Fandom

Assassin's Creed Wiki

Lettere di guerra

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Rogue.png

Le lettere di guerra erano delle missive scritte da Assassini, Templari e loro affiliati, durante la prima metà del XVIII secolo. Nel corso della guerra franco-indiana erano sparse per New York e in varie località della River Valley e del Nord Atlantico, dove vennero recuperate dal Templare Shay Cormac. Altre furono ottenute da quest'ultimo tramite spedizioni navali della sua flotta.

Lettere

Lawrence d'America

1738
Signor Washington,

tre anni fa ho recuperato un diario di Edward Kenway. Ispirato dalla scoperta dell'Osservatorio, dedicò gran parte della propria vita a cercare gli altri siti della Prima Civilizzazione.

Trovò in Italia diverse cripte di cui siamo già a conoscenza. Ad Alamut, invece, c'era un piccolo tempio. La parte più importante del diario, però, riguarda il fatto che sospettava che ci fosse qualcosa nascosto nel Nuovo Mondo, un luogo così imponente da far sembrare l'Osservatorio una latrina, a confronto.

Devo trovare questo tempio: al momento è la priorità del mio Ordine e sto usando ogni risorsa a mia disposizione. Sto contattando tutti i Riti sparsi per il mondo. Qualsiasi cosa si trovi nel tempio, che si tratti di tecnologia o di informazioni, la userò per portare la pace nel mondo.

In qualità di Maestro Templare avete imparato bene la lezione e vi siete guadagnato quest'opportunità: ora siete i miei occhi e le mie orecchie nel Nuovo Mondo. Non deludetemi, Lawrence.

Che il Padre della comprensione vi guidi.
Reginald Birch

I miei fedeli seguaci

1738
Antó

rifiuto la tua offerta d'aiuto: ho formato la mia Confraternita, liberando schiavi dalle piantagioni. I miei fedeli seguaci sono tutto ciò di cui ho bisogno. Sono pronti a morire per la nostra causa.

Rifiuto la tua richiesta di pace: non ci sarà pace, finchè i francesi continueranno a infestare Santo Domingo come una pestilenza. Cosa ne sai tu di pace, visto che sei cresciuto con un Mentore rammollito come Ah Tabai? Se io trovassi una reliquia dei Precursori, non la distruggerei! La userei subito e il più spesso possibile.

La mia conoscenza della Confraternita proviene dalla sua fonte. "Laa shay'a waqiun moutlaq bale kouloun moumkine." Comprendo queste parole con una chiarezza che tu non avrai mai: il mio Credo è puro, non contaminato da secoli di debolezze e compromessi.

Se i tuoi cosidetti Assassini si opporranno a me, rischiano di morire. Se i tuoi cosidetti Maroon si uniranno a me, invece, la morte per loro sarà una certezza. Se la morte è la fine di tutto, tanto vale che sia una morte francese.

François Mackandal
Port-au-Prince

Il primo Assassino coloniale

1740
Mentore,

ho raggiunto le colonie inglesi a nord. Sebbene il fatto di non rivedervi più o di non poter beneficiare dei tuoi consigli mi rattristi, non vedo l'ora di affrontare questa nuova sfida e di creare una Confraternita che sia in grado di competere con quella che hai creato a Tulum.

Ho scoperto qualcosa di inaspettato, però: non sono il primo Assassino a mettere piede su queste terre. Ho conosciuto un uomo chiamato John de la Tour, fa parte di una potente famiglia di Acadia, al nord. Afferma di ricevere istruzioni dal Consiglio degli Assassini in Francia.

De la Tour sta cercando di mettere in piedi una nuova rete di informazioni con lo scopo di identificare più facilmente le potenziali minaccie alle colonie: crede che nel Nuovo Mondo ci siano siti dei Precursori e manufatti. Sono convinto che prima o poi i Templari arriveranno qui per avere una fetta delle risorse naturali di questa terra, ma se dovesse apparire qualche resto di Coloro che vennero prima, si precipiteranno nelle colonie in un attimo. John ha intenzione di anticiparli e costruire una Confraternita che sia in grado di difendere siti e manufatti.

John de la Tour è imprudente, attira troppo l'attenzione, e per un po' ho creduto che avrebbe sicuramente compromesso la Confraternita: mi sbagliavo, però. É bravo a depistare, nasconde tutto in piena vista con un sorriso. La gente sa che è ricco e pericoloso, ma non si chiede mai perchè.
Comunque sia, è incredibilmente arrogante: mi piace, ma non mi fido di lui. Chissà se riusciremo a trovare il modo di lavorare insieme.

Il tuo discepolo
Achille
Norfolk, Virginia

I galeoni di Manila

1742
Gran Maestro,

Non sono riuscito a trovare alcun sito dei Percursori in oriente, ma credo di aver trovato una traccia per un manufatto che si credeva smarrito da secoli.

L'Assassina chiamata Shao Jun era in possesso di un tipo di scatola dei Percursori con un potere particolare. La scatola è rimasta in Cina per un centinaio di anni dopo la sua morte; penso che gli Assassini abbiano fatto uscire il manufatto dalla Cina trasportandolo con i galeoni di Manila diretti ad Acapulco.

Forse ora si trova da qualche parte nelle Indie Occidentali... non c'è una zona semplice in cui infiltrarsi, è sotto il controllo degli Assassini fin dall'omicidio del Gran Maestro Torres.

Se riuscissimo a scatenare un conflitto tra i vari imperi europei; forse potremmo approfittare della confusione dela guerra per le nostre ricerche...

Che il Padre della comprensione vi guidi
John Harrison
Manila

Gli arabi omaniti

1743
Maestro Harrison,

dopo che il Portogallo ha scelto di commerciare con l'India e l'Oriente, siamo sempre più alla mercè degli Arabi dell'Oman e presto saremo costretti a indietreggiare verso Sud.

Anche se concordo con voi e con il vostro Gran Maestro sul fatto che potrebbero esserci reliquie dei Precursori ancora nascoste nel cuore dell'Africa,dubito che riuscirete a raggiungerle da qui.

Se voi e il vostro Rito non siete in grado di aiutarci, vi preghiamo di lasciarci sbrigare i nostri affari da soli.

Che il padre della comprensione vi guidi
Lourenço de Noronha
Mozambico

La morte del boia

1744
Mentore,

ho seguito John de la Tour fino alla sua terra natia nel nord. Il clima non mi aiuta, sono troppo abituato a quello delle Indie Occidentali, ma non lascerò che quel bastardo arrogante sappia quanto sto soffrendo.

Siamo giunti in Québec per cercare Mathieu Léveillé, uno schiavo di Martinica che è stato comprato dal governo francese per lavorare come boia. Si dice che sappia qualcosa riguardo la Prima Civilizzazione, ma siamo arrivati troppo tardi. Il freddo ha colpito duramente quel poveraccio che è morto di malattia lo scorso settembre.

Ma non tutto è andato male: per curare la depressione di Léveillé, il governo gli ha trovato una moglie delle Indie Occidentali. Visto che il matrimondio è andato a monte, la ragazza è stata messa in vendita e John de la Tour l'ha comprata, agendo d'istinto. Ha fatto bene. Anche se non poteva stare troppo con il boia per paura di infezioni, l'uomo le ha rivelato i suoi segreti più intimi e lei gli ha promesso di non riferirli a nessuno.

Le ho chiesto il suo nome e mi ha detto che è stata appena battezzata con il nome di Angelique-Denise; prima di questo ne aveva un altro, datole da un altro padrone. Le ho risposto che, vito che ora non ha più un padrone, è il caso di iniziare la sua vita da donna libera scegliendosi un nuovo nome. Ha riso (ha una risata davvero incantevole) e poi mi ha detto di chiamarsi Abigail.

Ho cambiato opinione su John de la Tour.

Il tuo discepolo
Achille
Québec

L'assedio di Louisbourg

1745
Mentore,

mi spiace per il peggioramento della tua salute: spero che questa lettera vi arrivi in tempo.

Siamo giunti a Louisbourg in cerca di un rifugio appartenente a Nicolas Court, lontano parente di Antonie Court, il capo religioso degli Ungonotti.
Nicolas è un ermetico che studia la mitologia degli indigeni del Nuovo Mondo e de La Tour riteneva che avesse informazioni sui siti dei Precursori.

Io e Abigail abbiamo viaggiato con lui, spacciandoci per schiavi. Il sotterfugio mi ha fatto ribollire il sangue nelle vene, ma ha fatto apparire de La Tour incredibilmente facoltoso. Questo ci ha aperto molte porte che altrimenti avremmo dovuto spalancare con mezzi più violenti. Abigail ha placato la mia irascibilità e abbiamo spesso parlato delle strade che ci avevano condotto fin lì.

Il tempo stava per scadere: le guerre dell'Europa avevano contagiato anche il Nuovo Mondo e le truppe inglesi erano giunte fino a Louisbourg. Io e John abbiamo cercato di contattare il governo francese, che aveva scelto di non aumentare le difese della città per sfruttare le perdite nelle negoziazioni per i trattati. Vite umane usate come merce di scambio... Io e John abbiamo fatto il possibile per essere pronti, mentre Abigail cercava il rifugio in città.

Alla fine arrivò il momento. John mi diede gli abiti da Assassino e disse che i Templari sarebbero sicuramente arrivati, se non erano già nel Nuovo Mondo: era ora di fondare una Confraternita. Mi diede la mano, mi chiamò Mentore e poi se ne andò ad attaccare le truppe inglesi da solo, per darmi il tempo di completare la nostra missione.

Abigail trovò il rifugio, ma era vuoto: Nicolas Court sapeva che saremmo arrivati.

L'unica cosa rimasta era un biglietto con scritto "CERCA LA DONNA CELESTE".

Devo lasciare l'Acadia: la Donna Celeste fa parte della mitologia irochese, quindi io e Abigail andremo a New York. Finalmente potrò iniziare a creare la mia Confraternita.

Spero che i giorni che ti rimangono siano tranquilli e privi di dolore. Ah Tabai. Grazie per tutto quello che hai fatto per me: non ti dimenticherò mai.

Il tuo discepolo,
Achille
Louisbourg

Lo scienziato

1746
Caro signor Ulloa,

so che siete un uomo di scienza, fatto prigioniero da Sua Maestà durante il viaggio di ritorno dalla Spagna all'Ecuador. Il fatto che siete stato catturato durante il lungo viaggio è senza dubbio una sfortunata coincidenza: permettetemi di porgervi le mie scuse per il comportamento del mio paese.

Anche se mi occupo semplicemente di immobili e finanza, apprezzo molto gi enormi balzi in avanti che gli uomini del vostro calibro fanno compiere all'intera civiltà

Rappresento un Ordine molto interessato ai progressi scientifici. Siamo presenti in tutti i paesi del mondo e sospetto che voi abbiate già incontrato alcuni dei nostri membri, anche se non hanno mai pubblicamente rivelato la loro lealtà.

Vorrei sfruttare la mia influenza per presentarvi alla Royal Academy di Londra: ci sono alcuni oggetti antichi sparsi per il mondo che vorrei localizzare e ottenere, e credo che voi sarete in grado di aiutarmi.

Cordiali saluti,
Reginald Birch
Londra

Attività di facciata

1746
Maestro Gist,

stiamo inviando lettere piene di piani segreti sperando che arrivino a destinazione. Abbiamo bisogno di una o più attività di facciata da sfruttare come reti di comunicazione.

Il Maestro Johnson a New York è stato da poco nominato colonnello dei guerrieri delle sei nazioni. Non solo è esperto e affermato nel commercio locale, ma le sue relazioni con i Mohawk potrebbero tornarci utili in futuro. Suggerisco di iniziare subito a mostrarci amichevoli nei suoi confronti.

Nel frattempo cercherò di convincere i miei suoceri a dare vita a un'attività commerciale un po' più vicina a casa.

Che il Padre della comprensione ci guidi.
Lawrence Washington
Virginia

In tutto il mondo

1746
Fratelli e sorelle,

vi scrivo per informarvi della nascita di una nuova Confraternita nel Nuovo Mondo. Ho già alleati tra le fila dei coloni inglesi, francesi e tra gli indigeni della zona.

Ho inviato lettere come questa in ogni parte del mondo: credo che siamo sempre più connessi, giorno dopo giorno. La mia Confraternita avrà bisogno di alleati da tutti gli imperi, di ogni genere di razza, tutti devoti allo stesso Credo.

Spero di poter contare su di voi.

Saluti,
Achille

Vicolo cieco

1746
Maestro Harrison,

non so quali siano le vostre fonti, ma dopo aver condotto un'accurata ricerca a Lisbona e nelle zone circostanti non ho trovato nessuna traccia di un sito dei Percursori. Temo che le vostre informazioni fossero inesatte.

Se non c'è altro da fare preferirei tornare a occuparmi dei miei doveri. I continui conflitti tra le nazioni hanno provocato un aumento del commercio: devo occuparmi di questioni più urgenti.

Mi dispiace di non potervi aiutare con questo problema.

Che il Padre della comprensione vi guidi.
Duarte Jorge Correira Pinto
Santa Maria de Belém

La supplica degli Ospitalieri

1747
Gran Maestro Birch,

vi imploro da un Gran Maestro a un altro, di concedermi l'aiuto dei vostri agenti o di alcune delle vostre conoscenze governative per combattere l'Impero Francese e ottomano e gli Assassini che li manovrano.

La nostra rivalità con gli Ottomani risale all'assedio fallito del simpatizzante degli Assassini, Solimano. Ora non attaccano più direttamente, ma cercano di fomentare le rivolte tra gli schiavi islamici. Non è un segreto che il Consiglio degli Assassini di Parigi stia usando il governo e l'esercito per ostacolare il vostro incredibile progresso in Gran Bretagna.

Ditemi il vostro prezzo, Maestro Birch e io pagherò.

Che il Padre della comprensione vi guidi.
Manuel Pinto de Fonseca
Malta

Il balordo Nadir Shah

1747
Achille,

Ho ucciso Nadir Shah con le mie stesse mani, ma il balordo è riuscito a eliminare due dei miei fratelli.

