Fandom

Assassin's Creed Wiki

Thomas Hickey

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Templari.pngEraicon - AC3.pngEraicon - Forsaken.png


Thomas Hickey
AC3 Thomas Hickey render.png
Informazioni biografiche
Nato

Sconosciuta

Morto

1776
New York
Stati Uniti d'America

Informazioni politiche
Affiliazioni

Templari
Esercito Continentale

Altre informazioni
Appare in

Assassin's Creed III
Forsaken

Doppiatore

Francesco Mei

Thomas Hickey (? - 28 giugno 1776) è stato un membro dell'Ordine dei Templari socio di William Johnson e, successivamente, divenne un soldato dell'Esercito Continentale.

In seguito, venne coinvolto nel complotto per assassinare il comandante in capo dell'Esercito Continentale George Washington, ma fu scoperto da Ratonhnhaké:ton, venendo inseguito e ucciso mentre cercava di concludere la sua missione.

Biografia

Primi anni

Thomas si arruolò nella British Army nel 1752. In seguito, abbandonò l'esercito britannico per mettersi al servizio di William Johnson, il quale gli fece rubare una cassa contenente gli oggetti utili per trovare il Grande Tempio dei Precursori.

L'entrata nell'Ordine

Un Favore A Johnson 3.png

Thomas Hickey, Charles Lee e Haytham Kenway.

Thomas Hickey si recò sul luogo in cui c'era la cassa di William Johnson che venne ripresa dagli Assassini. Dopo una ricerca, i suoi sospetti lo portarono al loro nascondiglio, Allora si fermò, cercando di capire come entrare e riprendere la cassa; inoltre, pensò ad un modo per sbarazzarsi delle guardie che erano a protezione del nascondiglio. L'arrivo del Gran Maestro dell'Ordine dei Templari Haytham Kenway e di Charles Lee lo smosse. Haytham accusò Thomas di prendersela con comodo. Thomas gli mancò di rispetto, che non sfuggì a Charles, il quale gli intimò un po' di rispetto, ma Haytham riuscì a calmarlo. Poi quest'ultimo si rivolse a Thomas, dicendogli che William Johnson li aveva mandati da lui per velocizzare l'indagine. Hickey rispose che non vi era nulla da abbreviare. Dopo, aggiunse anche che stava pensando a un modo per entrare nel nascondiglio e di uccidere tutte le guardie. Con l'aiuto di Haytham, entrano nel nascondiglio, trovando la cassa all'interno di una fortificazione e la recuperano riportandola a Johnson. Mentre si recavano da William, i tre vennero attaccati dagli altri mercenari, che però vennero uccisi.

Liberazione dei prigionieri indiani

Dopo aver riportato la cassa a William Johnson, Thomas propose a Haytham, Charles, John Pitcairn e Benjamin Church di liberare dei prigionieri indiani. Per fare ciò, discussero di un piano per infiltrarsi nel forte di Silas Thatcher a sud di Boston. Tuttavia, Haytham disse che serviva un convoglio. Dopo queste parole, scesero in strada sotto la pioggia. Mentre Haytham si era diretto sui tetti, Thomas, Benjamin e William rovesciarono il carro per far fermare il convoglio. Non appena il trasporto arrivò, Haytham diede il segnale uccidendo una giubba rossa con il fucile. Quindi, Thomas, William e Benjamin uccisero tutti gli altri inglesi, travestendosi poi da giubbe rosse. A quel punto, Thomas uccise il resto dei soldati di guardia ad ogni segnale di Haytham. Appena furono dentro, liberarono i prigionieri indiani, ottenendo anche un altro risultato: l'uccisione di Silas Thatcher.

Incontro con Ratonhnhaké:ton

Thomas, dopo aver liberato i prigionieri indiani assieme a Haytham, John e Benjamin, iniziò a gestire un giro di denaro falso. Inoltre, gli venne chiesto da Charles Lee di uccidere George Washington, il
Trame Nell'Ombra 13.png

Thomas Hickey e Ratonhnhaké:ton vengono arrestati.

comandante in capo dell'Esercito Continentale.

Un giorno, Hickey si trovò in una casa a parlare con i suoi collaboratori, poco sopraggiunse il falsario, il quale venne seguito dall'Assassino Ratonhnhaké:ton. Allora quest'ultimo, che si trovava fuori la casa, sfondò la porta entrando e mostrando la lama celata a Thomas. Quindi, Hickey scappò dalla porta principale con il denaro falso. Per questo motivo cominciò l'inseguimento da Ratonhnhaké:ton, che nel frattempo uccise i due uomini. Quando l'Assassino riuscì a bloccare Thomas, arrivarono due patrioti, uno di loro li informò che erano in arresto con l'accuso di riciclaggio di denaro falso. 

La prigione di Bridewell

La Prigione Di Bridewell 3.png

Thomas esce dalla cella.

Dopo essere arrestati, Thomas e Ratonhnhaké:ton vennero portati nella prigione di Bridewell. Qui, erano in due celle separate, ma vicine. Poi, dopo un po' di tempo, Hickey venne liberato a discapito dell'Assassino, che vide la scena incredulo. Haytham, durante l'uscita, lo rimproverò per il grosso errore che aveva fatto. Successivamente, venne messo in una cella più confortevole.

Intanto, Charles intuì il piano dell'Assassino e lo riferì a Thomas, il quale uccise un ufficiale e lo mise dentro la cella in cui l'Assassino pensava che ci fosse il suo bersaglio. Quando i due lo videro entrare, lo sorpresero dicendogli che avevano previsto il suo piano. In quel momento, Charles riconobbe l'Assassino dopo averlo immobilizzò, in seguito ad un breve giro di parole, premette la sua mano contro la gola del ragazzo, facendolo svenire.

Morte

Esecuzione Pubblica 9.png

Thomas viene ucciso alla spalle da Ratonhnhaké:ton.

Il giorno dell'esecuzione di Ratonhnhaké:ton, Thomas seguì la carrozza con cui trasportavano l'Assassino sul luogo. Appena arrivati, lo fece scendere in modo molto brusco, e successivamente lo sollevò da terra riferendolgi che Charles Lee aveva fatto ricadere tutte le colpe su di lui. Poi lo condusse fino al patibolo. Dove una volta arrivati, Charles fece un discorso non veritiero, fomentando il malcontento della popolazione sull'Assassino. Dopo non appena gli mise un sacco nero sulla testa e il cappio attorno al collo, l'Assassino venne salvato dai suoi amici, tra cui Achille Davenport, facendolo cadere sotto il palco dell'esecuzione. Lì, gli venne dato il tomahawk, con cui, dopo un breve inseguimento, uccise Thomas Hickey.

Ultime parole

Esecuzione Pubblica 10.png

Gli ultimi momenti di Thomas Hickey.

  • Thomas: Accidenti. Credevo di vivere ancora a lungo. Peccato.
  • Ratonhnaké:ton: Voglio risposte. Perchè Johnson vuole la terra del mio popolo, perchè Pitcairn mirava ad Adams ed Hancock, l'uccisione di Washington a che doveva servire, perché il vostro Ordine rifiuta gli inglesi.
  • Thomas: E io che ne so. I Templari Lee, il pezzo grosso Haytham hanno i soldi, hanno il potere ecco perché stavo con loro solo per questo. Di sicuro hanno un piano per il futuro del mondo, ma non me ne è mai fregato niente. Che facciano i loro discorsi sull'umanità e su i suoi problemi e che tudino i loro piani e le loro trappole a me non interessa. Mi pagavano e io obbedivo. Non ho mai chiesto ne chi, ne cosa, ne perché. No grazie.
  • Ratonhnhaké:ton: Hai scelto di schierarti con uomini che ci derubano della nostra umanità semplicemente perché era più redditizio?
  • Thomas: Cos'altro conta? Non sono così ingenuo da seguire un principio, e che cos'è un principio? Ci si compra qualcosa? Non guardarmi così. Siamo diversi io e te, tu sei solo un imbecille a caccia di farfalle. A me importa soltanto di avere una birra in una mano e una tetta nell'altra. Vedi amico, io ottengo quello che voglio, e così sai. E tu resterai con un pugno di mosche.

Curiosità

  • Nella realtà, Thomas Hickey fu impiccato il 28 giugno 1776 per ammutinamento.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso