli altri membri della sua cellula ad usarlo. Ciò aveva provocato loro l'effetto osmosi, facendoli impazzire. La madre, in particolare, sosteneva di poter parlare con Eva. La cellula russa della Confraternita si era poi asserragliata all'interno del proprio laboratorio. Nel suo rapporto inviato agli Assassini sulla Altair II, Emmett definì la situazione "inquietante".

Due giorni dopo, mentre si trovavano in un albergo moscovita, Gavin accettò di aiutare la donna, ma decise di provare a parlare con gli Assassini russi al posto di affrontarli per sapere cosa fosse successo.

Il 20 marzo, gli Assassini si recarono a Protvino, dove si trovava il laboratorio, e vi penetrarono. Lì trovarono solo degli Assassini impazziti che Galina uccise praticamente da sola con le sue lame celate. Emmett notò un volto negli schermi, che scomparve quando Galina uccise la madre, ancora collegata all'Animus.

In seguito Galina si unì al gruppo di Gavin, e i quattro Assassini salirono a bordo della Altair II, giunta a San Pietroburgo, il 26 marzo.

Il 1 maggio, il team di Gavin giunse nel nascondiglio di William Miles in Norvegia. Quando Rebecca Crane scoprì la presenza scoprì la presenza di una spia degli "Iniziati" a bordo, William decise di confinare a bordo l'equipaggio sino a quando non avessero scoperto la spia.

Il 23 maggio, quando William rivelò che le spie erano Stephanie Chiu e Eric Cooper, Emmett fu molto sorpreso e scioccato. In seguito, il 30 maggio, ascoltò insieme ad altri le loro spiegazioni su come fossero organizzati gli Iniziati e come funzionasse il loro "Outernet".

Curiosità

  • Emmett è artritico e apprezza la marijuana ricreativa.

Galleria

Fonti

Inoltre su Fandom

Wiki a caso