Il diamante Koh-i-Noor però è finito nelle mani di Ahmed Shah, un capo afgano, tramite un infido raggiro. Devo inseguirlo subito o non riusciremo a impossessarci del Frutto dell'Eden.

Anche se sono fiducioso perchè so che posso contare su alleati in tutto il mondo, mi dispiace di non avere tempo per conoscere meglio te e la tua causa.

Saluti
Salah Bey
Quchan

L'assedio di Bergen-op-Zoom

1747
Gran Maestro,

credo che vi farà piacere sapere che ho rintracciato il vostro cane sciolto. Haytham vuole sapere cos'è accaduto a quello sciocco di suo padre.

Non temete, comunque: il moccioso ancora non sospetta nulla. Ho dovuto uccidere quel teppista dalle orecchie a punta per non far scoprire il vostro coinvolgimento, però.

Chissà se ve ne importa qualcosa. Avete il diario di Edward Kenway e tutti i suoi "segreti" su chi è vissuto prima di noi. Quante sciocchezze.

Quando vi ho conosciuto eravate un uomo d'onore, di disciplina e di principio. Eravate la personificazione di tutto ciò che rende grande l'Ordine. Guardatevi ora: siete un uomo ossessionato dalle favolette, più interessato agli sproloqui che alla pace.

Se non vi dispiace, quindi, vi lascio ai vostri libri e torno a portare la pace all'umanità ovunque mi sia possibile. Vi avverto: se mi capita l'occasione di occuparmi di Haytham Kenway, lo farò senza indugio. Se fosse dipeso da me, l'avrei ucciso insieme a suo padre.

Che il padre della comprensione vi guidi.
Tenente colonnello Edward Braddock
Bergen-op-Zoom

Audizione

1747
Signorina Madeleine de L'Isle,

la vostra magistrale gestione degli affari di vostro padre non è passata inosservata, così come la vostra ascesa nell'élite della società di New Orleans. Non ci è sfuggita nemmeno la vostra capacità di individuare un Ordine così segreto.

Ora avete la nostra attenzione: siamo consapevoli del vostro desiderio di unirvi a noi. Ecco la nostra offerta.

Crediamo che sotto le antiche rovine dei Maya, nella penisola dello Yucatan, si trovi un tesoro di immenso valore. La nostra impresa richiederà una gran quantità di materie prime e di forza lavoro sempre a disposizione.

Se saprete provvedere alle nostre necessità con arguzia, faremo in modo che la vostra influenza non si limiti solo alla colonia in cui siete nata.

La ricezione di questa lettera conferma che avete già accettato le nostre richieste: attendete ulteriori istruzioni.

Che il Padre della comprensione vi guidi.
Magdelaine Lévesque

Storia dell'arte

1748
Maestro Johnson,

è un piacere fare la vostra conoscenza.

Il Gran Maestro Birch ha fatto in modo di mettermi in contatto con il conte Heinrich von Brunau e di farmi ottenere un lavoro come segretario della sua magnifica biblioteca, che contiene quasi quarantamila volumi ricchi di conoscenza. Pare che il mio compito sarà quello di assistere il conte nella stesura di un libro sul Sacro Romano Impero, ma potrò anche cercare informazioni per aiutare il Gran Maestro nella ricerca dei siti dei Percursori o di potenti reliquie.

La Prima Civilizzazione è un'idea meravigliosa! E la visione del Gran Maestro Birch è davvero degna di nota.

Ho sempre pensato che l'unico modo che abbiamo per diventare grandi sia quello di emulare gli antichi anche se quando ho iniziato a pensarlo mi riferivo ai Greci e ai Romani. Ma se potessimo diventare come Coloro Che Vennero Prima, nessuno potrebbe più fermarci. Mi chiedo che tipo di arte abbia prodotto la Prima Civilzzazione: creavano musica? Qual era la loro idea di bello?

Andiamo al sodo, però se doveste scoprire qualche tono relativo alla storia e alla mitologia degli indigeni che vi circondano vi prego di inviarmene una copia per consentirmi di sfruttarla per la mia ricerca.

Quanto vorrei pubblicare un libro sui Percursori...Sono la mia nuova ossessione segreta. Ma penso che dovrò accontentarmi di pubblicare libri che trattano dell'arte umana.

Che il padre della comprensione vi guidi.
Johann Johachim Winkelmann
Nothnitz

Matrimonio combinato

1748
Gran Maestro Birch,

il mio informatore a Port-au-Prince mi ha riferito che Mackandal condivide il vostro stesso interesse per le reliquie della Prima Civilizzazione e le colleziona. Giravano voci riguardo un "cuore della Confraternita", un frammento di una reliquia più grande rubata da una schiava di nome Jeanne che aveva legami con i membri della sua Confraternita.

Jeanne fu venduta un anno fa a un mercante, ma il fato ha voluto che quel mercante fosse proprio Philippe Olivier de Grandpré, padrone di un'attività concorrente qui a New Orleans. Se voi poteste usare la vostra influenza in ambito economico per danneggiare i suoi guadagni, credo che potrei raggiungere un accordo con un matrimonio e la promessa di una rinnovata stabilità per i suoi affari.

Come al solito apprezzo la fiducia che riponete in me.

Che il padre della comprensione vi guidi
Madeline de l'Isle
New Orleans

Il regno di Mysore

1748
A William Johnson

La compagnia delle Indie Orientali incontrerà presto una tenace resistenza, se il regno di Mysore continuerà ad accrescere il suo potere.

Visto che voi e la vostra compagnia avete esperienza sia negli affari commerciali che in quelli dei Templari in territori occupari, ogni consiglio che potete dare alla vostra gente potrebbe rivelarsi utile.

In questa parte del Mondo gli Assassini sono come fantasmi; sappiamo che ci sono, ma non riusciamo mai a trovarli. Sono tuttt'uno con la mitologia di questo posto.

Che il Padre della comprensione vi guidi
John Harrison
Calcutta

L'assistente

1748
Signor d'Abbadie,

immagino che vogliate sapere perchè non siete più prigioniero dell'Impero Britannico: vista la vostra stupidità, ve lo spiegherò io.

Ufficialmente, il vostro rilascio non è che un piccolo dettaglio nel trattato di Aix-la-Chapelle
Ufficiosamente, vi ho fatto liberare io. Siete mediocre nel miglior caso e irrilevante nel peggiore, non solo per il vostro paese ma per l'umanità intera. In ogni caso, ora appartenete a me.

Sono, per così dire, un uomo d'affari e ho bisogno di una persona mediocre. Presto vi verrà data una posizione nella burocrazia navale e io sfrutterò le vostre abilità amministrative, che di certo sono migliori di quelle in ambito navale. Per cominciare, sarete i miei occhi e le mie orecchie: è un lavoro di poco conto, con una paga di poco conto. Col tempo diventerete il mio portavoco, e anche la paga aumenterà.

Non mi aspetto che capiate ora, vi basterà sapere che servirete un nobile scopo come Gran Maestro.

Charles-Gabriel Sivert, barone di l'Espérance.
Parigi

La compagnia del Levante Svedese

1748
Caro Achille,

abbiamo saputo che re Giorgio II d'Inghilterra sta aiutando finanziariamente la costruzione della flotta di re Federico I di Svezia, e sospettiamo che la corte di re Giorgio possa essere sotto l'influenza dei vostri nemici.

Usiamo la compagnia del Levante Svedese come copertura fin dal 1738, ma dal punto di vista commerciale non sta andando bene. Vista la minaccia di un'attività templare nei cantieri e le nostre limitate risorse, siamo davvero spiacenti di non poterti aiutare a costruire una nave per la tua Confraternita appena nata. Posso consigliarti di contattare il Consiglio degli Assassini in Francia?

Siamo contenti che tu stia creando una Confraternita nel Nuovo Mondo e ci dispiace non poter far altro per aiutarti.

I vostri fratelli di Stoccolma

Adatto a servire

1748
Caro Achille,

grazie per il cordiale invito a unirmi alla tua Confraternita, ma devo rifiutare. Ho da poco sposato la figlia del mio sergente e mi sono impegnato a servire l'esercito olandese.

Apprezzo molto la tua ammirazione nei confronti delle mie abilità e della mia devozione. Apprezzo anche la preoccupazione che mi hai manifestato per la mia salute, ma non è necessaria: non lascerò che le regole della società mi tengano lontano dal mio dovere. Sono certo che il tuo amore per la libertà ti permetterà di comprendere la mia decisione.

Ti auguro buona fortuna per tutto.

Cordiali saluti,
Jan Van Ant,
Breda

Difesa del Mediterraneo

1748
Signor Achille,

abbiamo iniziato i progetti preliminari della nave per la vostra flotta degli Assassini, ma non siamo in grado di costruirla in Spagna.

La crescente presenza inglese nella zona ci preoccupa pare che si tratti del solito imperialismo rampante, ma sosoppettiamo che dietro tutto questo si celi l'Ordine dei Templari. Pare che il loro Gran Maestro sia sempre più ossessionato dalle leggende della razza dei Precursori. Abbiamo scelto di occuparci di affari più mondani e proprio per questo motivo stiamo cercando di avvicinarci alla corona spagnola per prepararci a qualsiasi possibile conflitto in arrivo.

Ho inviato i progetti al Consiglio degli Assassini in Franccia; credo che i suoi membri siano i migliori alleati disponibili al momento.

Rispettosi saluti
Gaspar Velasquez

Il fantasma del nord

1749
Achille,

Il Consiglio degli Assassini è lieto di informarti che la costruzione della tua nave è stata completata. É stata creata dai migliori costruttori di tutta Brest e l'abbiamo chiamata Aquila, come la costellazione che comprende la luminosa Altaïr.

Aspetta solo te e la tua ciurma.

Vi auguriamo buona fortuna
Nicholas de Saint-Prix
Parigi

Ruinous reinette

1749
Maestro Harrison,

ci dispiace informarvi che non saremo in grado di partecipare alla vostra serata. La signora de Pompadour vuole vedere il mare, e il re Luigi XV ha scelto la nostra bella città per soddisfarla. La visita danneggerà senza dubbio le finanze della città, ma la cosa non riguarda di certo le persone come noi, non credete?

Spero che il Gran Maestro Birch stia bene: gli affari tra le nostre due compagnie vanno a gonfie vele. Come da vostra richiesta, abbiamo iniziato a espandere le attività coloniali per includere anche la ricerca di elementi dei Precursori. Abbiamo preso contatti con madeleine de l'Isle a New Orleans.

Stiamo parlando anche con i nostri colleghi spagnoli, che sono molto attivi nella zona. Ci suggeriscono di accedere alla penisola dello Yucatan dalle colonie inglesi, visto che passare dalle Indie Occidentali potrebbe essere pericoloso.

Ringraziate il Gran Maestro Birch per i suoi splendidi doni e ditegli di non preoccuparsi: se e quando scopriremo qualcosa lo informeremo.

Che il Padre della comprensione vi guidi.
Magdeleine Levesque
Le Havre

Salvataggio cubano

1750
Caro padre,

sono arrivato a Cuba. Fin dalla perdita del Gran maestro Torres, la criminalità dell'Avana è rimasta nelle mani dell'Assassina scozzese Rhona Dinsmore.

E' vecchia me è ben protetta: temo che sia impossibile creare un Rito qui finchè la sua Confraternita non verrà eliminata. Ho paura che le Indie Occidentali potrebbero essere perdute.

Resterò all'Avana per un po' e cercherò la scatola dei Precursori con tutti i mezzi a mia disposizione. Confido nel fatto che il mio lavoro qui cancellerà ogni debito che la nostra famiglia ha con quel miserabile Birch.

Il tuo figlio fedele,
Rafael Joaquín de Ferrer
L'Avana

Monro

1750
Signor Washington,

non sono affatto contento degli scarsi risultati ottenuti dalle colonie. Ho altri agenti sparsi per il mondo che cercano senza sosta i Frutti dell'Eden mentre voi e la vostra banda siete occupati a costruire un servizio postale.

Come se non bastasse ho saputo che la confraternita degli Assassini ha messo le sue radici fuori New York. Pessimo.

Ho preso provvedimenti e trasferirò George Monro, uno dei miei agenti, nelle colonie. Anche se è un vostro superiore sarà un vostro subordinato, visto che voi siete l'esperto del Nuovo Mondo. Il suo compito sarà quello di risolvere i vostri problemi: fatene buon uso.

Riceverete presto altre istruzioni.

Che il Padre della comprensione vi guidi.
Reginald Birch
Troyes, Francia

La Stalwart

1750
Maestro Achille,

la tua Aquila è la nave più bella che io abbia mai visto: è così agile, e sfreccia in lungo e in largo con eleganza. In confronto la mia Stalwart sembra una zattera senza vela, che galleggia ancora solo grazie al tuo pronto intervento.

Hai salvato la pelle a me e a tutta la mia splendida ciurma. Non basterebbe tutto l'oro del mondo per ripagarti per quello che hai fatto.

Sarò onorato di aiutarti a preparare una rotta tra le colonie e la tua gente in Europa, partecipando io stesso ai viaggi, se dovesse essere necessario. Di al tuo uomo, Chevalier de la Verendrye, di contattarmi quando sarà pronto; inizieremo immediatamente a darci da fare.

Ho un'ultima domanda per te: sei sempre così serio? Hai modi d'altri tempi.

Saluti,
Robert Faulkner
Halifaz

Attenzione

1751
Achille,

anche se sono molto colpito dalla crescita della Confraternita coloniale sono sconcertato e impaurito: continui a ignorare i miei avvertimenti sull'imminente attacco del Rito britannico dell'Ordine dei Templari.

Reginald Birch sta cercando i manufatti dei Precursori in tutto il mondo e sappiamo che presto rivolgerà la sua attenzione alle colonie. Quando lo farà, manderà di sicuro il suo agente più pericoloso, il Maestro Haytham Kenway.

Potrebbero esserci dei Templari nel Nuovo Mondo, ora. Di sicuro ti sarai già scontrato con loro, ma non puoi dire di averne affrontati di astuti o pericolosi finchè non ti sei imbattuto nei Templari inglesi. Tremo al solo pensiero che un giorno potrei affrontare Kenway io stesso, e ti supplico di usare prudenza.

La mia prossima missione è in Corsica, perciò devo prepararmi per il viaggio. Ti contatterò non appena mi sarà possibile.

Saluti,
Miko,
Londra

Chichen Itza

1751
Gran Maestro,

mi rincresce informarvi che non ho trovato traccia della scatola dei Precursori. Credo di essermi imbattuto in qualcosa di ancora meglio, però: una grande città dei Maya. Credo che sia il caso di iniziare subito a scavare e chiedo il permesso di impiegare molte risorse e forza lavoro in Messico.

Rafael Joaquín de Ferrer
Chichen Itza

Primo ufficiale

1751
Caro Chevalier,

mi dispiace per i problemi che hai con il capitano dell'Aquila. Una nave del genere si merita il meglio e proprio per questo non ne prenderò il timone.

Non sono degno di un vascello simile, lo porterei solo alla rovina e non mi perdonerei mai se dovesse succedergli qualcosa.

Potrei essere in grado di assumere il ruolo di primo ufficiale e di prendermi cura della nave come se fosse parte di me. Mi assicurerei senz'altro che anche la mia ciurma faccia altrettanto.

Prima di mettere piede a bordo ho identificato alcuni ostacoli più vicini a casa: due potenti compagnie di spedizioni marittime francesi sono in mano ai Templari.

Si tratta della famiglia Levesque dalla Francia e della famiglia de l'Isle della Louisiana. Stanno inviando in mare il doppio delle navi, ma i profitti non aumentano... Che cosa nasconodono quei farabutti?

Abbiamo ancora del lavoro da fare per mettere in sicurezza le vostre oprerazioni prima che io possa abbandonare del tutto la mia vita qui e dedicarmi completamente alla tua causa.

Fino a quel momento cercherò di aiutarvi meglio che posso. Ho un brutto presentimento: temo che stia arrivando una tempesta che investirà tutti, e raramente mi sbaglio su queste cose.

Saluti,
Robert Faulkner
Saint John's

Riunione di famiglia

1751
Salve padre,

la situazione a Port-au-Prince rimane difficile. Non c'è ancora traccia di Vendredi e inizio a sospettare come te, che Mackandal gli abbia dato un qualche compito sinistro. Ho il sospetto che sia morto, ma non penso che sia stato il terremoto a ucciderlo.

Il nostro contatto nelle colonie a nord ci ha informati che Lawrence Washington è tornato con i manufatti rubati. Il tuo vecchio amico Achille si trova lì: ti consiglio di andarlo a cercare.

Io rimarrò qui e farò il possibile, ma Mackandal è sempre più pericoloso. Temo che il nostro Mentore fuori controllo finirà per fare qualcosa di davvero orribile.

Come promesso lo terrò d'occhio per quanto possibile. Spero che una volta terminati gli affari che stai portando avanti nelle colonie, tornerai qui. Aiutami a ricreare la nostra Confraternita e fai di Santo Domingo casa tua.

Ti prego di guidarmi verso la vittoria.
Babatunde Joséphe
Port-au-Prince

Savannah

1751
Gran Maestro,

in Florida, grazie al controllo di Alonso Fernàndez de Heredia, va tutto senza problemi, Si è già imposto nel settore delle costruzioni navali e il governo spagnolo è pronto a popolare la zona. Non mi sarei mai aspettato niente di meno dal primo governatore Templare dopo Laureano Torres, pace all'anima sua.

Come da istruzioni continua ad attaccare le forze inglesi qui in Georgia per distoglier el'attenzione dalla nostra operazione. Quando gli schiavi vengono inviati in Florida, li fa trasferire in Messico, da de Ferrer.

Consiglierei di nominare Fernàndez governatore dello Yucatàn il prima possibile, visto che presto il sito in cui sta lavorando Ferrer avrà bisogno di essere protetto da occhi indiscreti.

Sarebbe bene che l'Ordine lasciasse la Florida: è fin troppo accessibile per gli Assassini, anche se non ci hanno messo piede per secoli. Si sta formando una nuova Confraternita nelle colonie del nord...

Consiglierei la Louisiana come nuova base delle operazioni per gli scavi a Chichen Itza. La signora de l'Isle si è dimostrata spietata e abile, credo che una promozione a Maestro Templare con il compito di supervisionare l'operazione di Chichen Itza sarebbe più che adeguata per lei.

Che il Padre della comprensione vi guidi
John Harrison
Savannah, Georgia

Un ladro nella notte

1751
Caro Achille,

ti ricordi di tua zia Rhona? Eri appena un bambino l'ultima volta che ti ho visto, non ti lasciavamo nemmeno impugnare una vera spada...ma da quel che ho sentito ci stai rendendo orgogliosi lassù al nord.

Il motivo per cui ti scrivo dopo tutto questo tempo è che mi trovo in una situazione complicata. Magari pensi che io, in quanto Maestra Assassina a capo dell'Avana, non abbia nè tempo nè l'energia da impiegare in avventura con i bellissimi uomini che si trovano in questa città, ma sono convinta che sia giusto approfittare di ogni opportunità per godermi la vita, perchè di certo non vivrò per sempre.

Quantomeno dovrei sapere bene che non è il caso di farsi scoprire a letto con un Templare. Di nuovo. Non ti sto mettendo a disagio con questi discorsi, vero? Eri sempre così serio da bambino...In ogni caso, il nome della canaglia è Rafael Joaquin de Ferrer. Ha lasciato l'Avana con alcuni degli oggetti che mi aveva lasciato Ah Tabai: alcune antiche mappe della penisola dello Yucatan e delle lettere che mi avevano inviato gli Assasssini delle Indie Occidentali.

La situazione qui è più tesa dei muscoli della schiena di de Ferrer, gli spagnoli, i francesi e gli inglesi non vedono l'ora di mettere le mani sulla mia splendida città. I miei adorati Assassini vogliono disperatamente inseguire de Ferrer e ucciderlo, ma ho bisogno che restino tutti all'Avana per tenere al sicuro la gente e non coinvolgerla con un altro noioso conflitto tra imperi. Sono più impegnata che mai, ma allo stesso tempo mi annoio terribilmente. Che fine hanno fatto le grandiosi avventure che ci hanno visto sfidare iTemplari alla ricerca di artefatti dimenticati? Ora ci azzufiamo semplicemente per dei territori...Magari è anche per questo motivo che mi sono lasciata raggirare da quel nerboruto demonio: mi ha fatto sentire di nuovo giovane.

Visti i suoi legami con gli spagnoli se de Ferrer non è in Messico sarà in qualche colonia vicina, come la Florida o la Louisiana francese. Se lo trovi fammi un favore e dagli una coltellata da parte della tua vecchia zietta.

Rhona Dinsmore
L'Avana

Una via senza ritorno

1751
Gran Maestro,

dobbiamo interrompere subito le operazioni con gli schiavi dell'isole Goree. Siamo troppo vicini a due grossi centri per la tratta, cioè Saint-Louis in Senegal e Gambia a Sud.

So che l'operazione a Chichen Itza verrà rallentata senza forza lavoro ma se continuiamo rischiamo di essere scoperti dai nemici. Iniziano già a circolare voci ingigantite della tratta degli schiavi di Goree...

Non potremmo Trovare altri schiavi più vicini al sito? Le colonie francesi o spagnole nelle Indie Occidentali sembrano molto più adatte.

John Harrison
Isola di Goree

Vacanza di famiglia

1751
Maestro Gist,

la dea bendata mi ha aiutato e non ho dovuto trovare nessuna scusa per abbandonare i miei fratelli ai Tropici. George ha contratto una forma lieve di vaiolo e io sono riuscito ad andare a Port-au-Prince mentre lui si rimetteva in salute. Sono contento che sia sopravvissuto alla malattia anche se gli rimarrà qualche cicatrice. E' un ragazzo dal cuore tenero e spero di non dovergli rivelare le orrende verità dei nostri affari.

Una volta ad Haiti non ho perso tempo e mi sono messo alla ricerca degli Assassini; sono guidati da un Maroon con un braccio solo di nome François Mackandal. E' un tiranno davvero spietato. Ho seguito il suo uomo, Vendredi fino all'entrata di una caverna con l'idea di tendergli un agguato quando sarebbe uscito. Mentre aspettavo c'è stato un terremoto e l'Assassino è rimasto con le gambe intrappolate sotto le macerie. Gli avevo promesso di liberarlo se mi avesse detto dove si nascondeva Mackandal. L'ha fatto e io gli ho tagliato la gola. Avrei voluto esplorare la caverna, ma l'entrata era ostruita da massi.

La devastazione è stata un'utilissima copertura per il mio approccio all'accampamento di Mackandal. Ho rubato due Frutti dell'Eden: una strana scatola dei Percursori e un misterioso Manoscritto.

Quando riceverete questa lettera io sarò già in viaggio per la Virginia. Preparatevi, la parte più dura del nostro lavoro inizia ora. Al mio ritorno potremo condividere la lieta notizia con il Gran Maestro di Londra, e forse finalmente mi verrà assegnato il comando delle colonie.

Che il Padre della comprensione vi guidi
Lawrence Washington
Barbados

Inoltre su Fandom

Wiki a caso