Fandom

Assassin's Creed Wiki

Shalim

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Condividi

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Templari.pngEraicon - Bloodlines.pngEraicon - Crociata Segreta.png

Shalim render.png

Shalim.

Shalim (? - settembre 1191) è stato un principe cipriota e un membro dell'Ordine dei Templari al servizio del Gran Maestro Armand Bouchart. Era il figlio di Moloch ed il fratello gemello di Shahar.

Biografia

Primi anni

Figlio del signore di Kyrenia Moloch e fratello gemello di Shahar, Shalim nacque nel regno di Cipro e fin dalla gioventù visse nell'agio e nello sfarzo. Egli divenne poi un Templare al servizio di Armand Bouchart, che lo scelse presto come suo secondo in comando. Tuttavia Shalim si dimostrò spesso inadatto al ruolo, in quanto era più dedito alla dissolutezza tra i bordelli e alla vita dell'alta aristocrazia cipriota; contrariamente a Shahar che era più interessato alle questioni politiche e militari dell'isola.

Vita a Kyrenia

Nel settembre 1191 i Templari operanti a Cipro si erano visti minacciati dal Mentore del ramo levantino della Confraternita degli Assassini Altaïr Ibn-La'Ahad, che era giunto sull'isola con l'intento di scacciare i cavalieri nemici a favore della resistenza. Nel frattempo Shalim aveva organizzato il rapimento di una consorella traditrice ancora legata alle tradizioni di Roberto di Sable, il precedessore di Bouchart.

Quindi la fece rinchiudere al castello di Buffavento, dove alcuni giorni dopo ebbe un colloquio con Bouchart. Con lui interrogò l'Oracolo Oscuro: una vecchia nobile cipriota che lavorava per la resistenza; attraverso ignobili torture scoprirono alcune informazioni inerenti alla resistenza e al loro capo Alessandro di Limassol, a cui spedirono un sacco di iuta con la testa di un suo agente: Barnaba.

Tuttavia Altaïr, che aveva udito la loro conversazione, uccise la donna subito il termine dell'interrogatorio in modo da tagliare la fonte di dati sulla resistenza di cui i Templari disponevano. Pochi giorni dopo Shalim si recò ad un bordello a Kyrenia, lasciando i suoi uomini liberi di compiere atti di vandalismo per la città a patto che gli portassero delle donne per dopo. Quindi il principe fece rientro al Castello di Saint Hilarion.

Morte

"Hai disonorato nostro padre, Assassino! Ma non farai lo stesso con la sua causa!"
―I gemelli Templari affrontano Altaïr[src]

Sfortunatamente per Shalim, Altaïr aveva seguito la carovana con le cortigiane a lui destinate; tra queste vi era anche Maria Thorpe, che era fuggita dalla sua prigione a Buffavento. Sia l'Assassino che la Templare traditrice si infiltrarono nel castello di Saint Hilarion, raggiungendo poi il cortile centrale.

Lì Shalim osservò una discussione tra Maria e suo fratello Shahar; l'intervento dell'Assassino e l'improvvisa fuga di Maria - a conferma ulteriore del suo tradimento - spinsero entrambi i gemelli Templari ad affrontare Altaïr. Nonostante la superiorità numerica, l'abilità del Mentore levantino si dimostrò sufficiente affinché entrambi morissero.

Fonti

Inoltre su Fandom

Wiki a caso