Fandom

Assassin's Creed Wiki

Il carnefice (ricordo)

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Revelations.png

Questo è l'articolo inerente al ricordo. Potresti aver cercato il personaggio.

Il carnefice è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Ezio Auditore da Firenze viaggia a Masyaf per trovarvi una biblioteca nascosta.

Una volta arrivato, si scontra con i Templari Bizantini, comandati da Leandros. Distratto da una visione di Altaïr Ibn-La'Ahad, Ezio viene sconfitto e catturato.

Sotto ordine di Leandros, Ezio viene portato sulla torre della fortezza per essere impiccato. Tuttavia, Leandros viene colpito al naso da Ezio, che riesce a fuggire.

Dialoghi

Ezio Auditore da Firenze si ricorda di una lettera inviata alla sorella Claudia poco prima di partire per Masyaf.

  • Ezio: Claudia, mia cara sorella... Sono ad Acri ormai da una settimana, in buona salute, ma preparato al peggio.
Gli uomini e le donne che mi hanno nutrito e ospitato qui, mi hanno altresì avvertito che la strada per Masyaf è infestata da mercenari e banditi originari di altre terre. Non oso immaginare cosa possa voler dire.
Quando lasciai Roma dieci mesi fa, avevo un unico scopo: scoprire ciò che era sfuggito a nostro padre. In una lettera scritta l'anno prima ch'io nascessi, egli accennava a una biblioteca nascosta sotto il castello di Masyaf. Un santuario colmo d'una saggezza inestimabile.
Che cosa vi troverò una volta giunto? Chi mi accoglierà? Un manipolo di zelanti Templari, come temo? O nient'altro che un sibilo di un vento freddo e solitario?
Da circa trecento anni Masyaf non ospita più gli Assassini. Possiamo ancora rivendicarne il possesso? Siamo i benvenuti fra le sue mura?
Ne ho abbastanza di questa lotta, Claudia. Non perché sia stanco, ma perché la nostra battaglia sembra andare in una sola direzione... verso il caos. Oggi ho più domande che risposte. Per questo mi sono spinto tanto lontano, per fare chiarezza. Per trovare la saggezza lasciata dal grande Altaïr, in modo da comprendere meglio lo scopo della nostra lotta e il mio ruolo in essa.
Se dovesse accadermi qualcosa, Claudia... se le mie abilità dovessero tradirmi o le mie ambizioni traviarmi, non cercare giustizia o vendetta, ma insisti nella ricerca della verità, perché tutti possano beneficiarne. La mia storia non è diversa da quella di tanti altri e il mondo non soffrirà se dovesse finire anzitempo.

Curiosità

  • "Il Carnefice" è l'unico trailer presentato all'E3 della serie inserito in un gioco come ricordo. Ciò ha causato diversi errori:
    • Sull'abito di Ezio c'è lo stemma degli Assassini nel Levante, mentre nel gioco c'è quello degli Assassini ottomani.
    • Ezio ha una scimitarra alla cintura, mentre nel ricordo seguente recupera la Yataghan da Assassino.
    • Nel combattimento, la lama che si rompe è quella sinistra. Tuttavia, nel gioco quella rotta è a destra.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso