Fandom

Assassin's Creed Wiki

Restituisci al mittente

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC3.png

Restituisci al mittente è la rappresentazione virtuale di un ricordo di Ratonhnhaké:ton.

Descrizione

Ratonhnhaké:ton si reca al rifugio dove trova Kanen'tó:kon e Samuel Adams. Una volta lì, i tre discutono una strategia d'attacco, e Ratonhnhaké:ton si offre volontario per dare la caccia a Benjamin Franklin. Raggiunta la taverna indicata da Adams in cui scovare informazioni sul bersaglio, ascolta una conversazione tra un soldato ed un corriere, che deve recapitare un messaggio a Israel Putnam. Ratonhnhaké:ton pedina il corriere, a cui ruba il messaggio, ma una volta letto il contenuto, individua nuovamente il corriere per rimettere la lettera al suo posto. Dopodiché, Ratonhnhaké:ton raggiunge il porto, luogo d'incontro segnato sulla lettera destinata a Putnam, dove uccide due sentinelle. Poco tempo dopo, Franklin arriva al porto, mentre Putnam manda un suo sottoposto ad avvertire che non potrà incontrarlo, in quanto per ordine di re Washington è Putnam a governare Boston da solo, costringendo Franklin ad ubbidire ai suoi ordini. Quest'ultimo, infastidito, chiama le sentinelle, che non si presentano. Ratonhnhaké:ton coglie l'occasione per scoccare una freccia contro Franklin, che si ripara usando il soldato come scudo umano, per poi fuggire. L'indiano scocca un seconda freccia che colpisce Franklin alla spalla, bloccando la sua fuga.

Dialoghi

Restituisci Al Mittente 1.png

Ratonhnhaké:ton, Kanen'tó:kon e Adams pianificano la prossima mossa.

Ratonhnhaké:ton si reca al rifugio sicuro degli alleati, dove si trovano Samuel Adams e Kanen'tó:kon. Una volta dentro, vede i due discutere su delle tattiche per affrontare Benjamin Franklin, circondati da molte giubbe rosse.

  • Kanen'tó:kon: Finiremo in trappola nel vicolo se Franklin porterà rinforzi.
  • Adams: Come l'altra volta.

Ratonhnhaké:ton si avvicina ad Adams.

  • Adams: Ratonhnhaké:ton! Mi dicono che sei un ottimo cacciatore, che sai scovare qualsiasi preda.
  • Ratonhnhaké:ton: Diciamo che me la cavo.
  • Adams: Mi serve un uomo così. Ho combattuto anni per la libertà. Credevo che Washington iniziasse una nuova era! Poi è cambiato, e io ho ricominciato. Purtroppo questa seconda ribellione vacilla...

Una giubba rossa interrompe la conversazione.

  • Giubba rossa: Signore, non c'è polvere da sparo!

Adams china la testa in segno di delusione, poi torna a rivolgersi a Kanen'tó:kon e Ratonhnhaké:ton.

  • Adams: Dobbiamo lasciare Boston altrimenti ci schiacceranno. Ma è mia intenzione liberare dei compagni. Tutta gente leale.
  • Kanen'tó:kon: Ma stavolta non dobbiamo farci sorprendere da quel criminale, Franklin.
  • Adams: Se uno di noi cercasse Franklin mentre liberiamo i nostri amici, questo confonderebbe le guardie e noi ce la faremmo!
  • Ratonhnhaké:ton: Ho le mie ragioni per trovare Franklin.
  • Adams: Ottimo! Una vera unione d'intenti.

Adams porta l'attenzione di Ratonhnhaké:ton sulla mappa tattica distesa sul tavolo.

  • Adams: Di tanto in tanto peschiamo informazioni utili in questa taverna. Il tuo aspetto attira l'attenzione, ma se saprai mischiarti tra la folla potrai scoprire gli spostamenti di Franklin.

Ratonhnhaké:ton esce dal rifugio e si reca immediatamente alla taverna indicatagli da Adams. Raggiunta la zona senza farsi individuare, grazie al volo dell'aquila ed al manto del lupo, entra nel locale.

  • Soldato 1: Non credevo che servissero gli indiani qui.
  • Soldato 2: Dovrebbe stare in un campo di lavoro.
Restituisci Al Mittente 2.png

Ratonhnhaké:ton gioca a dama con un avventore.

  • Cliente: Nessuno vuole giocare? Sfido tutti quanti!
  • Ratonhnhaké:ton: Vi va una partita?

Ratonhnhaké:ton si siede e inizia una partita a dama con il cliente della taverna.

  • Cliente: Molto meglio delle carte, non trovate? Ricordo che una volta...
  • Ratonhnhaké:ton: Ehi! Cerco di concentrarmi!
  • Cliente: Va bene! Ero solo cordiale. Diamine!

Durante la partita a dama, un corriere ed un suo amico soldato siedono ad un tavolo vicino. Ratonhnhaké:ton ascolta la loro conversazione.

  • Corriere: Jimmy! Il vecchio Franklin mi ha affidato un altro messaggio!
  • Soldato 3: Oh, t'ha incastrato!
  • Corriere: E sai qual'è il peggio? Il messaggio è per Putnam!
  • Soldato 3: Diavolo! Sei proprio fottuto!
  • Corriere: Già. Quando si tratta di quei due, c'è sempre un motivo per finire frustati!
  • Soldato 3: Franklin ti fustiga, e poi Putnam ti dà il colpo di grazia!
  • Corriere: È roba che scotta. Solo una birra per me. Devo consegnare questa a Putnam, o c'è la frusta. Se non la forca!

Ratonhnhaké:ton conclude la partita a dama, e segue il corriere con l'intenzione di rubare il messaggio.

  • Ratonhnhaké:ton: Ora devo riuscire a rubare il messaggio dalla sua tasca.
Restituisci Al Mittente 4.png

Ratonhnhaké:ton legge il messaggio destinato a Putnam.

Ratonhnhaké:ton pedina il corriere e al momento giusto ruba il messaggio.
Ratonhnhaké:ton trova un luogo sicuro dove leggere il messaggio, che riporta:

Generale Putnam. Sembra ci sia stato un malinteso riguardo ai rispettivi incarichi e autorità. È stato organizzato un incontro: al porto, domani, alle dieci di sera. Le solite sentinelle vi faranno da scorta. Vostro,
Ben. Franklin.
  • Ratonhnhaké:ton: Se Putnam non riceverà il messaggio, non potrò più intrappolare Franklin. Devo rimetterlo nel borsello del corriere!

Ratonhnhaké:ton usa l'occhio dell'aquila per rintracciare il corriere, così da rimettere il messaggio al suo posto.
Una volta individuato il corriere, Ratonhnhaké:ton gli si avvicina furtivamente senza farsi notare dai soldati appostati in strada, e rimette il messaggio nel borsello.

  • Ratonhnhaké:ton: Se verrà consegnato, mi porterà da Franklin.

Dopodiché, Ratonhnhaké:ton si reca al porto, al punto d'incontro stabilito, dove elimina due sentinelle prima dell'arrivo di Franklin e Putnam.
Alla fine, Franklin arriva al porto, tuttavia Putnam non si presenta, mandando un soldato ad avvertire Franklin della sua assenza.

  • Franklin: Tu chi sei?
  • Soldato 4: Il generale Putnam non potrà incontrarvi.
  • Franklin: Cosa? Questo è assurdo! Washington ne sarà informato!
  • Soldato 4: Re Washington? Sua Maestà si è spostato nella città di New York per sedare la ribellione che infuria laggiù.
  • Franklin: Si è spostato? Perché ne sono all'oscuro?
  • Soldato 4: Il generale Putnam vuole che vi consegni questo. È un proclama del re.

Il soldato passa a Franklin una lettera del re. Franklin la legge.

  • Franklin: "Disponiamo che Israel Putnam d'ora in poi sarà al comando..." Che significa?
  • Soldato 4: D'ora in poi, dovrete prendere ordini da Putnam.

Franklin lancia a terra la lettera, infuriato.

  • Franklin: Io prendere ordini da lui? Dovresti mostrarmi del rispetto, o ti farò fucilare seduta stante! Sentinelle!

Nessuno arriva, quindi Franklin e il soldato si guardano attorno, perplessi.

  • Franklin: Sentinelle! Ma...?

Ratonhnhaké:ton scocca una freccia col suo arco verso Franklin, che, tuttavia, usa il soldato come scudo umano, evitando di essere colpito. Franklin fugge, ma Ratonhnhaké:ton riesce a scoccare una seconda freccia che lo colpisce alla spalla. Franklin continua a fuggire anche ferito, ma improvvisamente cade a terra, esausto, e viene raggiunto da Ratonhnhaké:ton, che gli toglie la freccia.

Restituisci Al Mittente 12.png

Ratonhnhaké:ton rimuove la freccia dal corpo di Franklin.

  • Ratonhnhaké:ton: State fermo.

Ratonhnhaké:ton rimuove la freccia dal corpo di Franklin.

  • Franklin: (Urla di dolore)
  • Ratonhnhaké:ton: Venite con me.
  • Franklin: Mio Dio. Che cosa ho fatto? Ero diventato un mostro! Era come se Washington avesse... un enorme potere.
  • Ratonhnhaké:ton: Andiamo!
  • Franklin: Lui... Mi annebbiava la mente... Lui...

Ratonhnhaké:ton alza da terra Franklin usando la forza e lo trascina con sé.

  • Ratonhnhaké:ton: Non voglio ascoltarti. Venite con me!

Ratonhnhaké:ton porta Franklin in una zona sicura.

  • Franklin: Vuoi portarmi in qualche posto per uccidermi? Ma ora posso aiutarti!
    Tu devi credermi. Era come se controllasse i miei pensieri. Non riuscivo a decidere da solo!
    Risparmiami! Ora che ho ritrovato la ragione!
    Ho fatto cosa orribili. Orribili! Ma sono pentito. Ero... ero davvero un altro uomo!

Tre soldati attaccano Ratonhnhaké:ton, che usa il suo spirito guida, il lupo, per annientarli, stupendo Franklin.

  • Franklin: Dio mio! Questi animali fanno ciò che vuoi? Incredibile!

Raggiunto il luogo sicuro, Ratonhnhaké:ton atterra Franklin, e gli punta il tomahawk alla gola.

  • Ratonhnhaké:ton: Se vi lascio vivere?
  • Franklin: Voglio solo rimediare ai miei errori. Mi dedicherò con tutto me stesso a distruggere il re!
  • Ratonhnhaké:ton: Come?
  • Franklin: Amico mio. Saprei esservi molto utile. Ho servito Washington e conosco le sue abitudini molto bene.
  • Ratonhnhaké:ton: Discuteremo con Adams di questo.

Ratonhnhaké:ton rinfodera il suo tomahawk e si alza. Franklin fa lo stesso.

Risultato

Ratonhnhaké:ton cattura Benjamin Franklin.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso