Fandom

Assassin's Creed Wiki

Vendetta

2 664pagine in
this wiki
Crea nuova pagina
Discussione0 Share

Ad blocker interference detected!


Wikia is a free-to-use site that makes money from advertising. We have a modified experience for viewers using ad blockers

Wikia is not accessible if you’ve made further modifications. Remove the custom ad blocker rule(s) and the page will load as expected.

Eraicon - Chronicles China.png


Vendetta è la rappresentazione di virtuale di una delle memorie genetiche di Shao Jun, rivissuta nel 2014 da un uomo sconosciuto attraverso il sistema Helix dell'Animus.

Descrizione

Shao Jun deve bloccare l'avanzata dell'esercito dei mongoli e uccidere il leader delle Tigri Zhang Yong.

Dialoghi

Jun raggiunge Zhang Yong sulla Grande muraglia.

  • Zhang: Le tue azioni hanno solo ritardato l'inevitabile. Rallentando quei selvaggi li hai solo fatto infuriare. Penseranno a un tradimento e lanceranno un attacco su vasta scala.
  • Jun: Non toccheranno la mia patria. La muraglia li fermerà.
  • Zhang: La tua patria? Credi che i tuoi successi contino? La Cina è solo una parte del bottino. Governeremo il mondo e, grazie alla scatola che ci hai gentilmente donato, regnerà la pace.
  • Jun: Pace? Ti credi un eroe, ora? Rifiuto il tuo mondo. Il tuo controllo. Dammi la scatola e morirai senza soffrire.
  • Zhang: La scatola è andata, Assassina. Non è più in Cina. È nelle mani di altri fidati Templari.
  • Jun: Un altro Assassino troverà la scatola. Sarà il suo destino. Il mio è qui, con te.

Zhang Yong fugge e Jun si ritrova costretta ad inseguirlo; il Templare supera però un posto du blocco e l'Assassina è costretta ad aggirarlo.

  • Guardia 1: Dobbiamo tenere gli occhi bene aperti.
  • Guardia 2: Intesi. Non lasceremo passare nessuno.

Jun riflette tra sé.

  • Jun: Mi serve un diversivo:

Le porte del posto di blocco vengono aperte e una guardia si rivolge ad uno Zhang Yong in fuga.

  • Guardia 1: Meglio che scappi!

Jun sfrutta un diversio e supera il posto di blocco, raggiungendo e uccidendo Zhang Yong

  • Zhang: Cosa provi, Assassina? È ciò che speravi?
  • Jun: Non sentirti lusingato, Zhang Yong. Devi morire perché la Cina possa risorgere. Ho intrapreso questo viaggio per vendetta, ma ora so che la vendetta è inutile. Ora ho uno scopo più nobile.
  • Zhang: E cosa sarebbe?
  • Jun: Il futuro. Della Cina e del suo popolo. Distruggerò ciò che tu hai creato. Rinfonderò la Confraternita reclutando chi vorrà rendere la nostra patria una terra libera, che sarà pronto a morire pur di sconfiggere quelli come te. Il mondo dei Templari non sorgerà mai. Gli Assassini avranno la meglio.

Jun lascia la Grande muraglia.
Dopo trentacinque anni un Assassino torna da un'importantissima missione durata quasi un anni.

  • Assassino: Mentore, l'imperatore è morto.
  • Jun: L'elisir di lunga vita?
  • Assassino: Sì, l'ha ucciso, come avevi pianificato.
  • Jun: Suo figlio gli succederà. Ora la muraglia proteggerà il popolo. E lo stesso faremo noi.
  • Assassino: Mentore, l'ultima volta che abbiamo parlato hai menzionato la scatola dei Precursori del Maestro Auditore.
  • Jun: Ah! Il regalo di Ezio... Sì, non ho mai scoperto il potere della scatola, ma il manufatto e l'ossessione che per esso mi hanno insegnato qualcosa. Forse la lezione più importante...
  • Assassino: Cos'è stato?
  • Jun: Colei che cerca vendetta deve ricordare di scavare due tombe.

Il ricordo termina.

Risultato

Jun assassina Zhang Yong e rifonda la Confraternita cinese ottenendo il titolo di Mentore.

Galleria

Inoltre su Fandom

Wiki a caso