Fandom

Assassin's Creed Wiki

Età d'oro della pirateria

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC4.png


"Ridotti alla povertà e alla fame, marinai pieni di risentimento verso il loro re si unirono per vivere come meglio credevano, stabilendo ideali di vera libertà che vivranno per le generazioni future. Si definiscono uomini del fato e la loro vita tra queste isole paradisiache è brutale, piena di inganno, rivolte, crudeltà e declamazione."
―Barbanera commenta l'Età d'Oro della Pirateria[src]
ACIV Black Flag screenshot 4 marzo 2013 10.jpg

Un vascello pirata attacca un'altro vascello.

L'età d'oro della pirateria è il nome dato al periodo storico che va dal 1650 al 1730, e che fu caratterizzato da un dominio totale della pirateria nelle zone del mar dei Caraibi. Questo periodo sorse a causa di una guerra per il dominio coloniale, che venne disputata tra le monarchie di Inghilterra, Francia, Portogallo, Spagna e Olanda. In questo periodo molte di queste nazioni si affidavano ai corsari per compiere le missioni marittime, ma una volta che le nazioni in conflitto giunsero agli accordi di pace tramite il Trattato di Utrecht, i contratti cominciarono a scarseggiare.

Ritrovandosi senza un impiego, molti di questi corsari decisero di diventare dei fuorilegge, dandosi alla pirateria.

I primi atti di pirateria risalgono alle azioni di quattro leggendari corsari: Henry Avery, Francis Drake, William Kidd ed Henry Morgan. Nonostante non controllassero intere porzioni del mare caraibico, costoro riuscirono a farsi una più che discreta fama come fuorilegge, in particolare Avery, che divenne talmente ricco e famoso da essere definito il re dei pirati dell'epoca. Inoltre, questi quattro corsari dettarono le regole del primo codice di comportamento pirata, ampliandolo ulteriormente negli anni avvenire.

In seguito i pirati conquistarono tutte le isole dei Caraibi, fondando una vera e propria repubblica che vide come suo epicentro Nassau. Tuttavia questa repubblica, era del tutto priva di leggi e moralità; con il conseguente inizio del vero periodo d'oro della pirateria. Tra i pirati più famosi vi erano Benjamin Hornigold un Templare noto per essere il meno cruento di tutti i pirati, Calico Jack ideatore del Jolly Roger, Anne Bonny la più temuta donna pirata, Charles Vane lunatico capitano del Ranger, Stede Bonnet il meno esperto di tutti e nientemeno che Barbanera, la cui spietatezza e fama lo fecero diventare il simbolo di questo periodo. Anche l'Assassino Edward Kenway visse questo periodo, diventando uno dei pirati più sanguinari e temuti di tutti i Caraibi grazie alla sua nave, la Jackdaw, inoltre impedì che i Templari entrassero in possesso di un incredibile potere contenuto nell'Osservatorio, un tempio lasciato dalla Prima Civilizzazione.

Curiosità

  • Vengono considerati i precursori di questo periodo i celebri pirati Henry Morgan, William Kidd, Francis Drake ed Henry Avery. Infatti prima dello scoppio della vera età d'oro dei pirati, costoro erano i più famosi fuorilegge operanti in queste isole.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso