FANDOM


Eraicon - Revelations.png

Un nuovo regime è la rappresentazione virtuale di una delle memorie genetiche di Ezio Auditore da Firenze, rivissuta da Desmond Miles nel 2012 attraverso l'Animus.

Descrizione

Altaïr Ibn-La'Ahad, a 63 anni, fa ritorno, insieme a sua moglie Maria Thorpe, dopo un'assenza lunga dieci anni, a Masyaf, dove Abbas Sofian, approfittando della sua lontananza, ha ormai preso il controllo degli Assassini del Levante, per sapere della morte di suo figlio Sef Ibn-La'Ahad. Abbas tuttavia non risponde alle domande di Altaïr e della moglie e chiede all'Assassino la Mela dell'Eden che custodisce. Proprio a causa del manufatto, scoppia un litigio tra gli uomini che causa la morte di Maria e Altaïr, per non far cadere la Mela nelle avide mani di Abbas, è costretto a fuggire da Masyaf insieme a suo figlio Darim Ibn-La'Ahad.

Dialoghi

Altaïr Ibn-La'Ahad e sua moglie Maria Thorpe parlano al villaggio di Masyaf.

Un Nuovo Regime 1.png

Altaïr e Maria parlano della morte del figlio Sef.

  • Altaïr: I Templari hanno riconquistato l'archivio di Cipro. Abbas non ha inviato rinforzi. È stato un massacro.
  • Maria: Oh, mio Dio...
  • Altaïr: Maria, quando lasciammo Masyaf, dieci anni fa, l'Ordine era forte. Ma tutto è stato vanificato.
  • Maria: Abbas deve rispondere di questo.
  • Altaïr: Rispondere a chi? Gli Assassini obbediscono ai suoi ordini ora.
  • Maria: Frena il tuo desiderio di vendetta, Altaïr. Di' la verità, ed essi capiranno i loro errori.
  • Altaïr: Ha giustiziato nostro figlio minore, Maria! Merita di morire!
  • Maria: Può darsi. Ma se non riesci a riprenderti l'Ordine con mezzi onorevoli, ne inficerai le basi.
  • Altaïr: Hai ragione. Trent'anni fa lasciai che la passione avesse la meglio. E la ferita che ne derivò non s'è ancora sanata.

Altaïr e Maria si incamminano verso la fortezza di Masyaf e vi entrano.

  • Maria: Parla ragionevolmente, e gli uomini ragionevoli ti ascolteranno.
  • Altaïr: Alcuni si, ma non Abbas. Dovevo espellerlo trent'anni fa quando cercò di rubare la Mela.
  • Maria: Ma ti sei guadagnato il rispetto degli altri Assassini perché l'hai fatto restare.
  • Altaïr: Che cosa ne sai tu? Non eri presente.
  • Maria: Ho sposato un magnifico narratore.
  • Altaïr: Guarda questo luogo. Masyaf non è che l'ombra di quello che era.
  • Maria: Sei stato lontano per molto tempo.
  • Altaïr: Ma non nascosto. La minaccia mongola andava affrontata e l'abbiamo fatto. Quale uomo può dire altrettanto qui?
  • Maria: Dov'è nostro figlio maggiore? Darim sa che nostro figlio è morto?
  • Altaïr: Gli ho inviato un messaggio quattro giorni fa. Spero che l'abbia già ricevuto.
    Abbas... Mi fa quasi pena. Porta il rancore come fosse un abito.
  • Maria: Ha una ferita profonda. Udire la verità gli sarà di aiuto.
  • Altaïr: Girando per queste strade avverto paura fra gli abitanti. Non amore.
  • Maria: Abbas ha rovinato questo posto, privandolo di ogni gioia.
  • Altaïr: Potremmo andare incontro alla morte, Maria.
  • Maria: Forse. Ma ci andremo insieme.

Altaïr e Maria raggiungono Abbas Sofian che si trova, insieme ai suoi uomini più fidati, nei giardini della fortezza di Masyaf.

Un Nuovo Regime 3.png

Altaïr e Maria incontrano Abbas e i suoi uomini.

  • Abbas: Lasciateli parlare.
  • Altaïr: Vogliamo la verità su nostro figlio Sef. Perché è stato ucciso?
  • Abbas: È la verità che volete, oppure una scusa per la vendetta?
  • Maria: Se la verità ci offre una scusa, agiremo in suo nome.
  • Abbas: Consegna la Mela, Altaïr, e ti dirò perché tuo figlio è stato messo a morte.
  • Altaïr: Ah, la verità viene a galla. Abbas vuole la Mela per sé, non per aprirvi la mente!
  • Abbas: Hai posseduto quel manufatto per trent'anni, Altaïr, dilettandoti col suo potere e serbandone i segreti per te! Ti ha corrotto!
  • Altaïr: Molto bene, Abbas. Prendilo.
  • Maria: Cosa?

Abbas manda l'Assassino Swami a prendere la Mela dell'Eden dalle mani di Altaïr.

  • Swami: Prima di uccidere tuo figlio, gli ho detto che eri stato tu a ordinarlo. È morto credendo che tu lo avessi tradito.
Un Nuovo Regime 9.png

Altaïr usa il potere della Mela.

Altaïr usa il potere della Mela dell'Eden per costringere Swami a suicidarsi tagliandosi la gola con la sua stessa spada.

  • Swami: (Urla)
  • Maria: Altaïr!

Maria si frappone tra Altaïr e Swami e cerca di convincere il marito a calmare la sua ira e a risparmiare l'uomo.

  • Maria: Altaïr, no!

Altaïr abbandona la presa su Swami che, appena libero di muoversi, infilza Maria con la spada. Altaïr, subito, uccide l'uomo con la sua lama celata.

  • Maria: Forza, Altaïr.
  • Altaïr: Maria...
  • Abbas: È posseduto! Uccidetelo! Prendete la Mela! Ora!
Un Nuovo Regime 13.png

Altaïr fugge dalla fortezza di Masyaf.

Maria muore ed Altaïr è costretto a fuggire dalla fortezza di Masyaf, inseguito dagli uomini di Abbas che vogliono ucciderlo e recuperare la Mela.
Raggiunto il villaggio, Altaïr incontra suo figlio Darim, appena arrivato a Masyaf, come i suoi genitori, per sapere di più sulla morte del fratello.

  • Darim: Padre! M'è giunto il messaggio. Che è successo?
  • Altaïr: Darim! Va' via!
  • Darim: Sono tutti impazziti.
  • Altaïr: Dobbiamo andare. Abbas non deve impossessarsi della Mela.
  • Darim: Se vi servono pugnali, prendeteli.

Altaïr recupera le armi offertegli dal figlio e i due si fanno strada verso le porte di Masyaf uccidendo tutti gli Assassini che li attaccano.

  • Darim: Mia madre dov'è?
  • Altaïr: Non c'è più, Darim. Mi spiace.
  • Darim: Come? Che cosa?
  • Altaïr: Dopo. Prima combattiamo.
  • Darim: Fratelli! Non dobbiamo batterci.
  • Altaïr: Scordati la ragione. Sono avvelenati dalle menzogne.
  • Darim: È stato Abbas a uccidere mio fratello?
  • Altaïr: Ha ucciso tuo fratello, Malik e molti altri.
  • Darim: Quello è un pazzo.
  • Altaïr: Un pazzo con un'armata.
  • Darim: Morirà. Un giorno la pagherà.
Un Nuovo Regime 15.png

Altaïr e Darim, inseguiti da Abbas, fuggono dal villaggio.

I due raggiungono le porte del villaggio di Masyaf.

  • Darim: È tempo di andare!

Abbas raggiunge, all'entrata del villaggio, Altaïr e Darim che, però, salgono su dei cavalli e si allontanano da Masyaf.

  • Abbas: La Mela sarà mia, Altaïr! E avrò anche la tua testa per tutto il disonore che hai gettato sulla mia famiglia! Non fuggirai per sempre! Né da noi né dalle tue menzogne!
  • Altaïr: Maria... Amore mio...

Altaïr e Darim fuggono da Masyaf a cavallo.

Risultato

Maria viene uccisa e Altaïr è costretto ad allontanarsi da Masyaf in esilio volontario con suo figlio Darim. Abbas diventa de facto il Mentore degli Assassini nel Levante.

Galleria

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Inoltre su FANDOM

Wiki casuale