Fandom

Assassin's Creed Wiki

Scrigni

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC2.pngEraicon - Brotherhood.pngEraicon - Revelations.pngEraicon - AC3.pngEraicon - AC4.pngEraicon - Rogue.pngEraicon - Unity.pngEraicon - Liberation.png

Scrigno tesoro Roma.png

Uno scrigno incustodito a Roma.

Gli scrigni sono contenitori di varie fogge e dimensioni il cui compito è quello di conservare oggetti preziosi.

Storia

Rinascimento

Guardie banca.png

Un gruppo di guardie dei Borgia a protezione di una banca.

In Italia, durante il Rinascimento, gli scrigni erano largamente utilizzati per la conservazione di somme di denaro, più o meno grandi, e di oggetti differenti.[1][2][3] Quelli presenti a Roma, per esempio, spesso contenevano oggetti preziosi che potevano essere rivenduti presso le diverse botteghe od essere scambiati con armi o pezzi dell'equipaggiamento. I Seguaci di Romolo invece utilizzavano gli scrigni per conservarvi le sei chiavi indispensabili per ottenere il loro tesoro, l'armatura di Marco Giunio Bruto.[2] Negli scrigni presenti a Costantinopoli era invece frequente trovare varie sostanza utili per la creazione di diverse tipologie di bombe.[3]

Alcuni scrigni potevano essere trovati incustoditi, sia nelle città sia nelle zone disabitate come nella catena montuosa degli Appennini, mentre altri potevano essere invece custoditi da alcune guardie armate. Le banche presenti nella grandi città italiane durante il Rinascimento custodivano solitamente due scrigni contenenti grosse quantità di denaro, e per questo erano sempre controllate da tre o quattro guardie. Nonostante all'epoca un grande numero della banche presenti in nord Italia appartenessero alla ricca famiglia Pazzi, la guardia delle banche in cui erano presenti gli scrigni in erano custodite le preziose pagine del Codice di Altaïr Ibn-La'Ahad in possesso dei Templari era assegnata agli uomini della famiglia Borgia.[1]

XVIII secolo

Edward scrigno sepolto.png

Edward Kenway dissotterra uno scrigno sepolto.

Durante la prima metà del XVIII secolo, nelle Indie Occidentali era possibile trovare diversi scrigni, sia nelle grandi città che nelle isole deserte, alcuni dei quali affondati con delle navi o anche sotterrati da qualche pirata che poi ne segnava l'esatta posizione su una mappa. La maggior parte di questi scrigni conteneva grosse somme di denaro, ma alcuni contenevano dei progetti segreti per la creazione di speciali armamenti da caricare sulle navi.[4]

Durante la seconda metà del XVIII secolo, nelle colonie britanniche nord americane era invece possibile trovare diversi scrigni, sia nelle grandi città che nelle zone più disabitate della grande frontiera. Al contrario degli scrigni presenti nelle Indie Occidentali tuttavia questi dovevano essere scassinati per poter accedere al loro contenuto. Sebbene contenessero solitamente grosse somme di denaro, alcuni scrigni contenevano degli oggetti che alcuni abili artigiani potevano lavorare e combinare per creare diversi nuovi oggetti di maggiore valore, nonché armi e parti dell'equipaggiamento.[5]

Galleria

Note

Inoltre su Fandom

Wiki a caso