Fandom

Assassin's Creed Wiki

I forti

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC4.png

I forti è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Edward Kenway, rivissuta da un impiegato dell'Abstergo Entertainment nel 2013 attraverso l'Animus Omega.

Descrizione

Dopo aver appreso che Laureano Torres y Ayala si trova in un forte in attesa di ricevere un carico d'oro, Edward Kenway decide di assaltarlo per impossessarne.

Dialoghi

Edward Kenway si trova alla taverna Old Avery a Nassau e sta osservando uno schema della sfera armillare dell'Osservatorio quando arrivano Charles Vane e Jack Rackham.

  • Vane: Questa è la nuova Libertalia, eh? Puzza come tutte le bettole che ho rapinato l'anno scorso.

Rackham nota che Kenway lo sta fissando.

  • Rackham: Ehi, perché mi guardi? Ti sei innamorato?
  • Edward: Della tua blusa. Benvenuti qui a Nassau, amici. Lo è chiunque voglia dare una mano.
  • Vane: Una mano? Che cos'è, un fottuto monastero?
  • Rackham: Credevamo che Nassau fosse un posto dove ognuno può vivere come gli pare.

Giunge alla taverna anche Edward Thatch, che ha ormai cominciato a creare una leggenda attorno a sé e che si è fatto crescere una lunga barba nera.

  • Thatch: A patto che tutti possano fare lo stesso, già.
  • Vane: Capitano Thatch. Per la miseria, che cos'è quel cespuglio che ti è spuntato in faccia?
  • Thatch: Perché una bandiera nera, se ho già una barba nera?

Non ricevendo risposta, Thatch si avvicina agli altri pirati.

  • Thatch: Cosa ha portato voi due così a nord?
  • Vane: Si dice che il governatore cubano in persona stia per ricevere un carico d'oro da un forte vicino. Fino ad allora sarà libero, in attesa di farsi rubare.
  • Edward: Parli del governatore Torres, eh? Ottima idea.
  • Thatch: (Passando una bottiglia a Vane) Benvenuto a Nassau, capitano Vane. Rackham.
  • Rackham: Dove si può trovare compagnia qui, se capite cosa intendo?

Dopo essere salito sulla Jackdaw, Edward fa vela per il forte, intenzionato ad attaccarlo per impossessarsi dell'oro.

I forti 1.png

Edward parla con Adéwalé.

Dopo essere giunto in vista del forte di Punta Guarico, Edward ferma la nave per parlare con il suo quartiermastro Adéwalé.

  • Edward: Allora, cosa farai con la fetta del bottino rubato al governatore Torres? Tornerai in Africa? Diventerai un principe?
  • Adéwalé: Non posso tornare in un posto che non conosco. Sono nato a Trinidad, schiavo dal mio primo respiro.
  • Edward: Ah. Ma non ti sentiresti... non so, in patria laggiù?
  • Adéwalé: E tu ti sentiresti in patria a Parigi?
  • Edward: Hai ragione.

Edward prende il cannocchiale che gli sta porgendo Adéwalé per osservare le difese del forte.

  • Adéwalé: Con questa pelle e questa voce, dove posso sentirmi a casa in questo mondo? Questo paese è la mia occasione. Un paese che si chiama Jackdaw, dove io conosco tutti e tutti conoscono me e si lavora insieme. Non sempre in armonia, ma teniamo tutto a galla.
  • Edward: Credo di capire. Attacchiamo, allora. Per i cittadini della Jackdaw!

Edward prende il timone e usa la nave per distruggere le difese del forte. In seguito, scende a terra e combatte a fianco della ciurma per prendere il controllo del forte. Le truppe spagnole si arrendono dopo la morte del comandante per mano di Edward, che si reca poi al gabinetto di guerra dove si trova Laureano Torres.

I forti 5.png

Edward minaccia Torres.

  • Edward: Salute a voi, Eccellenza! Ho sentito che eravate qui.
  • Torres: So chi siete, pirata. Ma il vostro nome era un altro quando vi ho conosciuto.
  • Edward: Ah, sì, mi ricordo. Signor Duncan Walpole. Un po' mi manca. Dite, perché il Gran Maestro dei Templari è lontano da suo castello?
  • Torres: Non posso dirvelo.
  • Edward: Ma io posso tagliarvi la lingua e farvela mangiare.
  • Torres: Due anni fa abbiamo offerto una taglia per la cattura del Saggio. Ora qualcuno dice di averlo trovato. L'oro è il suo riscatto.
  • Edward: Chi l'ha trovato?

Torres non risponde, ed Edward guarda Adéwalé, che si avvicina mettendo mano alla pistola. Torres fa segno ai soldati di non intervenire e risponde al pirata.

  • Torres: Uno schiavista di nome Laurens Prins. Vive a Kingston.
  • Edward: Che bella storia, Torres! E vogliamo aiutarvi a finirla. Però lo faremo a modo nostro. Usando voi e il vostro oro.

Risultato

Edward cattura il forte di Punta Guarico e elabora un piano per catturare il Saggio usando Torres e il suo oro.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso