Fandom

Assassin's Creed Wiki

Lupi tra i morti

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Brotherhood.png

Lupi tra i morti è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Ezio Auditore da Firenze entra nelle Catacombe di Roma situate sotto la Piramide Cestia, alla ricerca di una delle tane di Romolo.

Dialoghi

Ezio Auditore da Firenze attraversa alcune delle gallerie nelle Catacombe di Roma fino ad arrivare in una grande sala, dove trova due Seguaci di Romolo.

  • Ezio: Cerco coloro che guidano i Seguaci di Romolo.

Ignorando la richiesta di Ezio, i due iniziano una frettolosa fuga attraverso una galleria situata ad un livello superiore della stanza. Dopo aver raggiunto l'entrata della galleria, i due Seguaci di Romolo tagliano la corda utilizzata per arrivarci, in modo che l'Assassino non possa seguirli; dopodiché fuggono attraverso il passaggio.
Tuttavia, Ezio, seguendo un percorso alternativo, riesce ugualmente a raggiungere l'entrata della galleria.
Dopo aver attraversato il condotto, Ezio raggiunge una nuova grande sala, dove viene circondato da un gran numero di Seguaci di Romolo. Subito dopo, l'entrata del passaggio utilizzato da Ezio per raggiungere la stanza viene chiuso in modo da impedirgli la fuga. Dopodiché, uno dei Seguaci di Romolo prende la parola.

  • Seguace di Romolo: Ascoltaci, oh Romolo, che cosa dobbiamo fare di questo intruso?

I Seguaci di Romolo avanzano verso l'Assassino.

  • Ezio: Non l'ascoltate. Costui parla solo a nome dei Borgia, non del vostro dio.
  • Seguace di Romolo: Romolo dice che l'Assassino deve morire!

I Seguaci di Romolo attaccano Ezio.
Tuttavia, nonostante la loro maggioranza numerica, i Seguaci di Romolo non riescono a fermare Ezio, che li elimina tutti.
Dopodiché, l'Assassino raggiunge la sala adiacente, dove si trova il santuario in cui sono conservate una chiave ed una pergamena di Romolo.

Risultato

Ezio recupera una pergamena ed una chiave, utili ad ottenere l'armatura e la daga di Marco Giunio Bruto.

Curiosità

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso