Fandom

Assassin's Creed Wiki

Mercanti

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Brotherhood.pngEraicon - Revelations.png


AssassinsCreed2-32845.jpg

Ezio acquista da un fabbro.

I mercanti erano cittadini che vendevano oggetti vari in molte città di tutto il mondo.

Storia

Alto Medioevo

I Mercanti del tempo di Altaïr, durante la Terza crociata, venivano utilizzati come un'opzione di fuga, perchè potevano essere utilizzati per evitare le guardie, altre volte invece per evitare di camminare tra le folle di cittadini.

XV Secolo

I Mercanti diventarono una parte essenziale della progressione di Ezio Auditore. A parte le bancarelle che offrivano vie di fuga, in quegli anni, potevano anche vendere oggetti di vario tipo.

  • Mercanti d'Arte: Questi tipi di mercanti, vendevano dipinti che facevano aumentare il valore di Monteriggioni, inoltre, Ezio poteva acquistare anche delle mappe del tesoro.
  • Fabbri: Dai Fabbri, Ezio poteva comprare vari pezzi di armature, e delle armi da fuoco. Inoltre, vendevano anche varie forme di munizioni, e riparavano armature danneggiate.
  • Medici: Servivano sopratutto a guarire le ferite di Ezio ad un piccolo prezzo. Vendevano anche fiale di veleno medicinali, e flaconcini per la guarigione.
  • Cabine di viaggio veloce: Consentivano di raggiungere facilmente diverse località Italiane, ad un piccolo prezzo.
  • Sarti: Vendevano degli aggiornamenti al sacchetto, in modo da aumentare la capacità di trasportare munizioni. Esse, potevano anche personalizzare l'armatura di Ezio con diverse tinture di colori diversi.

XVI Secolo

I Mercanti del XVI Secolo, svolgevano un ruolo ancora più importante di quelli del XV Secolo. Ezio, una volta a Roma, trovò la città in uno stato pietoso, per colpa dei Borgia, che avevano installato delle Torri in tutta la città, per cercare di controllarla, ed in questa situazione, i Mercanti, furono obbligati a chiudere la loro Bottega, facendo cadere la città in rovina. Similmente alla ristrutturazione di Monteriggioni, Ezio aveva la capacità di ristrutturare anche la città di Roma nel corso del tempo. Per rivitalizzare la città, Ezio doveva uccidere il capitano di una regione, e bruciare la torre dei Borgia, per accedere alle ristrutturazioni di quella zona. Ezio poteva rimettere in sesto antiche rovine, tunnel sotterranei, botteghe mercantili. Le botteghe potevano essere:

  • Mercanti d'arte: Nel XVI Secolo, questi tipi di mercanti, continuavano a vendere dipinti e mappe del tesoro, ma le mappe includevano anche la localizzazione delle Bandiere dei Borgia, e i luoghi dove erano situate le piume.
  • Banche: Le Banche, svolgevano lo stesso ruolo di quelle di Monteriggioni, offrivano un registro relativo ai lavori di restauro, e mantenevano aperto il conto bancario di Ezio.
  • Fabbri: I Fabbri svolgevano le stesse funzioni, vendevano munizioni, armi e armature, con la possibilità di riparazione. Una novità, e la vendita della Balestra, che consentiva uccisioni da lontano, anche abbastanza silenziose.
  • Medici: Stesso compito del XV Secolo.
  • Sarti: Anche loro come nel XV Secolo, potevano aumentare la capacità di munizioni trasportabili, e tingere i vestiti di Ezio. Anche qua c'è una novità, potevano vendere il Paracadute.

La novità a Roma, era la possibilità di vendere degli oggetti. Come in Project Legacy, ogni oggetto rubato o saccheggiato, poteva esser venduto per una parte del suo valore. Di importanza maggiore sono stati i nuovi negozi che facevano accedere alle Missioni Secondarie. Queste missioni, commerciavano elementi rari ai mercanti sull'Isola Tiberina, che, in cambio, davano al giocatore degli oggetti normalmente non disponibili. Questi oggetti includevano:

  • Mappa del Tesoro del Vaticano - Mercanti d'arte
  • Pezzi di Armatura Seusenhofner - Fabbro
  • Spada del Capitano - Fabbro
  • Veleno con azione rapida - Medici
  • Ampia tasca per proiettili per la Balestra - Sarti

Durante il viaggio di Ezio a Costantinopoli, le botteghe, erano praticamente uguali a quelle in Italia, con una sola eccezione:

  • Librerie: Erano presenti al posto dei Mercanti d'arte, vendevano libri al posto dei dipinti, e mappe del tesoro.

Curiosità

  • Nella versione di Assassin's Creed per PC, c'è una missione secondaria in cui si deve distruggere un certo numero di mercanti entro un limite di tempo.
  • Il supporto degli stand può essere rotto solo se viene gettato un cittadino velocemente, causando la morte di esso. Le guardie e gli studiosi non possono essere uccisi gettandoli su uno stand.
    • Gli stands dove Ezio può commerciare non possono essere distrutti.

Galleria

Note


Inoltre su Fandom

Wiki a caso