Fandom

Assassin's Creed Wiki

Un favore a Johnson

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - AC3.png

Un favore a Johnson è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Haytham Kenway, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Haytham Kenway chiede a William Johnson se conosce il luogo dove si trova il deposito dei Precursori che è stato incaricato di cercare. Johnson tuttavia gli rivela di non essere in grado di rispondere alle sue domande senza i suoi documenti, che sono stati rubati da alcuni mercenari. Haytham e Charles Lee si mettono alla ricerca del socio di Johnson, Thomas Hickey, già sulle tracce dei documenti, per velocizzare il loro recupero.

Dialoghi

Un Favore A Johnson 1.png

Catherine e Cornelius litigano davanti ad Haytham e Charles.

Haytham Kenway e Charles Lee entrano alla Green Dragon Tavern, dove assistono ad un litigio tra i due proprietari, Catherine Kerr e Cornelius Douglass.

  • Catherine: Bugiardo, furfante, maledetto bastardo!
  • Haytham: Capitiamo in un brutto momento?
  • Catherine: Oh! Non siate sciocchi, cari! Prego, sedete. Gradite qualcosa da mangiare? O da bere, forse? O vi serve un letto?
  • Charles: Abbiamo prenotato due stanze.
  • Cornelius: Oh, si! Ma certo! I signori Lee e Kenway, giusto? Vi faccio portare su i bagagli.

Cornelius fa un cenno della testa a Catherine, che con riluttanza prende i bagagli di Haytham e Charles e si occupa di portarglieli alle stanze.

  • Cornelius: Vi occorre qualcos'altro?
  • Haytham: Stare tranquilli.

Cornelius mostra di avere compreso con un cenno della testa.
Charles accompagna Haytham al piano superiore, dove trovano ad attenderli, seduto ad un tavolo, William Johnson.

  • Charles: Signore, William Johnson.

Haytham e William si stringono la mano.

  • William: Piacere.
    (Osservando Charles) È bravo, ma un po' serioso.

Haytham si siede al tavolo a fianco di William.

Un Favore A Johnson 2.png

William rivela ad Haytham il furto delle sue ricerche.

  • William: So che state preparando una spedizione.
  • Haytham: Pare ci sia un sito dei Precursori nella regione. Mi serve la vostra conoscenza di luoghi e persone per trovarlo.
  • William: Ahimè, le mie ricerche sono sparite. Senza, non posso aiutarvi.
  • Haytham: Noi le troveremo. Avete indizi?
  • William: Il mio socio, Thomas Hickey, sta indagando. È bravo a ottenere informazioni.
  • Haytham: (Alzandosi da tavola) Bene. Ditemi dove trovarlo. Cercherò di accorciare i tempi.
  • William: Abbiamo saputo di alcuni banditi che vivono in un covo a sud-ovest. È probabile che sia lì.
  • Haytham: Charles.
  • Charles: Signore?
  • Haytham: Meglio muoversi.
  • Charles: Ma certo.

Haytham e Charles si dirigono al luogo indicato da William Johnson, dove trovano Thomas Hickey, appoggiato ad una staccionata.

  • Haytham: Thomas Hickey?
  • Thomas: Chi lo chiede?
  • Haytham: Haytham Kenway.
  • Thomas: E dovrebbe dirmi qualcosa?
  • Charles: Un po' di rispetto, amico.
  • Haytham: Calma, Charles.
    (A Thomas) William Johnson ci ha mandato qui da te per abbreviare l'indagine.
  • Thomas: Non c'è niente da abbreviare, e non mi piacciono nemmeno i vostri modi sofisticati. Ho già trovato gli autori del furto.
  • Charles: Allora perché stai perdendo tempo?
  • Thomas: (Indicando alcuni uomini all'ingresso di un fortino) Sto pensando a come liquidare quei furfanti.
  • Haytham: Ho un'idea.
  • Thomas: Sentiamo.
  • Haytham: Io uccido la guardia e mi apposto alle spalle degli altri. Voi due arrivate da davanti. Quando apro il fuoco su di loro, voi entrate. Avremo l'effetto sorpresa. Metà di loro morirà prima ancora di capire che succede.

Haytham uccide la sentinella di guardia ad un lato scoperto della fortificazione.

  • Haytham: Mettetevi in posizione. Ma attendete che io apra il fuoco.

Mentre Haytham entra nel covo scalando il pendio su cui si trovava la sentinella, Charles e Thomas si avvicinano alla porta principale.
Una volta all'interno, Haytham prende un fucile da una rastrelliera e spara ad uno degli uomini di guardia alla porta. Dopo aver eliminato gli altri, Charles e Thomas raggiungono Haytham all'interno del covo.
I tre si fanno strada all'interno della fortificazione, fino a raggiungere la porta della parte interna maggiormente fortificata.

Un Favore A Johnson 4.png

I mercenari si ritirano nel forte.

  • Mercenario 1: (Ai compagni) Indietro! Su! Saremo sicuri qui dentro!

I mercenari si ritirano all'interno della fortificazione.

  • Charles: E adesso?
  • Thomas: (Indicando alcuni barili di polvere da sparo) Quelli faranno saltare la porta. Avanti. Sparate.

Haytham spara ai barili di polvere da sparo, facendo saltare la porta della fortificazione. Dopodiché, i tre procedono all'interno.

  • Thomas: Non era poi tanto sicuro qui dentro.

I tre localizzano lo scrigno contenente i documenti di Johnson e gli si avvicinano per recuperarlo. In quel momento, tre mercenari li raggiungono alle spalle e gli puntano contro delle armi.

  • Mercenario 2: Gettate le armi e magari vi lascerò vivere.
  • Haytham: Vi faccio la stessa offerta. Niente di personale. Voglio ridare questo scrigno al legittimo proprietario.
  • Mercenario 2: Non c'è niente di legittimo in Johnson.
  • Haytham: (Puntando la pistola contro il mercenario) Non lo ripeterò.
  • Mercenario 2: (Puntando la pistola contro Haytham) Va bene.

I due schieramenti combattono.
Dopo aver sconfitto i nemici insieme ai compagni, Haytham si rivolge al mercenario, ferito ad una gamba.

Un Favore A Johnson 5.png

Haytham avverte il mercenario.

  • Haytham: Quelli come te non rubano libri e mappe. Chi vi ha mandato?
  • Mercenario 2: (Smorfia di dolore) Non li ho mai visti. Comunichiamo con messaggi e lettere. Ci pagano bene e noi obbediamo.
  • Haytham: Beh, questa storia è finita. Riferisci questo ai tuoi padroni.
  • Mercenario 2: E quale sarebbe il tuo nome?
  • Haytham: Non importa. Mi conoscono.

Il mercenario ferito fugge ed Haytham ed i due compagni iniziano a farsi strada verso la Green Dragon Tavern per riportare lo scrigno a Johnson.

  • Thomas: (Indicando il cadavere di un mercenario) Haytham. Questo ha un po' di munizioni addosso. Ti conviene prenderle visto che la tua pistola è a secco.

Haytham e Thomas depredano alcuni cadaveri dei loro averi.

  • Thomas: Su, torniamo al Green Dragon. Ho voglia di bere.

Lungo la strada, i tre vengono attaccati da un gruppo di mercenari.

  • Thomas: Occhio gente. Abbiamo compagnia.
  • Haytham: Tieni d'occhio lo scrigno, Charles. Noi sistemiamo questi tizi.

Dopo aver eliminato tutti gli aggressori, i tre uomini riprendono la loro marcia verso la Green Dragon Tavern.

  • Thomas: (Indicando il cadavere di un mercenario) Ehi! Quei cadaveri gronderanno oro. È ingiusto sprecare quel ben di Dio.
  • Charles: Sei impazzito?! In caso l'avessi scordato, c'è parecchio da fare qui.
  • Thomas: Oh! Ma perché mi devi sempre rovinare la festa?

I tre uomini vengono attaccati nuovamente da un altro gruppo di mercenari, che però riescono ad eliminare.

  • Charles: Spero che questo scrigno valga lo sforzo.
  • Thomas: Oh, andiamo. Sono solo dei poveri idioti coi coltelli. Cosa vuoi che sia?
  • Charles: Non sono i furfanti che mi preoccupano.

Haytham ed i suoi compagni vengono attaccati da un terzo gruppo di mercenari, che riescono ad eliminare come i precedenti.

  • Thomas: Il signor Johnson dovrà raddoppiarmi la paga dopo tutto questo se vuole che resti con lui.

I tre uomini raggiungono la Green Dragon Tavern con lo scrigno. Appena giunti, Charles appoggia lo scrigno sul tavolo a cui Johnson era seduto ad attendere il loro ritorno.

  • Haytham: Eccovi qui.
  • William: Vi ringrazio, mastro Kenway.

William Johnson si alza dal tavolo ed apre lo scrigno contenete i suoi documenti.

  • William: Ora ditemi cosa vi occorre.

Haytham fa un cenno del capo a Charles, che si allontana dagli uomini. Nonostante volesse che Thomas facesse lo stesso, l'uomo rimane seduto al tavolo. Ignorando il comportamento di Thomas, Haytham si rivolge ugualmente a William.

Un Favore A Johnson 8.png

William esamina l'amuleto di Haytham.

  • Haytham: (Mostrandogli l'amuleto) I segni su questo amuleto, vi sono familiari? Qualche tribù vi ha mostrato roba simile?
  • William: (Analizzando l'amuleto) Si direbbe Kanien'kehá:ka di origine.
  • Haytham: Sapete indicarmi un luogo preciso? Devo sapere da dove viene.
  • William: Con le mie ricerche in mano, forse. Vediamo che posso fare.

Haytham si allontana e raggiunge Charles, mentre William inizia ad analizzare i documenti contenuti nel suo scrigno.

  • William: (Lanciandogli una moneta sul tavolo) Thomas.
  • Thomas: Eh?
  • William: Prenditi una stanza.
    (Smorfia di disgusto) E fatti un bagno... Credo che ci fermeremo qui per un po'.

Thomas prende la moneta e si alza dal tavolo, mentre Johnson inizia a dedicarsi alle sue ricerche.

Risultato

Haytham, Cherles e Thomas recuperano le ricerche di William Johnson, grazie alle quali possono lavorare alla localizzazione del deposito dei Precursori.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso