Fandom

Assassin's Creed Wiki

Incarichi delle cortigiane (ricordo)

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Brotherhood.png


Incarichi delle cortigiane è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Durante la liberazione di Roma dalla tirannia della famiglia Borgia, Ezio Auditore da Firenze si allea con diverse fazioni, tra cui le cortigiane della Rosa in Fiore, a cui capo vi è la sorella, Claudia Auditore da Firenze. Per aiutarle, Ezio svolge diversi compiti, come richiesto dalla madre Maria.

Dialoghi

Ezio Auditore da Firenze entra alla Rosa in Fiore, dove incontra la madre, Maria Auditore da Firenze.

  • Ezio: Buongiorno, madre.
  • Maria: Ezio, grazie di essere venuto a trovarmi.
  • Ezio: Che cosa turba le cortigiane?
  • Maria: La vecchia proprietaria di questo bordello, Madonna Solari, era una bugiarda doppiogiochista. Si è scoperto che è [sic] in contatto con la Chiesa. Peggio, alcune delle ragazze dormono ancora col nemico.
  • Ezio: Scoprirò chi sono.
  • Maria: Vai dalle ragazze di cui mi fido. Loro ti aiuteranno. Grazie, Ezio.

Tempo dopo, Ezio Auditore torna alla Rosa in Fiore per parlare nuovamente con la madre Maria.

  • Maria: Ben fatto, Ezio. Le cortigiane mi hanno detto che sono rimaste solo quelle fedeli.
  • Ezio: Vi hanno detto il vero.
  • Maria: Allora non perdiamo tempo. Sono giunti a Roma ambasciatori del re spagnolo e dell'imperatore tedesco in cerca dell'appoggio di Cesare. Sventa i loro piani, figliuolo.

Nell'agosto 1503, Ezio entra nella Rosa in Fiore, dove vede la madre Maria parlare con Egidio Troche.

Egidio Rosa in Fiore.png

Ezio parla con Egidio e Maria all'interno della Rosa in Fiore.

  • Maria: Ezio, questi è Egidio Troche.
  • Ezio: Ci conosciamo.
  • Egidio: Da debitore del Banchiere adesso sono vostro debitore e di questo sono grato. Sapete che non entro in una taverna da mesi? L'opportunità di cambiare le cose qui vale ben qualche bevuta.
  • Maria: Il senatore mi stava giusto parlando delle trame alla corte di Cesare.
  • Egidio: Maria mi ha detto che avete eliminato gli ambasciatori stranieri. Ma ora dovete impedire che questa notizia giunga a Cesare. Anche i membri della corte colpevoli di incontrarsi con gli ambasciatori dovrebbero essere... intercettati, se mi intendete. Ma soprattutto, il grande agitatore Prospero Colonna è stato catturato. Dovreste liberarlo. Sarebbe un duro colpo per i Borgia.
  • Ezio: Sarà fatto, amico mio.

Risultato

Ezio aiuta le cortigiane della Rosa in Fiore in cambio del loro appoggio, impedendo inoltre che i Borgia collaborino con gli ambasciatori di potenze straniere.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso