Fandom

Assassin's Creed Wiki

Smilitarizzazione

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Brotherhood.png

Smilitarizzazione è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Con la Mela dell'Eden in suo possesso, Ezio Auditore da Firenze fa ritorno al covo dell'Isola Tiberina, dove Niccolò Machiavelli, La Volpe, Bartolomeo d'Alviano e Claudia Auditore da Firenze sono già riuniti. Insieme ideano un piano che prevede l'impiego dei poteri dell'artefatto per ridurre il potere militare di Cesare Borgia a Roma. Dopo aver deciso di attuare il piano, Ezio si dirige verso il Campidoglio, dove Cesare sta incontrando i suo capitani. Una volta arrivato, grazie al potere della Mela, Ezio riesce ad eliminare tutti i capitani presenti all'incontro.

Dialoghi

Ezio Auditore da Firenze raggiunge il covo dell'Isola Tiberina, dove Niccolò Machiavelli, La Volpe, Bartolomeo d'Alviano e Claudia Auditore da Firenze sono già riuniti.

  • Ezio: Rodrigo Borgia è morto.
  • Machiavelli: E Cesare?
  • Ezio: Avvelenato, ma vivo.
  • Machiavelli: Non dobbiamo permettere che riunisca i suoi seguaci superstiti. Saranno settimane cruciali.
  • Ezio: Col vostro aiuto gli darò la caccia e lo ucciderò.
  • Bartolomeo: I miei pattuglieranno la città, ma ci vorrebbe un esercito.
  • Ezio: (Mostrando la Mela dell'Eden) Ne abbiamo uno.

Ezio esce dal covo e raggiunge il Campidoglio, dove Cesare Borgia sta incontrando i capitani del suo esercito rimasti.

  • Cesare: Li dovete trovare.
  • Capitano: Sono dappertutto e da nessuna parte.
  • Cesare: Non mi importa come, ma fatelo.
  • Capitano: Come possiamo da soli, Signore? Dovete aiutarci.
  • Cesare: Io sono malato, idioti. Micheletto arriverà presto con le mie armate e allora vedrete come muoiono facilmente gli Assassini.

Cesare si volta e vede Ezio, in mezzo alla piazza del Campidoglio, pronto ad affrontarlo.

  • Ezio: Ti stai solo illudendo, Cesare.
  • Cesare: Guardie!

Cesare fugge dal Campidoglio e lascia i suoi capitani a combattere contro Ezio, che, grazie alla Mela dell'Eden, riesce ad eliminarli tutti.

Risultato

Grazie al potere della Mela, gli Assassini riescono ad uccidere alcuni capitani dell'esercito di Cesare Borgia, riducendo il suo potere militare a Roma.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso