Fandom

Assassin's Creed Wiki

Johann Joachim Winckelmann

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Templari.pngEraicon - Rogue.png

Johann Johachim Winkelmann.jpg

Johann Joachim Winckelmann.

Johann Joachim Winckelmann (9 dicembre 1717 - 8 giugno 1768) è stato un bibliotecario, storico dell'arte, archeologo tedesco e segretamente membro dell'Ordine dei Templari. Primo ad adottare nella storia dell'arte il criterio dell'evoluzione degli stili cronologicamente distinguibili l'uno dall'altro, Winckelmann ebbe una grande influenza sulla nascita del movimento neoclassico alla fine del XVIII secolo. I suoi scritti riguardano non solo l'archeologia e la storia dell'arte, ma anche la letteratura, scultura, pittura, arte e filosofia.

Biografia

Nato il 9 dicembre 1717 a  Stendal, iniziò a studiare teologia a Halle, ma presto cambiò interesse, passando allo studio dell'arte e della letteratura greca; intraprese anche studi di medicina presso l'Università di Jena e lavorò prima come insegnante e poi come bibliotecario a Dresda e Roma. Più tardi Winckelmann venne a conoscenza della Prima Civilizzazione.

Pertanto abbandonò l'idea della civiltà classiche come modello, dedicando le sue attenzione ai templi e alla cultura della Prima Civilizzazione. Nonostante avesse voluto pubblicare un libro a riguardo, riconobbe l'obbligo di mantenere le ricerche segrete. Nel 1748, il Gran Maestro Templare Reginald Birch fece pressioni per nominare Winckelmann segretario della libreria del conte Heinrich von Bunau.

Ufficilialmente assistente di Bunau per la stesura di un libro sul Sacro Romano Impero, Winckelmann lavorò segretamente alla raccolta di informazioni sui siti della Prima Civilizzazione per Birch, che lo reclutò nell'Ordine dei Templari. Nello stesso anno scrisse al confratello William Johnson, richiedendo l'invio di tutto il materiale relativo alla mitologia e alla storia dei nativi americani alla biblioteca. Morì di morte violenta l'8 giugno 1768, non lontano da Trieste.

Fonti

Inoltre su Fandom

Wiki a caso