Fandom

Assassin's Creed Wiki

Interrogatorio (Abu'l Nuqoud)

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC1.png

Interrogatorio è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Altaïr Ibn-La'Ahad, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Altaïr Ibn-La'Ahad s'imbatte in un banditore che parla di Abu'l Nuqoud come il salvatore della città. Altaïr pedina il banditore, e, raggiunto un luogo appartato, lo malmena per ottenere delle informazioni su Abu'l.

Dialoghi

Altaïr Ibn-La'Ahad si avvicina ad un banditore.

  • Banditore: Sia lode ad Abu'l Nuqoud! Che ha salvato la nostra città da distruzione certa! Egli ha speso il proprio denaro per sfamarci e vestirci! I suoi uomini alimentano i fuochi che ci scaldano! La sua bontà non ha limiti! Tutto ciò che abbiamo, lo dobbiamo a lui! Forse i nostri giorni sono scuri, ma grazie a lui le nostre serate sono piene di luce! Il Re dei Mercanti provvede ad ognuno di noi! Egli non chiede nulla in cambio! Che la sua generosità sia d'esempio per noi tutti! Dovremmo tutti prenderlo a modello!

Altaïr attende che il banditore concluda il suo discorso e si allontani. Raggiunto un luogo appartato, Altaïr malmena il banditore per estrapolargli informazioni sul suo bersaglio.

  • Banditore: Parlerò, parlerò! Non ho alcuna intenzione di morire per lui. I suoi soldi non valgono la mia vita.
  • Altaïr: Saggia decisione.
  • Banditore:' Che cosa vuoi?
  • Altaïr: Ho una questione col Re dei Mercanti.
  • Banditore: Buona fortuna. Di rado lascia le sue stanze.
  • Altaïr: Perché? Ha paura?
  • Banditore: Non paura, odio. Odia se stesso, tanto quanto odia il popolo che finge di servire. Si isola nei suoi alloggi personali, per la vergogna.
  • Altaïr: Non può restare nascosto per sempre.
  • Banditore: No. Durante le sue feste, esce per tenere un discorso. Per guardare il popolo dall'alto. Un senso di appartenenza, immagino. Per quanto valga.
  • Altaïr: Che cos'ha da doversi nascondere così?
  • Banditore: Lo vedrai. Ora fammi andare.
  • Altaïr: Farmi andare? Così potrete dirgli del mio piano?
  • Banditore: Non dirò niente!
  • Altaïr: No, infatti.

Altaïr copisce il banditore allo stomaco con la lama celata.

Risultato

Altaïr apprende che Abu'l Nuqoud tiene un discorso ai suoi banchetti.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso