Fandom

Assassin's Creed Wiki

Scatola dei Precursori

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione4 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Prima Civilizzazione.pngEraicon - AC4.pngEraicon - Rogue.pngEraicon - Embers.png


Hope: Nessuno può scatenare un terremoto!
Shay: Ma una persona che maneggia i manufatti dei Precursori sì invece!
―Shay parla dei manufatti indicati dalla scatola con Hope Jensen[src]
Fiat Lux 7.png

La scatola in funzione.

La Scatola dei Precursori è uno dei Frutti dell'Eden risalenti alla Prima Civilizzazione, creato con lo scopo di conservare la cultura trasmessa attraverso i loro scritti, grafia che la scatola può tradurre se elettrificata. Essa inoltre conteneva una mappa che mostrava i templi che la Prima Civilizzazione aveva costruito per tenere unite le terre emerse.

Storia

Dall'Italia ad Haiti

Braccata 5.jpg

La scatola comparve la prima volta nel novembre del 1524, quando il Mentore degli Assassini italiani Ezio Auditore da Firenze la donò alla consorella e allieva cinese Shao Jun, di ritorno in patria dopo aver soggiornato presso la villa di Ezio in Toscana. Quest'ultimo le consigliò di aprirla solo se perdeva la via. La scatola rimase nell'impero cinese per circa un centinaio di anni, finché gli Assassini non la trasportarono a Manila nelle Filippine, e poi ad Acapulco in Messico.

Del manufatto poi si persero le tracce sino al 1735, quando l'Ordine dei Templari lo affidò ad un Ammiraglio Templare della Marine nationale per spedirlo alla messaggera Bastienne Josèphe a Port-au-Prince. La flotta su cui però alloggiava il Templare venne attaccato dall'Assassino Adéwalé che lo uccise e la rubò. Solo nel luglio 1737 la scatola passò Bastienne, divenuta alleata degli Assassini tramite Adéwalé.

Guerra dei sette anni

Circa vent'anni ne prese possesso il Mentore della confraternita haitiana dell'Ordine degli Assassini François Mackandal era in possesso della scatola. Questi intendeva utilizzarla per decifrare il manoscritto Voynich, un documento risalente alla Prima Civilizzazione considerato da tutti intraducibile. Attivando la scatola, Mackandal scoprì un tempio che secondo lui conteneva un altro manufatto antico. Pertanto mandò il suo allievo prediletto, Vendredi, a recuperarlo per poterlo studiare.

A insaputa del Mentore però, il manufatto era il componente fondamentale del tempio, costruito con lo scopo di tenere unite le terre emerse. Infatti quando Vendredi provò a recuperarlo, innescò inconsciamente il sistema delle rovine, causando il sisma che devastò Santo Domingo nel 1751. Dopo il terremoto, il Maestro Templare Lawrence Washington, fece irruzione in città con i suoi uomini, rubando agli Assassini la scatola e il manoscritto Voynich. Ritiratosi in Virginia, Washington affidò la scatola a Samuel Smith e il documento a James Wardrop.

I tre furono però uccisi da Shay Cormac, un Assassino coloniale inviato dal Mentore Achille Davenport. Shay riuscì poi a far funzionare la scatola con l'aiuto di Benjamin Franklin e dei suoi parafulmini, individuando un nuovo tempio dei Precursori a Lisbona, in Portogallo. Inviato ad investigare nel 1755, Shay commise lo stesso errore di Vendredi, tentando di sottrarre alle rovine il manufatto e causando il terremoto che distrusse la città. Credendo di essere stato inviato per uccidere degli innocenti, Shay tradì gli Assassini: rubò il manoscritto e si unì ai Templari. Ma la scatola rimase in possesso del ramo coloniale.

Shay e Charles Dorian.png

Elettrificandolo, scoprirono un nuovo tempio nel Nord Artico, che però riuscirono a raggiungere solo Achille e il suo apprendista Liam O'Brien, in quanto Shay aveva ucciso quasi tutti i principali Assassini coloniali dell'epoca. I due riuscirono ad entrare all'interno del tempio, ma vennero raggiunti da Shay e dal Gran Maestro dei Templari Haytham Kenway; il giovane ragazzo tentò di avvertire i suoi vecchi confratelli del pericolo che correvano sottraendo il manufatto al tempio. Liam, non volendo credere alle parole di Shay, ripeté lo sbaglio commesso in passato. Il sisma derivato distrusse un gigantesco blocco glaciale, all'interno del quale Shay uccise Liam. Nel 1776, dopo la sua definitiva conversione all'Ordine dei Templari, Shay viaggiò a Parigi seguendo alcune, informazioni che indicavano il nobile Assassino Charles Dorian come nuovo possessore del manufatto. Riuscì ad intercettare il suo bersaglio il 27 dicembre, quando lo assassinò all'interno della Reggia di Versailles, nella quale poté accedere con il benestare del suo vecchio amico Benjamin Franklin. Completata la sua missione, reclamò la scatola per i Templari.

Tempi moderni

Nel XX secolo il manufatto era in possesso delle Abstergo Industries, società segretamente gestita dai Templari, stabilite a Rotterdam. Nel febbraio 2014 gli Assassini Harlan T. Cunningham e Arend Schut si infiltrarono nella sede e rubarono la scatola. Tuttavia furono costretti alla fuga dalla squadra di assalto Sigma delle Abstergo, che riuscirono a recuperare il manufatto.

Fonti

Inoltre su Fandom

Wiki a caso