Fandom

Assassin's Creed Wiki

Mele dell'Eden

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Prima Civilizzazione.pngEraicon - AC1.pngEraicon - AC2.pngEraicon - Brotherhood.pngEraicon - Revelations.pngEraicon - AC3.pngEraicon - Bloodlines.pngEraicon - Project Legacy.pngEraicon - Rinascimento.pngEraicon - Fratellanza.pngEraicon - Crociata Segreta.pngEraicon - Revelations romanzo.pngEraicon - Articoli qualità.png

"Comprenderò questa Mela dell'Eden. Devo farlo... Che sia un'arma? Un registro? O magari entrambi, in qualche modo?"
Altaïr nel suo Codice, pagina 1[src]

Le Mele dell'Eden sono dei Frutti dell'Eden creati dalla Prima Civilizzazione. Considerati i più potenti tra i Frutti, nel corso dei secoli sia Assassini che Templari lottarono per il loro possesso.

Poteri

"Una antica leggenda, vecchia di secoli, vuole che la Mela dell'Eden non fosse affatto un frutto vero e proprio, ma solida come marmo o bronzo. Pare che conferisse poteri inimmaginabili a chi la possedeva."
―Un uomo parla delle Mele[src]

Le Mele sono state create per controllare il corpo e le menti delle persone, e l'uso che ne è stato fatto da grandi personaggi storici ne prova l'efficacia.

La Prima Civilizzazione creò gli esseri umani con un neurotrasmettitore nella loro testa per poterli controllare attraverso l'uso dei Frutti, e solo coloro che avevano dei geni della Prima Civilizzazione erano mentalmente immuni al loro potere. Negli ultimi anni, gli esseri umani si sono accorti di avere questo neurotrasmettitore, senza conoscerne la ragione. La multinazonale Abstergo Industries, attraverso i dati ottenuti dai soggetti del Progetto Animus, ha però appreso a cosa serviva, e uno dei suoi obbiettivi nel 2012 è quello di riuscire a toglierlo.

Le Mele contenevano anche il sapere della Prima Civilizzazione, e vennero usate per realizzare alcune grandi invenzioni. Per esempio, il Mentore degli Assassini nel Levante Altaïr Ibn-La'Ahad usò la Mela in suo possesso per inventare la lama avvelenata, la pistola celata e la sua armatura, mentre Leonardo da Vinci studiando una Mela inventò delle macchine belliche per l'esercito di Cesare Borgia.

Storia

La Prima Civilizzazione utilizzava le Mele per controllare gli umani. Fu il furto di una Mela da parte di Adamo ed Eva a causare dello scoppio della guerra la Prima Civilizzazione e gli esseri umani.

Le Mele dell'Eden furono i Frutti più ambiti sia dagli Assassini sia dai Templari.

Mele conosciute

Non si sa quante Mele esistano, ma ne esistono almeno sei.

Prima Mela

Articolo principale: Mela dell'Eden 1
Mela dell'Eden 1 - Napoleone.jpg

La Prima Mela in possesso di Napoleone.

Il primo possessore conosciuto della Prima Mela fu Napoleone Bonaparte, che la usò per diventare Imperatore e conquistare l'Europa. Non si sa come e quando la ottenne, né quando la perse.
Il secondo possessore conosciuto fu Harry Houdini, che la usò per fare "trucchi" impossibili. Fu ucciso dai Templari, che volevano recuperare la Mela. Più tardi fu usata durante l'assassinio, da parte dei Templari, di J.F. Kennedy per nascondere il vero motivo dell'attentato.
La sua posizione attuale è sconosciuta.

Seconda Mela

Articolo principale: Mela dell'Eden 2

Il primo vero possessore conosciuto della Seconda Mela fu Rashid ad-Din Sinan, che la usò per soggiogare gli abitanti di Masyaf e gli Assassini.
Dal 1191 al 1257 fu in possesso di Altaïr Ibn-La'Ahad, che la usò per ampliare le proprie conoscenze. A partire dal 1257 rimase nella biblioteca segreta sotto al castello di Masyaf. Nel 1512 Ezio Auditore da Firenze la trovò e decise di lasciarla lì.
Il successivo possessore conosciuto fu la Regina d'Inghilterra Elisabetta I d'Inghilterra, ma non si sa come ne entrò in possesso.

Mela dell'Eden 2 - Gandhi.jpg

La Seconda Mela in possesso di Gandhi.

