Fandom

Assassin's Creed Wiki

Eredità di famiglia

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC2.png

Eredità di famiglia è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Ezio Auditore da Firenze torna a Palazzo Auditore e trova la cassa menzionata dal padre. Prende tutto ciò che c'è dentro e si reca a casa di Uberto Alberti per consegnare i documenti che proveranno l'innocenza del padre e dei fratelli.

Dialoghi

Ezio Auditore da Firenze entra all'interno dello studio del padre a Palazzo Auditore.

  • Ezio: Uhm. Mio padre ha detto che qui c'era una porta...

Ezio usa il suo "fiuto" per trovare la porta nascosta. Ezio entra nella stanza segreta dove trova e apre la cassa di cui parlava il padre. All'interno trova delle vesti bianche, che indossa, una spada, un bracciale, una vecchia pergamena e una busta.

  • Ezio: (Prendendo i documenti) Devo consegnarli a Messer Alberti.

Ezio esce nel cortile per recarsi a casa di Uberto Alberti, e incontra due guardie che lo stanno cercando.

Eredità Di Famiglia 5.png

Ezio combatte contro le guardie.

  • Guardia: Traditore!
  • Ezio: Ehi! Perché quelle spade? Non dovreste arrestarmi?
  • Guardia: No.
  • Ezio: Che volete?
  • Guardia: Che tu muoia.
  • Ezio: Beh, questo non accadrà. Quindi, perché non cerchiamo delle alternative?
  • Guardia: Non ci sono alternative.

Ezio elimina le due guardie e si dirige verso casa di Uberto Alberti.
Non appena arrivato all'abitazione, Ezio bussa alla porta della casa a cui Uberto apre.

  • Uberto: Ezio Auditore? Che cosa ci fai qui a quest'ora?
  • Ezio: (Con tono affaticato) Io... Io non...
  • Uberto: Aspetta. Prendi fiato. Riordina i pensieri.
  • Ezio: Hanno arrestato mio padre e i miei fratelli. Questo è per voi.

Ezio tende a Uberto la lettera che ha trovato nella cassa.

  • Uberto: (Guardando la lettera) Ah. Ora capisco. C'è stato un malinteso, Ezio. Rimedierò a tutto domani.
  • Ezio: Come?

Un uomo incappucciato cammina dietro a Uberto.

Eredità Di Famiglia 7.png

L'uomo incappucciato dietro ad Uberto.

  • Uberto: I documenti che mi hai portato contengono prove di una congiura contro la tua famiglia e contro la città. Presenterò questi scritti domattina all'udienza e saranno liberati.
  • Ezio: Vi ringrazio, signore.
  • Uberto: Di nulla, figlio mio. Hai bisogno di un posto sicuro? Sei il benvenuto qui.
  • Ezio: No, grazie. Ci incontreremo in piazza.
  • Uberto: Sta' tranquillo, Ezio. Andrà tutto per il meglio.

Ezio lascia la casa di Uberto Alberti.

Risultato

Ezio consegna i documenti che possono scagionare il padre e i fratelli al Gonfaloniere di Giustizia Uberto Alberti. Inoltre, ottiene delle vesti da Assassino, una lama celata rotta e una pagina del Codice.

Curiosità

Questa è il primo ricordo in cui Ezio indossa le vesti da Assassino e in cui uccide qualcuno.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso