Fandom

Assassin's Creed Wiki

Il colore della giustizia

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Rogue.png

Il colore della giustizia è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Shay Cormac, rivissuta da un impiegato dell'Abstergo Entertainment nel 2014 attraverso il sistema Helix dell'Animus.

Descrizione

Dopo essere stato soccorso ed aver passato settimane a languire a New York, Shay cerca di ricostruire l'accaduto.

Dialoghi

Dopo essere stato ferito dagli Assassini, Shay viene tratto in salvo da alcuni uomini, che lo affidano alle cure della coppia dei Finnegan. Nel mese di giugno, Shay inizia a riprendersi, pur rimanendo ancora dolorante.

  • Shay: Uh...

Barry e Cassidy Finnegan entrano nella stanza di Shay.

  • Barry: Ehi, stai meglio sono contento.
  • Shay: Grazie... Signor Finnegan, giusto?
  • Barry: Santa Vergine Maria, ma è l'idiota del villaggio questo?
  • Cassidy: Barry! (A Shay) Ascolta, Shay, io sono Cassidy e questo è...
  • Barry: Barry.
  • Cassidy: Stai male da settimane.
  • Shay: Mi spiace di esservi di peso.
  • Cassidy: Visto? É un gran bravo ragazzo.
  • Barry: É un marinaio goffo. Sarà caduto da una nave mezzo ubriaco!
  • Cassidy: Barry!

Vedendo l'anziana donna inasprirsi con il marito, Shay cerca di placare le acque.

  • Shay: É vero...

Si sentono dei rumori provenire dal piano inferiore, ed i Finnegan vanno a controllare. Dalla sua stanza Shay sente Barry discutere.

  • Barry: Che cosa volete?
  • Cassidy: Aaah!

Le grida di Cassidy allarmano Shay.

  • Shay: Ma che succede?

Inizia a fatica a scendere di sotto, mentre i Finnegan continuano a discutere con i misteriosi individui.

  • Cassidy: Come hai osato! Disgraziato!
  • Criminale 1: Stà zitta, donna!
  • Cassidy: Ah!
  • Criminale 2: Lasciala stare!
  • Barry: Argh!

Shay arriva al piano inferiore trovandosi davanti i due malviventi.

  • Shay: Ma insomma, che succede qui?
  • Criminale 2: Restane fuori, brutto idiota!
  • Shay: L'intenzione era quella, ma l'hai messa sul personale.

Malgrado i dolori, il ragazzo si scontra con i due criminali, spingendoli a fuggire.

  • Barry: Argh! E non tornate più! (A Shay) Grazie, Shay. (A Cassidy) Quand'ero giovane, li avrei liquidati tutti con una mano sola!
  • Shay: Che volevano quelli da voi?
  • Barry: Oh, il solito. Pretendono di essere pagati soltanto per non fare del male ai cittadini. Dammi retta, quelle bande saranno la vera rovina della città!
  • Cassidy: Aspetta qui. Ho qualcosa per te.

Cassidy si allontana, ritornando con dei vestiti per Shay.

  • Cassidy: Non puoi certo andartene in giro mezzo nudo... Tieni, mettiti questi. Erano di mio figlio.
  • Barry: Direi che se stai cercando guai, avrai bisogno di queste.

Gli porge le sue armi.

  • Shay: Grazie.

Shay si reca in un'altra stanza e indossa i vestiti.

  • Cassidy: Ah, ora si che sembri un vero gentiluomo!
  • Barry: Cass!
  • Shay: Ehm... Avevo un libro con me?
  • Barry: No, solo queste strane armi.
  • Shay: Grazie a entrambi. Ora scusatemi. (Si allontana.) Allora il manoscritto è in fondo all'Atlantico...

Uscito per strada, Shay si ritrova davanti ad uno dei malviventi che prima avevano aggredito i Finnegan.

  • Criminale 1: Ancora tu! Te ne pentirai! I Finnegan sono morti! Hai capito? Morti! Ficcare il naso negli affari degli altri non è per niente carino!

Dopo un inseguimento, Shay immobilizza il criminale.

  • Shay: Perchè ce l'avete tanto con i Finnegan?
  • Criminale 1: No, io no! Mi ha mandato il capo.
  • Shay: Si? E dov'è che si trova?
  • Malvivente 1: Non puoi sbagliarti! C'è sempre del fumo nero che sale dal cortile di quell'edificio!

Shay si reca al quartier generale della banda, dove ditrugge la bandiera e ne uccide il capo. Così facendo conquista il covo. Notando sul cadavere del capo una maschera antigas, ne prende possesso.

  • Shay: Sarà utile per il fumo.

Notando un colonnello della British Army avvicinarsi, Shay si allarma, ma il nuovo arrivato lo invita alla calma.

  • Monro: Calma, signor Cormac, siamo amici. I Finnegan avevano paura che avreste commesso un azzardo. Sono il colonnello George Monro.
  • Shay: Colonnello.
  • Monro: Vi avrei aiutato, ma sono arrivato tardi, direi. Grazie per avere spazzato via questi criminali. Disonoravano New York.
  • Shay: E che vi importa? Voi giubbe rosse difendete i signori. Ma il popolo qui, fa fatica persino a sopravvivere!
  • Monro: Non posso certo biasimarvi. Alcuni tra i miei uomini sono assai poco d'aiuto. Ma io non sono come loro.
  • Shay: E sarebbe a dire?
  • Monro: M'importa. Voglio che i coloni siano felici e al sicuro.
  • Shay: Belle parole.
  • Monro: Vi convincerò con le mie azioni, signor Cormac. Ecco, riprendete quello che hanno rubato.

Shay recupera il denaro rubato dai malviventi.

  • Monro: Bene, useremo un po' di soldi per il bene della città.

I due iniziano a camminare.

  • Monro: Non avete motivo di fidarvi di me, signor Cormac.
  • Shay: E così siete un amico dei Finnegan.
  • Monro: Si. Il loro povero figlio... lavorava per me. E voi... gli somigliate.
  • Shay: E come?
  • Monro: Aveva un cuore buono e voleva fare del bene alle gente. Io e lui avevamo un sogno, volevamo rendere il mondo migliore. Sopravvivere non basta. Pancia piena, vestiti pesanti... La vera libertà è non dover soffrire per vivere.
  • Shay: Sapete, sembra quasi che abbiate a cuore la gente che dovete governare.
  • Monro: Io non governo, signor Cormac. Assisto e basta.

Si avvicinano ad un luogo malridotto.

  • Monro: Vedete questo edificio trascurato? Possiamo renderlo migliore. Il rinnovamente urbano è una nuova scienza che si è dimostrata efficace nel continente. So come trovare le risorse e usarle per ristrutturare quell'edificio.

Shay fa ritrutturare il posto.

  • Civile 1: Che bel lavoro!
  • Civile 2: Il quartiere sarà molto più bello, ora.
  • Monro: Sotto la vostra guida New York prospererà, signor Cormac. Potete fare molto per la città e i suoi abitanti. Dopotutto, a un uomo serve uno scopo. Arrivederci, per ora.

Risultato

Avendo appreso dell'esistenza di bande che affliggono New York, Shay conquista uno dei loro quartier generale, conoscendo il colonnello George Monro.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso