Fandom

Assassin's Creed Wiki

Innokenti Orelov

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - The Chain.png

Innokenti Orelov concept art.png

Innokenti Orelov.

Innokenti "Kenya" Orelov (1918 - ?) è stato il secondo figlio di Nikolai e Anna Orelov, nato in un qualche momento dopo l'arrivo della famiglia negli Stati Uniti d'America, e il fratello minore di Nadya Orelov, nonché il nonno di Daniel Cross.[1]

Biografia

Kenya visse negli Stati Uniti con la sua famiglia prima che l'espulsione dei radicali di sinistra dallo stato la dividesse. Dopo che la madre e la sorella furono espulse dagli Stati Uniti e deportate in Russia, Kenya crebbe con il padre in una capanna nella foresta, isolata dal resto del mondo.[1]

Lì, dopo che un Assassino di nome Sergei li raggiunse per ottenere dalle informazioni riguardo ciò che il vecchio Orelov vide durante l'esplosione di Tunguska, Nikolai preparò fin dalla più giovane età il figlio a sfuggire dagli altri Assassini che sarebbero arrivati in futuro.[1]

Un giorno Nikolai sfidò il figlio ad attaccarlo con un coltello. Tuttavia Kenya, incredulo al comportamento del padre, fu disarmato con facilità da Nikolai, che lo obbligò a dormire fuori dalla capanna a causa della debolezza dimostrata. La situazione si portò avanti per alcuni giorni, finché Kenya non riuscì a tendere un agguato al padre. Con il coltello del figlio alla gola, Nikolai disse a Kenya di mostrarsi forte e di ucciderlo. Kenya allora spinse il suo coltello ancora di più verso la gola del padre, che iniziò a sanguinare. A quel punto Nikolai capì che il figlio era finalmente pronto per affrontare gli Assassini che prima o poi gli avrebbero raggiunti, e lo abbracciò.[1]

Qualche tempo dopo, un gruppo di Assassini raggiunse Kenya e Nikolai, che gli tesero però un'imboscata e riuscirono ad eliminarli quasi tutti. Tuttavia, nello scontro, Nikolai fu ferito ad una gamba. Nonostante la ferita di Nikolai, i due raggiunsero un fiume, e Kenya lo attraversò con l'utilizzo di una fune tesa improvvisata. Tuttavia, prima che anche Nikolai riuscisse ad attraverso il fiume, fu ferito all'altra gamba dall'ultimo Assassino rimasto in vita, che era riuscito a raggiungerli. L'Assassino, che voleva portare i due a Washington dai suoi superiori per sapere che cosa il vecchio Orelov aveva saputo grazie al bastone dell'Eden, tenendo in ostaggio Nikolai, cercò di convincere Kenya a seguirlo, dicendo che sapeva dove si trovavano Anna e Nadya. Tuttavia, Nikolai, che credeva che la moglie e la figlia fossero morte, pregò il figlio di farsi forza. A causa delle parole di Nikolai, Kenya sparò al padre, e visto che il proiettile gli attraversò il corpo, uccise anche l'Assassino che lo teneva in ostaggio. Con la fine del pericolo, Kenya prese la lama celata dal corpo senza vita del padre e si diresse verso la fine della foresta.[1]

Galleria

Note

  1. 1,0 1,1 1,2 1,3 1,4 Assassin's Creed: The Chain

Inoltre su Fandom

Wiki a caso