All'inizio del XX secolo era in possesso di Gandhi, che la usò per far diventare l'India un paese indipendente.
Fu usata da William Greer, un agente dei servizi segreti statunitensi e membro dei Templari, per esercitarsi nell'usare le Mele dell'Eden. Greer riuscì così a recuperare la Terza Mela alla morte del Presidente Kennedy a Dallas.
Mentre era in possesso delle Abstergo Industries, si aprì in due, al Denver International Airport, causando la morte di molti dipendenti, che, impazziti, si massacrarono tra loro.

Terza Mela

Articolo principale: Mela dell'Eden 3
Mela dell'Eden 3 - George Washington.jpg

La Terza Mela in possesso di Washington.

I primi possessori della Terza Mela furono i Massoni, che la fecero arrivare nelle colonie americane dall'Europa. Successivamente entrò in possesso di George Washington, che la sottrasse ad un ufficiale della British Army durante la Battaglia di Yorktown, avvenuta durante la Guerra di indipendenza americana. Tuttavia dopo aver sperimentato le capacità del manufatto attraverso una realtà alternativa in cui si proclamava Re degli Stati Uniti, Washington la donò all'Assassino Ratonhnhaké:ton, che decise di gettarla nell'oceano.

All'inizio del XX secolo, la Mela venne trovata da Franklin D. Roosevelt, che la usò per scatenare la Seconda Guerra Mondiale.

Mela dell'Eden 3 - Roosevelt.jpg

La Terza Mela in possesso di Roosevelt.

Successivamente fu posseduta da J.F. Kennedy, che l'aveva con sè il 22 novembre 1963 a Dallas, il giorno che fu assassinato. Fu recuperata dal suo autista, un agente templare, che la consegnò ai Templari. I Templari a loro volta la consegnarono a Lyndon B. Johnson, nuovo Presidente e membro dell'Ordine dei Templari, che la usò per recuperare la Quinta Mela dalla Luna senza che nessuno si opponesse.
La sua posizione attuale è sconosciuta.

Quarta Mela

Articolo principale: Mela dell'Eden 4

Attorno al 900 d.C., la Quarta Mela era in India.

Mela dell'Eden 4 - Nikola Tesla.jpg

La Quarta Mela in possesso di Tesla.

Il primo possessore conosciuto fu Nikola Tesla, che la trovò in Croazia. Fu rubata dai Templari, e consegnata prima a Thomas Edison e poi a Henry Ford, che la usò per asservire i propri lavoratori, prima di consegnarla a Adolf Hitler, che la usò per scatenare la Seconda Guerra Mondiale. Quando gli Assassini uccisero Hitler, recuperarono la Mela, ma la sua posizione attuale è sconosciuta.

Quinta Mela

Articolo principale: Mela dell'Eden 5
Mela dell'Eden 5 - Apollo 11.jpg

La Quarta Mela recuperata dall'Apollo 11.

La Quinta Mela fu recuperata il 20 luglio 1969 dalla missione dell'Apollo 11 sulla Luna, ed entrò in possesso dei Templari.
La sua posizione attuale è sconosciuta.

Mela di Ezio

Articolo principale: Mela dell'Eden di Ezio
Mela di Ezio.JPG

La Mela di Ezio nel Tempio di Giunone.

Nel 1486 Rodrigo Borgia inviò dei Templari a Cipro, ed essi trovarono una Mela all'interno dell'Archivio Templare. Quando tornarono a Venezia, il 25 giugno 1488, Ezio Auditore da Firenze se ne impossessò, dopo ad aver combattuto con Rodrigo.
Ezio decise di nasconderla a Forlì, ma Forlì venne attaccata dai Fratelli Orsi e in seguito Girolamo Savonarola rubò la Mela ad Ezio, che era svenuto. Restò in possesso di Savonarola, che la usò per controllare Firenze, sino al 1498, quando Ezio uccise il frate e recuperò la Mela.
L'anno successivo si recò a Roma e usò la Mela, combinata con un Bastone, per aprire la Cripta. Quando fuggì da Roma, affidò la Mela allo zio Mario.
Cesare Borgia, quando uccise Mario a Monteriggioni, prese la Mela e la portò a Roma, dove la consegnò al padre, che la nascose nel Cortile della Pigna.
Il 18 agosto 1503 Ezio recuperò la Mela, e nel 1506 la nascose nel Tempio di Giunone, dove rimase sino al 2012, quando fu ritovata da Desmond Miles e gli altri Assassini.

Contrariamente alle altre Mele mostrate nei glifi, questa non ha una numerazione precisa.

Inoltre su Fandom

Wiki a caso