Fandom

Assassin's Creed Wiki

Fuori dall'orbita

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Brotherhood.png

Fuori dall'orbita è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Dopo aver salvato Niccolò Copernico dall'imboscata delle guardie dei Borgia, Ezio Auditore da Firenze scorta lo studioso in una zona sicura, nei pressi del Colosseo. Niccolò viene a conoscenza che lui e gli altri studiosi sono ricercati dai Borgia. Arrivati, egli porge ad Ezio una lettera, affidandogli la missione di consegnarla agli studiosi per avvertirli della minaccia.

Dialoghi

Ezio Auditore da Firenze parla con Niccolò Copernico.

  • Copernico: Chi siete voi che difendete una causa non vostra?
  • Ezio: Uno che crede nella libertà. Ezio Auditore da Firenze.
  • Copernico: Ezio. (Eseguendo un inchino) Qui mi chiamano Niccolò Copernico. Ho udito il vostro nome alla corte dei Borgia, ma ora ho la prova che esistete per davvero.
  • Ezio: Il Vaticano vi accoglie, pur tuttavia le sue guardie vi attaccano?
  • Copernico: Mi credete uno di loro? A dire il vero non avreste torto. Fino a ieri, ero un Templare.
  • Ezio: E oggi?
  • Copernico: I Templari volevano che tacessi sui risultati dei miei esperimenti, e questo non posso farlo.
  • Ezio: I Borgia danno la caccia a voi e i vostri amici.
  • Copernico: Ai miei colleghi? Mi sfugge il motivo di tanto accanimento.

In lontananza, si sente il grido di una guardia.

  • Guardia: Trovate Copernico!
  • Copernico: Ehm... Sarà meglio discuterne più tardi.
  • Ezio: Seguitemi.

Ezio e Niccolò iniziano la loro fuga.
Dopo poco tempo, i due raggiungono un luogo appartato nei pressi del Colosseo.

  • Ezio: Qui sarete al sicuro.
  • Copernico: E gli altri studiosi?
  • Ezio: Non sono certo di potermi fidare.
  • Copernico: Di cosa si può essere certi? L'acquisizione della conoscenza è un'impresa piena di rischi. È più facile restare nell'ignoranza, che rischiare per la vera conoscenza.
  • Ezio: D'accordo. Illuminatemi.
  • Copernico: (Porgendo ad Ezio una lettera) Portatela agli studiosi. Devono sapere della minaccia alla loro incolumità.

Ezio prende la lettera e si reca alla ricerca dagli studiosi.

Risultato

Ezio scorta Niccolò Copernico in un luogo sicuro. Dopodiché, Copernico porge una lettera ad Ezio, affidandogli la missione di informare gli altri studiosi della minaccia.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso