Fandom

Assassin's Creed Wiki

Laurens Prins

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC4.pngEraicon - Pirates.pngEraicon - Memories.pngEraicon - Black Flag romanzo.png

"Viaggi e commerci. Eh, così si fanno i veri soldi. E, signore, vi dirò una cosa: l'onore lo si gusta assai meglio se lo si compra, anche se dura meno a lungo."
―Laurens Prins[src]
Laurens Prins
AC4-Laurens Prins.png
Informazioni biografiche
Nato

1630 circa
Amsterdam,
Repubblica delle Sette Province Unite

Morto

27 aprile 1717
Kingston, Giamaica

Periodo storico

Età d'oro della pirateria

Informazioni politiche
Affiliazioni

Templari (Alleato)

Altre informazioni
Appare in

Black Flag
Black Flag (romanzo)
Pirates
Memories

Doppiatore

Gianni Quillico

Laurens Prins (1630 - 27 aprile 1717), spesso anglicizzato come Lawrence Prince, è stato un bucaniere olandese e un ufficiale al comando del capitano Henry Morgan. Dopo la morte di Morgan, Laurens divenne uno schiavista di successo e un alleato dell'Ordine dei Templari nelle Indie Occidentali.

Biografia

Primi anni

Laurens Prins nacque ad Amsterdam, nella Repubblica delle Sette Province Unite, intorno al 1630 ed ancora giovane si trasferì nelle Indie Occidentali, stabilendosi a Port Royal, in Giamaica. Fin dall'inizio del periodo conosciuto come età d'oro della pirateria, Prins si guadagnò la fama di grande corsaro, combattendo la marina militare spagnola per conto dell'Inghilterra, prendendo anche parte all'invasione di Panama del 1671 sotto il comando del noto corsaro Henry Morgan.[1]

Dopo essersi ritirato dalla pirateria, Prins si stabilì a Kingston ed entrò nel commercio e nello sfruttamento degli schiavi, che capì subito essere un'attività assai più redditizia del servizio militare. Tuttavia, a causa di ciò, divenne un bersaglio degli Assassini caraibici .[1]

Collaborazione con i Templari

Nel novembre del 1715, Prins incontrò Laureano Torres y Ayala, governatore di Cuba ed in segreto Gran Maestro dei Templari presenti nelle Indie Occidentali, con cui discusse del Saggio Bartholomew Roberts, da poco sfuggito agli stessi Templari.[1]

Nel 1716, Prins guidò un esercito di soldati offertigli dal governatore della Giamaica Archibald Hamilton in Messico, dove aveva intenzione di catturare alcuni degli Assassini presenti nella loro roccaforte di Tulum con l'intenzione di venderli poi come schiavi, indebolendo allo stesso tempo il loro Ordine e favorendo i Templari suoi alleati. Tuttavia, l'Assassina Mary Read, aiutata dal pirata Edward Kenway, riuscì a liberare i suoi compagni ed ad eliminare gli uomini guidati da Prins, facendo fallire la sua operazione.[1]

Nel febbraio del 1717, la nave ammiraglia della flotta di Prins, il Whydah, venne attaccata dall'Assassino Samuel Bellamy e da due suoi alleati, Olivier Levasseur ed Alonzo Batilia. Prins perse così un Frammento dell'Eden che stava trasportando per conto dei Templari, ma riuscì a sopravvivere allo scontro ed a riprendere il suo redditizio commercio di schiavi.[2]

Morte

Nello stesso anno, a Prins giunse voce che Torres era ancora alla ricerca del Saggio Roberts, che aveva di recente iniziato a lavorare su una delle sue navi. Decise così di contattare Torres per vendergli Roberts in cambio di una grossa cifra di denaro.[1]

Senza uomini 7.png

I due si incontrarono nell'aprile del 1717 al porto di Kingston, da dove poi proseguirono verso un luogo sicuro per effettuare il delicato scambio. I due erano tuttavia pedinati da Edward Kenway ed Mary Read, entrambi alla ricerca del Saggio per conto proprio. Raggiunto il cimitero cittadino, Torres offrì parte della cifra pattuita come acconto a Prins, che tuttavia rifiutò di effettuare lo scambio dopo aver notato Edward e Mary. L'uomo inviò così alcuni dei suoi uomini a combattere contro i due intrusi prima di lasciare il cimitero.[1]

Quella stessa notte, Prins fu assassinato mentre si trovava nei giardini della sua villa di Kingston da Edward Kenway, che si era infiltrato nella sua proprietà con lo scopo di liberare Roberts.[1]

Ultime parole

  • Prins: Perché mi piombi addosso come un corvo? Vuoi vedermi soffrire?
  • Edward: Avete causato non poche sofferenze anche voi, signor Prins. Contrappasso, direi.
  • Prins: Voi stupidi tagliagole e la vostra assurda filosofia. Vivete nel mondo, ma non potete controllarlo.
  • Edward: Vi state sbagliando, vecchio mio. Io miro solo al denaro.
  • Prins: (Ridendo dolorosamente) Anch'io, amico. Anch'io...

Curiosità

  • La villa di Laurens Prins a Kingston ricorda la Rose Hall presente a Montego Bay, città del nord della Giamaica.

Galleria

Note

Inoltre su Fandom

Wiki a caso