Fandom

Assassin's Creed Wiki

Il prigioniero

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Revelations.png

Il prigioniero è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Ezio Auditore da Firenze sta cercando delle persone da reclutare all'interno dell'Ordine degli Assassini, quando trova un uomo che, dopo aver rubato della frutta da un mercante, è stato imprigionato in una gabbia vicino al traghetto per Galata. L'uomo chiede a Ezio di aiutarlo rubando la chiave della gabbia. Ezio recupera la chiave, e recluta l'uomo nell'Ordine.

Ezio Auditore da Firenze rincontra Yusuf Tazim dopo la riconquista del covo del Gran Bazaar.

  • Ezio: Come ci è andata?
  • Yusuf: Meglio che al nemico. Abbiamo ripreso il covo. Ma abbiamo perso molti amici in questo scontro.
  • Ezio: Quanti morti per una piccola conquista.
  • Yusuf: Tu hai una certa esperienza nell'arruolare nuovi Assassini, giusto?
  • Ezio: Più che discreta.
  • Yusuf: La gente di qui è stufa di questi attacchi dei Templari. Perché non fai ricorso al tuo fascino e ci trovi nuove reclute?
  • Ezio: Sì. Ma in questo covo non è il caso di addestrarle. Non così presto.
  • Yusuf: Mi sembra giusto. Parla con uno dei miei uomini a Galata quando hai finito. Può aiutarti ad addestrarle.

Ezio va alla ricerca di un civile disposto a entrare nell'Ordine, quando un uomo lo chiama dall'interno di una gabbia.

Il prigioniero 3.png

Ezio parla con il prigioniero.

  • Prigioniero: Siete un uomo compassionevole, efendi (signore)? Potete aiutarmi? Non nego di aver rubato della frutta da un mercante. Ma solo perché la fame ha avuto la meglio sulla mia onestà. Portatemi la chiave di queste catene e vi ripagherò dieci volte tanto.
  • Ezio: Aspettami qui.
  • Prigioniero: Per forza...

Ezio ruba la chiave, e torna con essa dal prigioniero.

  • Prigioniero: Voi mi umiliate, efendi (signore). Ripagherò il mercante che ho derubato e gli mostrerò la stessa gentilezza.
  • Ezio: Dopo esserti ripulito la coscienza, amico, unisciti alla nostra causa. Per essere un onest'uomo, bisogna avere un lavoro onesto.
  • Prigioniero: Ne sarei onorato. Grazie.

Ezio libera il prigioniero.

Risultato

Ezio recluta il suo primo apprendista a Costantinopoli.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso